Aaron Judge ritorna? Qualcuno Louis Gill? Le buone vibrazioni abbondano: 3 takeaway degli Yankees

strada. PIETROBURGO, Florida – Le loro voci erano così forti che potevi sentirle attraverso i muri di cemento.

Una celebrazione sfrenata e intrisa di birra è stata quella con cui i New York Yankees hanno coronato una vittoria per 10-6 sui Tampa Bay Rays domenica pomeriggio al Tropicana Field.

I giocatori hanno urlato e persino abbaiato mentre Jahmi Jones, una delle tante stelle della giornata, parlava davanti a loro, ricevendo la cintura di MVP del campionato. Tutti i tipi di musica pop risuonavano dagli altoparlanti su una delle pareti del club. La stanza odorava ancora di birra leggera quando fece entrare i giornalisti.

“Roba di squadra”, ha detto il ricevitore Jose Trevino. “Roba da cani.”

È stato un bel giorno per far parte dell’impero del male.

In effetti, è stata una stagione così buona che il loro record di 27-15 li ha lasciati a metà partita dietro i Baltimore Orioles al primo posto nella American League East. Gli Yankees sono 8-3 a maggio. Dopo lunedì si dirigono in Minnesota, dove possiedono i Twins da anni. Dal 2018, sono andati 73-32 contro i Twins, la loro migliore percentuale di vittorie contro qualsiasi club dell’American League.

Ecco tre suggerimenti sulla continua crescita degli Yankees.

Lo sviluppo più grande per gli Yankees è stato il ritorno alla normalità di Judge. Ciò significa che è tornato a diventare uno dei migliori battitori del gioco.

La vittoria di domenica ha mostrato tutto ciò che c’è di giusto nel giudice. Tutte e quattro le palline che ha giocato avevano una velocità di 104,6 mph o superiore. Il suo quinto fuoricampo da due punti ha dato agli Yankees un vantaggio di 6-0, ed è stato il suo decimo dell’anno (quarto nell’AL). Ha effettuato una camminata di sette tiri nel terzo inning nonostante fosse sotto 0-2.

Il giudice ha anche esteso la sua serie di statistiche a 10 partite. Durante quel periodo, ha segnato .364 (12 su 33). Il giudice è stato senza colpi con due passeggiate e un colpo di campo nelle prime due partite della serie, anche se Boone ha detto che quei risultati erano fuorvianti “visto come ha oscillato la mazza”.

READ  Twins takeaway 3: i migliori giocatori di The Streak, mancano Manuel Margot, Ryan Jeffers contro Mitch Garver

“Cammina”, disse Boone. “Sta arrivando alla base.”

Le cose stavano migliorando per il giudice. Osservandolo per tutta la stagione, non ha mostrato alcun evidente disagio fisico, nonostante un problema in corso con l’infortunio al piede destro subito l’anno scorso e il fastidio addominale avvertito durante l’allenamento primaverile. E ora sta solo ottenendo risultati. Anche le statistiche di base erano dalla parte del giudice. prelevare campioni:

• Domenica sera aveva una percentuale ponderata su base di .399, nel 94esimo percentile della MLB.

• La sua velocità di 76,5 mph era nel 97° percentile.

• La sua percentuale di colpi violenti, che tiene conto delle palle colpite a più di 95 miglia all’ora, è stata del 57,4% – entro il 97° percentile.

Il giudice ha toccato il suo punto più basso quando stava battendo solo .197 con sei homer nelle sue prime 33 partite.

Ora? appare di nuovo.

“Era inevitabile”, ha detto Boone.

Luis Gil in attacco

Nessuno si aspettava che il sostituto di Gerrit Cole avesse l’ERA più bassa tra i titolari degli Yankees a questo punto della stagione.

Eppure, ecco Luis Gil che porta un’ERA di 2,51 in otto partite grazie a sei inning senza reti domenica.

Mastica questo:

• Gill è il primo giocatore degli Yankees a lanciare più di sei inning e a concedere uno o meno punti in almeno tre partenze consecutive da quando Cole lo fece nel giugno 2022.

• Ha inoltre concesso tre o meno reti in sette delle otto partite da titolare in questa stagione.

