Enna e CaltanissettaOItre la provincia

Violano norme anticovid giustificando che erano in cerca di prostitute: giovani fermati dalla Polizia

Ai giovani fermati sono state contestate pesanti sanzioni amministrative




Nell’ambito dei potenziati controlli del territorio, disposti dal Questore Iraci per la verifica del rispetto delle norme anti covid, le pattuglie del Commissariato di Canicattì, nelle giornate scorse, hanno effettuato controlli anti assembramento nelle piazze cittadine e negli esercizi commerciali, in particolare hanno fermato e controllato tre giovani provenienti da una città della provincia nissena che trovati in ore notturne, hanno motivato la loro presenza in Canicattì affermando che erano alla ricerca di prostitute. Pertanto, ritenendo ingiustificata la motivazione, ai predetti giovani, gravati da precedenti penali, sono state contestate pesanti sanzioni amministrative e sono stati proposti per la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio che comporterà inevitabilmente il divieto di ritorno nel comune di Canicattì.

Articoli Correlati

Back to top button
Close