Aggiornamenti in tempo reale: la guerra della Russia in Ucraina

5:45 ET, 17 settembre 2023

L’inviato di pace del Papa torna dai colloqui ucraini in Cina

Di Barbie Nadeau e Radina Gegova della CNN

L’inviato di Papa Francesco per la pace in Ucraina, il cardinale Matteo Zupi, è tornato venerdì da una visita di tre giorni a Pechino, invitando tutte le parti a partecipare ai negoziati che potrebbero porre fine alla guerra in Russia.

Quando si tratta di perseguire la pace diplomaticamente, “la palla non è solo nel campo dell’Ucraina”, ha detto Zobe.

“Tutti devono giocare”, ha detto l’inviato di pace, secondo quanto riportato dal giornale. Servizio Notizie dal Vaticano. “L’Ucraina ha già partecipato e presentato le sue proposte. In effetti, tutti dovrebbero partecipare al perseguimento della pace”.

Durante una visita in Russia nel mese di giugno, il cardinale ha incontrato il consigliere per la politica estera del Cremlino Yuri Ushakov, il patriarca russo ortodosso Kirill e Maria Lova-Belova, la funzionaria governativa al centro di un presunto complotto per distruggere la Russia. Deportazione forzata di migliaia di bambini ucraini in Russia.

All’inizio di giugno, Zuby si è recato anche a Kiev per incontrare i funzionari ucraini.

L’inviato di pace ha affermato che gli sforzi per trovare una soluzione diplomatica alla guerra in Ucraina hanno ricevuto “grande interesse da parte del governo cinese”.

Un po’ di contesto: L’Ucraina e i suoi alleati occidentali esprimono da tempo la speranza che la Cina e il suo leader Xi Jinping possano raggiungere questo obiettivo. Un amico si è descritto Il presidente russo Vladimir Putin può svolgere un ruolo nel spingere Mosca verso la pace.

Ma finora, le sue pretese di neutralità e un vago documento di posizione in 12 punti su una “soluzione politica” al conflitto – che non ha riconosciuto l’invasione del territorio ucraino da parte della Russia – hanno È stato accolto con scetticismo.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha espresso da tempo preoccupazione per i negoziati con il presidente russo Vladimir Putin e ha sottolineato il suo passato di ritiro dagli accordi.

“Quando vuoi raggiungere un accordo o un dialogo con qualcuno, non puoi farlo con un bugiardo”, ha detto Zelenskyj. Fareed Zakaria ha detto alla CNN: In un’intervista condotta con lui a Kiev la settimana scorsa.

La Russia ha Ha incolpato l’Ucraina Per non essere venuto al tavolo delle trattative.

Nektar Gan e Simon McCarthy della CNN hanno contribuito a questa pubblicazione.

READ  La Russia conferma la morte del presidente Wagner Prigozhin dopo i test genetici | Notizie sulla guerra russo-ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto