BlackRock e Fidelity traggono vantaggio dalla FOMO da Bitcoin ETF Mania

(Bloomberg) — L'ascesa fulminea di Bitcoin ha prodotto afflussi record negli ETF spot su Bitcoin – e ha rafforzato le preferenze degli investitori in questa nuova classe di asset.

I più letti da Bloomberg

L'iShares Bitcoin Trust (IBIT) di BlackRock e il Wise Origin Bitcoin Trust (FBTC) di Fidelity Investments hanno rappresentato il 79% degli afflussi totali nei “Newborn Nine” – il nome popolare per il gruppo di nuovi fondi negoziati in borsa che investono direttamente in bitcoin – da quando la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti ha approvato gli asset il 10 gennaio.

Quattro dei restanti sette fondi hanno risposto tagliando le commissioni al di sotto di quelle addebitate dai due leader, secondo un'analisi di Bloomberg dei dati provenienti dai siti web dei fondi. Valkyrie Investments ha tagliato le sue commissioni quasi della metà allo 0,25% dallo 0,49% addebitato poco prima dell'approvazione della SEC. Franklin Templeton offre ora uno 0,19%, il minimo del settore, dopo aver tagliato la commissione di gestione iniziale di 10 punti base. Solo Bitwise non ha apportato alcuna modifica.

Bitcoin è andato in crisi quest’anno, superando i 63.000 dollari, poiché gli investitori al dettaglio erano preoccupati di perdere nuovi ETF. Mentre le aziende cercano di mantenere la quota di mercato in questa asset class in forte espansione, questa biforcazione tra i gestori di fondi sembra destinata a continuare.

“Mi aspetto una maggiore concentrazione tra i grandi ETF”, ha affermato Brian Armour, direttore della ricerca sulle strategie passive presso Morningstar Inc. “Ma altri fondi non crollano senza combattere”. per mantenere il loro vantaggio.

READ  Dimon mette in guardia da pressioni “preoccupanti” mentre JPMorgan annuncia i suoi utili

Grayscale Investment ha adottato un approccio diverso da quando il Bitcoin Trust si è trasformato in un ETF, scegliendo di mantenere commissioni di gestione più elevate rispetto ai suoi nuovi concorrenti. I dati di Bloomberg hanno mostrato che il suo fondo (GBTC) ha registrato deflussi per oltre 8 miliardi di dollari dal suo lancio.

“Il team di Grayscale si aspettava che la base diversificata di azionisti di GBTC si impegnasse in prese di profitto e implementasse strategie di investimento che avrebbero avuto un impatto sui deflussi del Trust, e siamo lieti che i deflussi si siano stabilizzati nel tempo”, ha affermato un portavoce di Grayscale in una nota. “Ci aspettiamo che GBTC continui a essere un veicolo essenziale per trasferire il rischio del mercato dei capitali rispetto a Bitcoin.”

Le vendite sono diminuite ampiamente, con i flussi giornalieri in rallentamento fino a una media giornaliera di 138 milioni di dollari a febbraio rispetto ai 403 milioni di dollari di gennaio. Greyscale rimane il fondo più grande, con 26 miliardi di dollari di asset in gestione, rispetto ai 10 miliardi di dollari di BlackRock.

Nel frattempo, ci sono segnali che BlackRock sia davanti a Fidelity nel dominare il settore.

Il fondo IBIT dell'azienda con sede a New York ha guadagnato 612 milioni di dollari in nuovi investimenti il ​​28 febbraio, l'importo più grande in un solo giorno dal suo lancio, e ha assorbito la maggior parte dei nuovi afflussi per gran parte del mese scorso.

La più grande rete di distribuzione al mondo di gestori di fondi probabilmente fornisce agli investitori una liquidità migliore rispetto alla maggior parte dei concorrenti, ha affermato Todd Son, fondo quotato in borsa e stratega tecnico di Strategas Securities.

READ  Aggiornamenti in tempo reale sull'IPC statunitense e sull'inflazione cinese

“I flussi e i volumi del prodotto BlackRock riflettono il loro impegno nei confronti di questa classe di asset”, ha affermato Son. “Mi piace credere che si rendano conto che si tratta di una parte 'nuova' di un portafoglio di investimenti e che sono lì per fornire l'accesso che gli investitori potrebbero desiderare.”

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2024 Bloomberg L.P

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto