Dan Hurley decide di restare con l’U-Conn. Dopo che i Lakers lo hanno corteggiato per predicare

Dopo essere stato corteggiato dai Los Angeles Lakers per il posto vacante da allenatore, Dan Hurley rimarrà all’Università del Connecticut, dove ha guidato gli Huskies agli ultimi due campionati nazionali di basket maschile NCAA.

È stata una decisione di Hurley A darne notizia è stata ESPNche ha affermato di aver rifiutato un’offerta di contratto di sei anni da 70 milioni di dollari da parte dei Lakers.

“Sono onorato da tutta questa esperienza”, ha detto Hurley. Nella situazione attuale È stato condiviso sui social media dalla scuola lunedì pomeriggio. “In definitiva, sono molto orgoglioso della cultura del campionato che abbiamo costruito nel Connecticut. Ci siamo incontrati come squadra prima delle prove di oggi e il nostro obiettivo ora è migliorare quest’estate e connetterci come squadra mentre continuiamo a lottare per i campionati.”

esp menzionato Quella domenica Hurley, 51 anni, si è incontrato con i Lakers venerdì e ha lasciato Los Angeles “molto impressionato” dal direttore generale Rob Pelinka e dalla proprietaria Jeanie Buss. Hurley ha detto a ESPN che la squadra ha presentato un “caso convincente” per lui per trasferirsi in NBA. I Lakers sono alla ricerca di un nuovo allenatore da quando hanno licenziato Darvin Hamm dopo due stagioni, il 3 maggio.

Alla fine, Hurley decide di restare nel Connecticut, dove è andata la sua squadra 141-58 (.709) in sei stagioni, compreso un punteggio di 68-11 nelle ultime due campagne. Gli Huskies sono diventati la prima squadra a vincere titoli nazionali di basket maschile consecutivi dai tempi della Florida nel 2006 e 2007 e cercheranno di diventare il primo programma a trionfare da quando le squadre dell’UCLA di John Wooden hanno vinto sette titoli consecutivi dal 1967 al 1973.

READ  Maassen Wayne è stato chiamato dai cardinali

U contro. Perde quattro titolari, compresi i futuri vincitori della lotteria NBA Donovan Clingan e Stephon Cassel, ma ritorna in avanti Alex Karapan, che ha ritirato il suo nome dal draft di questo mese. Hurley ha anche ingaggiato un’altra forte classe di reclutamento, guidata dalla top 10 recluta Liam McNealy, e ha aggiunto uno dei migliori giocatori disponibili nel portale trasferimenti nella guardia stellare di St. Mary, Aidan Mahaney.

Hurley ha firmato A Estensione del contratto di sei anni da 32,1 milioni di dollari con il Connecticut nel giugno 2023. La sua decisione di rimanere a scuola arriva due decenni dopo che i Lakers tentarono senza riuscirci di reclutare Mike Krzyzewski di Duke nei ranghi NBA nel 2004 dopo essersi separati da Phil Jackson, che tornò in squadra l’anno successivo. Prima del rifiuto dei Lakers, Hurley, figlio dell’allenatore della Hall of Fame Bob Hurley e fratello dell’ex stella della Duke e attuale allenatore dell’Arizona State Bobby Hurley, declinò interesse per il lavoro nel Kentucky che divenne disponibile dopo la partenza di John Calipari.

“L’ultima cosa a cui penso è altrove”, Hurley, che ha allenato a Wagner e Rhode Island prima dell’U-Conn. Nominato nel 2018, Egli ha detto Dopo che gli Huskies hanno battuto Purdue per il loro secondo titolo consecutivo ad aprile. “Ora siamo nella posizione di fare un passo indietro in un’era che rende difficile farlo. Ora sto pensando nella tua mente, mentre guardo lo spogliatoio, all’opportunità di farlo tre volte, come una dinastia moderna. Questo è ciò a cui sto pensando.”

Nel frattempo, la ricerca dell’allenatore dei Lakers continua nell’incertezza sul futuro dell’attaccante 39enne LeBron James con la squadra. James, che potrebbe diventare un free agent senza restrizioni quest’estate, ha elogiato l’offesa dell’U-Conn. “Super creativo” Nel podcast di aprile. I Lakers hanno intervistato anche gli ex giocatori NBA JJ Redick e Sam Cassel nonché l’ex allenatore degli Charlotte Hornets James Burig, dopo una sconfitta al primo turno dei playoff.

READ  Come rendere più ricche le selezioni della prima squadra All-NBA Anthony Edwards, Luka Doncic e altri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto