Gli scienziati hanno avvertito che i buchi neri supermassicci entreranno in collisione tra loro e distorceranno lo spazio e il tempo

Un nuovo studio ha scoperto che due buchi neri supermassicci si fonderanno entro 10.000 anni, in una collisione che invierà increspature in tutto l’universo.

La ricerca, guidata da un team di astronomi del California Institute of Technology, ha scoperto che due buchi neri supermassicci, a circa 9 miliardi di anni luce di distanza nello spazio profondo, orbitano l’uno intorno all’altro ogni due anni.

Ogni buco nero supermassiccio ha una massa centinaia di milioni di volte maggiore della massa del nostro Sole.

Inoltre, i due oggetti sono relativamente vicini a una distanza di 1.950 unità astronomiche (circa 50 volte la distanza tra il nostro Sole e Plutone)

I due corpi dovrebbero scontrarsi tra circa 10.000 anni, in una collisione così intensa che invierà onde gravitazionali attraverso il tessuto dello spazio e del tempo.

Il studiaintitolato Unexpected Phenomena of PKS 2131–021 Blazar: A Unique Candidate for a Supermassive Black Hole, è stato pubblicato mercoledì su The Astrophysical Journal Letters.

Gli autori affermano che, nonostante il fatto che le fusioni di galassie non siano rare, “ci sono relativamente pochi casi di due galassie con buchi neri supermassicci (SMBH) nei loro nuclei che si vedono nell’effettiva fusione”.

I ricercatori hanno scoperto i due oggetti in un corpo ricco di energia noto come quasar, che è un nucleo galattico altamente energetico e altamente luminoso alimentato da un buco nero supermassiccio.

Buco nero e disco di accrescimento
La collisione non è prevista per altri 10.000 anni.
Getty Images

secondo Istituto di tecnologia della CaliforniaAlcuni buchi neri supermassicci di quasar sparano getti vicini alla velocità della luce: nel nuovo studio, il quasar, designato PKS 2131-021, appartiene a una sottoclasse di quasar chiamati blazar che sparano i loro getti verso la Terra.

READ  World Series 2021 - Perché gli Atlanta Braves hanno tirato fuori Ian Anderson da un'asta senza successo

I ricercatori ipotizzano che PKS 2131-021, osservato più di 45 anni fa, sia ora il secondo quasar conosciuto con una coppia di buchi neri supermassicci destinati a fondersi.

Il primo quasar conosciuto si chiama OJ 287 e ha due buchi neri che si separano e orbitano l’uno intorno all’altro ogni nove anni.

Quindi come si fondono due buchi neri supermassicci?

Normalmente, quando le galassie si raggruppano insieme, i loro buchi neri vengono trascinati verso il centro della nuova galassia aderente e alla fine formano un buco nero più grande.

Quando i buchi neri si fondono, la loro immensa forza sconvolge il tessuto dell’universo con le onde gravitazionali.

Questo articolo è apparso originariamente il Sole È riprodotto qui con autorizzazione.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,502FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles