PoliticaTrappeto

Trappeto, sindaco chiede ad Amap ampliamento rete idrica e fognaria nelle zone periferiche del territorio comunale

Il sindaco di Trappeto ha chiesto al Presidente dell’Amap l’ampliamento della rete idrica e fognaria nelle aree periferiche del territorio comunale per garantire tali servizi alle abitazioni finora escluse


Il sindaco di Trappeto Santo Cosentino ha inviato al presidente dell’Amap Alessandro Di Martino una lettera avente come oggetto la richiesta di progettazione e realizzazione ampliamento della rete idrica e fognaria nel territorio comunale di Trappeto. Pubblichiamo integralmente la lettera del sindaco di Trappeto.

Spettabile Presidente,

da tantissimi anni nel territorio di Trappeto è presente un ampio numero di abitazioni, anche in periferia e nelle contrade (Ciammarita, San Cataldo, Piano Inferno, ecc.), le quali, pur del tutto in regola con le prescrizioni normative per l’edilizia, non dispongono di fornitura idrica e fognaria in quanto la stessa rete, idrica e fognaria, in quelle zone, non è mai giunta. Nella mia qualità di Sindaco sono sensibile alle ripetute richieste di tanti concittadini che subiscono disagi e disservizi a causa di una situazione che, di fatto, discrimina tra utenti tutti ugualmente in regola con ogni prescrizione di legge; oltre al fatto che ritengo doveroso poter offrire questi servizi a cittadini che pagano regolarmente le tasse al Comune di Trappeto. Tra l’altro, anche le aree periferiche ricevono annualmente, nella stagione estiva, un gran numero di turisti provenienti da ogni parte del mondo, per cui diventa dunque indispensabile offrire tali servizi in tutto il territorio comunale.

In considerazione di ciò CHIEDO alla S.V. di poter avviare l’iter necessario affinché codesta spettabile Società proceda a progettare e realizzare l’ampliamento delle reti idriche e fognarie nel territorio trappetese per garantire tali servizi alle abitazioni finora escluse,  facendo notare che, come è ovvio, un cospicuo aumento degli utenti comporterebbe per l’Ente dalla S.V. presieduto un pari aumento nel numero dci canoni riscuotibili in futuro, con ovvio vantaggio economico, se pure a più lunga scadenza, visto che la gestione del servizio è affidata all’AMAP. Si fa presente che il sottoscritto e tutti gli Uffici Comunali sono a Sua disposizione per qualsiasi chi ni utili possano servire in riferimento a quanto sopra illustrato. Rimanendo in attesa di un positivo riscontro alla presente, si porgono distinti saluti.

Leggi tutto l'articolo

Articoli Correlati

Back to top button
Close