Donovan Mitchell, i Cavaliers forniscono la magia di Gara 7 per battere Orlando e avanzare alle semifinali di Conference

Cleveland – oppure no Donovan MitchellFuturo a lungo termine con Cavalieri Ora è dubbio che la città gli appartenesse.

Mitchell, erede LeBron James In molti modi, ha portato la franchigia alla sua prima vittoria nei playoff senza The King dal 1993 con una vittoria per 106-94 a Cleveland. Orlando Magic In Gara 7 della serie del primo turno.

Mitchell, che ha segnato 50 punti in Gara 6, non si è visto negare 24 dei suoi 39 punti nella seconda metà di domenica, urlando al coro assordante di “MVP” da una folla rauca e schiumante al Rockets Mortgage Fieldhouse.

“Te l’ho detto all’inizio della serie, ecco perché sono qui. È il mio lavoro. Ecco perché le aspettative sono su di me”, ha detto Mitchell, che ha un’offerta di estensione del contratto quadriennale da 200 milioni di dollari in arrivo quest’estate.

“È un onore far parte della storia in questo modo, ovviamente”, ha aggiunto Mitchell quando gli è stato chiesto se avesse portato i Cavs alla loro prima vittoria in serie senza LeBron in 31 anni. “Ma la cosa più importante è che l’ho detto a tutti nello spogliatoio… non significa molto. Non abbiamo costruito la squadra che abbiamo costruito per arrivare al primo turno e vincere.

I Cavs affronteranno le teste di serie Boston Celtics nelle semifinali della Eastern Conference. Gara 1 al TD Garden di Boston martedì alle 19:00.

Paolo Banchero Ha concluso con 38 punti e 16 rimbalzi la prima grande serie di playoff per i Magic. Il 21enne è diventato il giocatore più giovane a segnare più di 30 punti in tre partite in una singola serie di playoff.

READ  Il più grande incubatoio del mondo

Cleveland, vincitore di quattro Gara 7 consecutive (fino a Gara 7 delle finali 2016), era sotto di 18 nel primo tempo e di 10 all’intervallo. Secondo Elias Sports, il ritorno dei Cavs in Gara 7 è stato il più grande almeno dal 1998.

“Hanno corso alla grande”, ha detto l’allenatore del Magic Jamaal Mosley. “Penso che abbiano fatto un ottimo lavoro nel forzare tiri potenti. Quei tiri duri e quelli lunghi portano a runout. A poco a poco siamo rimasti stagnanti. Abbiamo trovato qualcosa che funzionava e abbiamo sbagliato un paio di colpi e loro sono riusciti a uscire e correre. Donovan è sceso un po’.

Cleveland ha vinto nel quarto quarto dell’ultima partita di stagione regolare assicurandosi il quarto posto nella Eastern Conference e pareggiando Orlando al primo turno. Domenica, ai Cavs mancavano 24 minuti di gioco per negare quella decisione.

Dopo essere andato 3 su 13 nel primo tempo, Mitchell è uscito precipitosamente dagli spogliatoi per segnare 17 punti nel terzo. Il suo drive ha pareggiato il punteggio a 64 dopo un fallo di Jalen Suggs in corsia per un saltatore corto a 4:09 dalla fine del terzo quarto. Giacomo.

“Ringrazia i tifosi di Cleveland, è pazzesco,” ha detto Mitchell. “Mi sono ritrovato in mezzo all’arena a godermi il momento.”

L’attaccante dell’Orlando Jonathan Isaac ha dichiarato: “È stato duro stasera. Ha giocato bene. Ha avuto un grande record. Quindi, anche se non si tratta necessariamente di lui, è difficile se altri ragazzi possono aiutarlo.

VERO Mitchell non era l’unico alla manifestazione. Stress massimo, senza reti nel primo tempo, ha segnato 11 dei suoi 13 punti nel terzo quarto, inclusa una tripla a 2:23 dalla fine che Cleveland non ha mai ceduto per un vantaggio di 71-68. Strus ha firmato un contratto quadriennale da Miami Heat Per migliorare il tiro da fuori della squadra dopo la sconfitta di Cleveland ai playoff al primo turno la scorsa estate New York Knicks. Ha scelto il momento giusto per mantenere la promessa che i Cavs hanno visto in lui con quei tre 3 in chiave tre.

READ  Zoe Suzo Bethel muore: Miss Alabama muore otto giorni dopo aver riportato ferite orribili in un incidente

Cleveland ha segnato 15 punti Carys LevertDopo aver faticato molto in Gara 6, ha messo a segno sette minuti. Evan Mobley Ha concluso con 11 punti, 16 rimbalzi e cinque stoppate come unico lungo di Cleveland. Dario Ghirlanda Ha faticato a tirare (3 su 13 in totale), ma ha segnato una tripla con 5:53 rimasti nel quarto per il 88-77. Mitchell lo ha abbracciato dopo il tiro, che ha mandato la partita in timeout. Garland ha concluso con 12 punti.

Sam Merrill, utilizzato raramente in questa serie, potrebbe aver salvato Gara 7 per i Cavs, anche se tutti i suoi 11 minuti, tranne pochi secondi, sono arrivati ​​nel primo tempo. Con Cleveland in svantaggio, ha segnato otto gol nel secondo quarto, inclusi due big 3, aiutando i Cavs a ridurre il loro deficit a 10.

“Abbiamo avuto alcuni ragazzi che sono entrati e hanno fatto giocate che hanno cambiato lo slancio”, ha detto l’allenatore di Cleveland JP Bickerstaff. “Pensavo che Sam fosse entrato, non solo i tre ragazzi, ma la responsabilità che si era assunto. Carys è entrato (e) ci ha dato una scintilla. L’abbiamo fatto insieme, non dubitavamo l’uno dell’altro. Penso che abbiamo visto momenti in cui abbiamo lasciato che le cose crescessero a dismisura quando siamo andati in tournée.

I Magic, a detta di tutti in anticipo rispetto alla struttura del programma, non vincono una serie di playoff dal 2010.

Mentre Panzero ha dominato la serie con una media di 27 punti e 8,6 rimbalzi, nessun altro giocatore di Magic è stato così costante come lui.

Wendell Carter Jrche ha iniziato la serie dalla panchina, ha aggiunto 13 punti e ha concluso con 10 scoppi in Gara 7. Orlando ha tirato 29 su 86 dal campo e si lamenterà lasciando scivolare un’occasione d’oro al secondo turno.

READ  I sintomi quotidiani del gozzo in Cina sono tre volte più alti

Nessuna squadra su strada ha vinto una partita su strada nella serie. I Cavs erano in vantaggio di nove all’intervallo in Gara 4 e di cinque nel quarto quarto di Gara 6, ma sono crollati due volte. Il vantaggio di Orlando nel secondo quarto, raggiungendo i 18 punti, sembrava insormontabile, ma poi i Magic non sono più riusciti a tirare. Franz Wagner E Suggs, il capocannoniere di Orlando insieme a Banchero, è andato 3 su 28 in Gara 7.

Centro Cavs Jared Allen (Tumore alla costola) ha saltato le ultime tre partite della serie. Il gomito di Mo Wagner ha “perforato” una costola sul lato destro in Gara 4, dopo aver segnato 17 punti di media e quasi 14 rimbalzi, mettendo in dubbio il suo status per Gara 1 di martedì, hanno detto fonti della squadra.

Per Cleveland, “discutibile” è molto meglio che fuori – alla fine della stagione. Una volta domenica andò così.

Lettura obbligatoria

(Foto: Ken Blaze/USA Today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto