All'Everton sono stati detratti due punti per aver violato le regole finanziarie della Premier League

All'Everton sono stati concessi altri due punti di detrazione per aver violato le regole di redditività e sostenibilità (PSR) della Premier League.

La sanzione, inflitta da un comitato indipendente a cui fa riferimento l'Everton della Premier League a gennaio, è la seconda del club del Merseyside in questa stagione e si riferisce al periodo contabile di tre anni che termina con la stagione 2022-23.

La recente retrocessione dell'Everton lo fa scendere al 16esimo posto nella classifica della Premier League, due punti sopra la zona retrocessione.

Classifica Premier League: ultimi sette

posizione un gruppo gioco JD punti

14

31

-18

30

15

32

-13

29

16

31

-10

27*

17

32

-16

25**

18

32

-20

25

19

32

-35

19

20

31

-52

16

*Sconto di 8 punti

**Sconto di 4 punti

La dichiarazione della Premier League recita: “Una giuria indipendente ha assegnato un'immediata detrazione di due punti all'Everton per aver violato le regole di redditività e sostenibilità (PSR) della Premier League per il periodo che termina con la stagione 2022/23”.

“Durante un’udienza di tre giorni il mese scorso, la giuria indipendente ha ascoltato prove e argomentazioni del club in relazione a una serie di potenziali fattori attenuanti per la violazione ammessa di 16,6 milioni di sterline, compreso l’impatto di due accuse PSR consecutive. , la giuria ha deciso che la penalità dell'occasione è una detrazione di due punti e ha effetto immediato.

“La commissione indipendente ha riaffermato il principio secondo cui qualsiasi violazione delle regole sportive generali è una questione significativa e giustifica, e di fatto richiede, una sanzione sportiva”.

L’Everton è stato inflitto una penalità di 10 punti a novembre per aver violato il PSR in relazione al triennio che termina con la stagione 2021-22, anche se questa è stata ridotta a sei punti a febbraio.


Premier League, PSR e detrazione punti


L'Everton ha confermato che ora farà appello contro il secondo rigore. La Premier League può anche ricorrere contro la decisione del comitato indipendente, per aumentare la sanzione.

In una dichiarazione del club si legge: “Nel gennaio 2024, la Premier League ha accusato l’Everton di aver violato i limiti di redditività e sostenibilità consentiti per il periodo di valutazione che termina nel 2022/23.

“La questione è stata deferita al comitato della Premier League, che oggi ha annunciato che l'Everton riceverà un'immediata detrazione di due punti. Anche se la posizione del club è che non sono appropriate ulteriori sanzioni, il club è lieto di vedere che il comitato ha dato credito per la maggior parte delle questioni sollevate dal club, incluso il concetto di doppia punizione, le importanti circostanze attenuanti che il club deve affrontare a causa della guerra in Ucraina, l'alto livello di cooperazione e il riconoscimento anticipato della violazione del club.

“L’Everton resta impegnato a lavorare in collaborazione con la Lega su tutte le questioni relative al PSR ma è gravemente preoccupato per l’incoerenza delle varie commissioni in relazione alla detrazione dei punti applicata.

READ  Il direttore generale degli orsi Ryan Poles parla dei commenti sinceri di Justin Fields - NBC Sports Chicago

“Il club desidera esprimere i suoi ringraziamenti al Supporters Advisory Board e agli altri gruppi di tifosi per ciò che hanno fornito durante questo processo, e a tutto il popolo dell’Everton per la loro pazienza continua e il supporto illimitato.

Ha aggiunto: “Il club e i suoi rappresentanti legali hanno iniziato i preparativi per presentare ricorso contro la decisione del comitato”.

Il 31 marzo, l'Everton ha annunciato una perdita di 89,1 milioni di sterline (112,5 milioni di dollari) per la stagione 2022-23, quasi il doppio rispetto all'anno precedente. Ciò copre il periodo esaminato dalla commissione indipendente che ha portato alla seconda accusa.

I conti mostrano che il debito del club è salito a 330,6 milioni di sterline, dopo la sesta stagione consecutiva in perdita, ma l'Everton afferma che questo debito crescente è in gran parte dovuto a un “investimento significativo” nel loro nuovo stadio a Bramley-Moor Dock nel Merseyside, a causa La sua apertura. Apertura al calcio competitivo nel 2025.

Le restanti partite dell'Everton

Sconto data A casa o fuori casa?

15 aprile

UN

21 aprile

H

24 aprile

H

27 aprile

H

3 maggio

UN

11 maggio

H

19 maggio

UN

Riferito al Secondo Comitato a gennaio, l'Everton ha espresso insoddisfazione per i conti e la legislazione della Premier League.

La dichiarazione dell'Everton recita: “La Premier League non ha linee guida che impediscano l'imposizione di sanzioni al club per presunte violazioni finanziarie che sono già state sanzionate, a differenza di altri organi di governo, inclusa la Premier League”. Di conseguenza – e a causa del nuovo impegno della Premier League ad affrontare tali questioni “durante la stagione” – il club si trova in una posizione in cui non ha avuto altra scelta se non quella di fornire un calcolo PSR che rimane soggetto a modifiche, in attesa del La decisione del consiglio.” Risultato del ricorso.

READ  L'apertura della serie Giants-Rockies è stata rinviata; Sabato è previsto un doubleheader: NBC Sports Bay Area e California

“Il club deve ora difendere un altro reclamo della Premier League che coinvolge gli stessi periodi finanziari per i quali è già stato sanzionato, prima che questo ricorso possa essere ascoltato. Il club ritiene che questo sia il risultato di un evidente difetto nelle regole della Premier League”.


All'Everton sono stati sottratti due punti separati in questa stagione (Chris Brunskill/Fantasista/Getty Images)

Il Nottingham Forest è stato colpito da una penalità di quattro punti lo scorso marzo per aver violato il PSR in relazione al triennio terminato con la stagione 2022-23. La Forestale propone ricorso contro tale sanzione.

Sono state introdotte nuove linee guida volte ad accelerare le decisioni del PSR per garantire che eventuali violazioni fondamentali dei regolamenti siano trattate in tempo per sanzioni, come le detrazioni di punti, da effettuare nella stessa stagione in cui viene effettuata l'addebito.

Tutti i club dovevano presentare i conti per il periodo che termina con la stagione 2022-2023 entro il 31 dicembre – e non a marzo come avevano fatto in precedenza – con eventuali successive violazioni e accuse confermate dopo 14 giorni.

La Premier League inglese ha fissato il 24 maggio come data di riserva per un'eventuale ripresa che avvenga dopo la fine della stagione, prevista per il 19 maggio. Questa data precede l'assemblea generale annuale della lega.

approfondire

Vai più in profondità

Perché le accuse del Manchester City non sono ancora state trattate nella Premier League inglese?


Cosa è successo nel primo caso PSR dell'Everton?

Analisi del corrispondente sportivo dell'Everton Patrick Boyland

L'Everton si è opposto alla detrazione di 10 punti per nove motivi e ha vinto in due casi, con la commissione d'appello che ha ritenuto che la giuria originale avesse commesso “errori legali” nella sua sentenza.

La nuova giuria ha deciso che l'Everton non aveva agito in “malafede” e che la sentenza originale era sproporzionata rispetto ad altre sanzioni, inclusa una detrazione di nove punti per qualsiasi club della Premier League entrato in amministrazione controllata.

READ  Luis Rubiales: la procura indagherà sull'allenatore di calcio spagnolo per il suo bacio indesiderato con Jenny Hermoso

In assenza di una politica sanzionatoria specifica della Premier League, la commissione di ricorso ha fatto molto affidamento sulle linee guida della Premier League nel prendere la sua decisione. Riducendo la detrazione dell'Everton di quattro punti, hanno anche sostenuto che “sei punti erano una penalità minima ma sufficiente” per le violazioni del PSR.

E il “doppio rischio”?

approfondire

Vai più in profondità

Seconda violazione del PSR da parte dell'Everton: quali sono le implicazioni della sentenza d'appello?

Il doppio rischio, o “giustizia naturale”, come spesso lo chiamano gli esperti legali, sarà probabilmente una parte fondamentale della difesa dell’Everton dalla loro violazione per la stagione 2022-2023.

Come indicato sopra nella dichiarazione dell'Everton, la Premier League non prevede nelle sue regole un evento del genere. Al contrario, le regole della Premier League impediscono che la stagione di un determinato club venga conteggiata come violazioni multiple del PSR.

Perché questo è importante? Ebbene, in assenza di una direzione chiara, la commissione d'appello nel caso dell'Everton per la stagione 2021-2022 ha scelto di ispirarsi alle linee guida dell'EFL. È del tutto plausibile che il nuovo comitato possa farlo di nuovo quando affronta l’idea del doppio pericolo.

L’Everton sostiene che, in termini di parzialità ed equità di base, non possono essere penalizzati due volte negli anni successivi – e che dovrebbero essere valutati principalmente in base ai loro numeri PSR per il 2022-23.

I club della Premier League sono sottoposti a valutazioni annuali per garantire la conformità alle normative sulla redditività e sulla sostenibilità della lega.

Questa valutazione si basa sul calcolo della redditività e della sostenibilità del club, che riassume i suoi profitti ante imposte rettificati durante il periodo di valutazione.

I regolamenti della lega stabiliscono una perdita massima consentita di 105 milioni di sterline (128,4 milioni di dollari) in tre anni. Tuttavia, le perdite dell’Everton ammontano a 370 milioni di sterline tra il 2018 e il 2021 e 260 milioni di sterline nelle due stagioni colpite dal Covid-19 (2019-20, 2020-21).

Lo scorso marzo, il club ha confermato in una dichiarazione la sua piena fiducia nel rispetto di tutte le norme e i regolamenti finanziari.

(Tony McArdle/Everton tramite Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto