PoliticaTrappeto

Uomini o Donne? L’appassionate scelta di Santo infiamma il toto-assessori di Trappeto. E intanto Albano…

Il tempo passa e la scelta di Cosentino stabilirà i nuovi scenari politici: saldare i pagherò della campagna elettorale o tenere unita la truppa scegliendo una soluzione dal di dentro?


Sembra già di vederli uno ad uno scendere dalla gradinata di Piazza Trapani al suono di “para pappa parara, para pappa parara” i volti nuovi della politica trappetese. L’appassionante scelta del nuovo tronist… pardon, assessore sta appassionando e riscaldando i cuori di molti cittadini con un andirivieni di nomi e soluzioni, da qualche giorno si è tornati discutere su una rosa interna alla maggioranza, per l’esattezza due donne contrapposte ai due profili maschili proposti dall’esterno e molto vicini alla cordata che ha sostenuto l’elezione di Santo Cosentino a Sindaco di Trappeto.

Qualcosa sembra evolversi attorno all’attuale assessore Andrea Albano, dato per spacciato per lungo tempo per via di precisi accordi post-elettorali; a sostegno di Albano ci sarebbero alcuni mal di pancia dei muscoliniani che non vedrebbero proprio di buon occhio l’entrata degli esterni vicini al Sindaco, tale ipotesi, infatti, andrebbe a scompaginare il rapporto di forza tra le due anime della maggioranza proprio a favore di Cosentino.

Restando sul tema del nuovo, Cosentino potrebbe scegliere di pescare nelle acque della sua maggioranza promuovendo qualcuno tra gli attuali consiglieri: due i nomi caldi su cui si potrebbe trovare una convergenza. Con buona probabilità tutto sarà concretizzato entro settembre malgrado ci siano ancora tanti i nodi da sciogliere: dalle deleghe ai nuovi equilibri di una squadra che seppur compatta si appresta a fare i conti con le due entità che la compongono.

Tra chi spera e chi inizia a rassegnarsi, l’unico a sorridere in questo momento è proprio Albano, tornato in acque sicure dopo aver fatto il conto con le arrabbiature dei sui compagni di maggioranza per via di alcuni endorsement tarleschi: “Albano resterà assessore fino al 2022” – assicura qualcuno dalla maggioranza. Una speranza di molti cittadini che rivedono nell’attuale assessore all’Ambiente il volto umano e disponibile di una maggioranza e di un sindaco sempre meno a contatto con la gente. Il tempo passa e la scelta di Cosentino stabilirà i nuovi scenari politici: saldare i pagherò della campagna elettorale o tenere unita la truppa scegliendo una soluzione dal di dentro?

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
close-link
Close
Close