• Gill è stato veloce nel cambiare la palla pesante mescolando la slider. Gli avversari hanno solo una percentuale di colpi di 0,233 contro il suo riscaldatore, che lancia il 58,3% delle volte e una media di 96,4 mph. Il suo cambio è stato ancora migliore con una percentuale di colpi di .167 contro.

“È sempre in attacco”, ha detto Trevino. “Non si arrende davanti a nessuno. Non importa chi sei. Cerca di attaccarti con tutto ciò che ha. Penso che faccia un ottimo lavoro in questo.”

READ  Damar Hamlin gioca la sua prima partita di NFL dall'arresto cardiaco

“I battitori ti dicono molto,” ha detto Boone. “Sono così sopraffatti dalle sue cose e non riescono a farlo – anche quando ottengono un buon swing, di solito non riescono a tagliarlo, e questo è un indizio se è inganno o velocità o rotazione, qualunque cosa sia. I battitori ti dicono che questa cosa ti influenza.

Andiamo avanti per un momento. Ad un certo punto, gli Yankees dovranno probabilmente staccare la spina a Gill dall’inizio, non importa quanto faccia male. Il suo inning totale più alto lanciato è arrivato nel 2021, quando ha segnato 79 1/3 nei minori e 29 1/3 per gli Yankees. L’anno scorso ha lanciato solo quattro inning a causa dell’intervento chirurgico di Tommy John.

Gli Yankees insistono sul fatto che non indossi il tradizionale cappello da inning. Questo perché usano la tecnologia per monitorare i suoi livelli di energia. Ciò include tutto, dalla velocità media alla traiettoria del braccio. Quindi, forse Jill può sorprendere e durare molto più a lungo di quanto ci si aspetti. Molto probabilmente, gli Yankees potrebbero cercare di spostarlo verso un ruolo di rilievo quando Cole tornerà quest’estate.

“Certo che voglio essere qui”, ha detto Gil tramite un traduttore. “Voglio far parte di questa squadra. Ma allo stesso tempo sono molto concentrato su quello che devo fare”.

Un sacco di buone vibrazioni

Vincere cura tutto e gli Yankees ne sono la prova. Finora sono riusciti a lasciarsi alle spalle i ricordi terribili del quarto posto nel 2023. Il club era pieno di buone vibrazioni.

Un paio di scene interessanti:

• Gleyber Torres, che era stato pessimo con un 58 OPS+ all’inizio domenica, ha realizzato un fuoricampo di tre punti all’ottavo inning estendendo il vantaggio degli Yankees a 9-5 domenica. Quando ha attraversato il piatto, Anthony Rizzo lo ha avvolto in un abbraccio e lo ha tenuto lì per un attimo. I giocatori sono usciti dalla panchina per congratularsi con lui. Non era così che Torres pensava che sarebbe andato il suo anno di contratto, ma domenica ha sentito l’amore.

READ  Trotter: la scommessa di Trey Lance è fallita per i 49ers, ma non c'è niente di cui vergognarsi

“Ecco perché dico sempre che questa è casa, è più che semplici compagni di squadra, è famiglia”, ha detto. “Le relazioni che ho qui sono fantastiche e tutti sono qui con me adesso.”

• Jones ha collezionato solo sei presenze in questa stagione prima di segnare un homer da solista nel terzo inning: il primo colpo della sua carriera. Ha fatto il suo debutto in MLB nel 2020. Boone e i giocatori sapevano che Jones ne aveva passate tante, ottenendo a malapena la possibilità di giocare nonostante si presentasse ogni giorno. Lo hanno inondato di birra durante i festeggiamenti post partita, il che è stato anche dolce perché il suo momento è arrivato durante la festa della mamma. Il padre di Jones, Andrew, è morto improvvisamente per un aneurisma cerebrale nel 2011 quando Jones aveva 13 anni. Sua madre, Michelle, si è presa cura di lui e dei suoi cinque fratelli.

Dopo il fuoricampo, gli Yankees sono impazziti, accolti da Alex Verdugo – il cui posto è stato preso da Jones nella formazione – con un colpo strepitoso.

“È qualcosa che non dimenticherò mai”, ha detto Jones.

(Foto di Aaron Judge che centra un homer su due punti: Douglas P. DeFelice/Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto