I pazienti governativi possono avere un rischio maggiore di sviluppare problemi di salute mentale

Lo studio ha rilevato che dopo la malattia di covit, le persone avevano il 55% in più di probabilità di assumere l’antidepressivo prescritto e il 65% in più di probabilità di assumere l’antidepressivo prescritto rispetto ai loro coetanei non covid.

Complessivamente, più del 18% dei pazienti Covid ha ricevuto una diagnosi o una prescrizione per un problema neuropsichiatrico l’anno successivo, rispetto a meno del 12% nel gruppo non Covid. Lo studio ha rilevato che i pazienti con Govt hanno il 60% di probabilità in più di rientrare in quelle categorie rispetto a quelli senza Govt.

Lo studio ha rilevato che i pazienti ricoverati in ospedale per la malattia di Govt avevano maggiori probabilità di essere diagnosticati con problemi di salute mentale rispetto a quelli con un’infezione da corona virus meno grave. Ma quelli con una lieve infezione iniziale sono ancora più a rischio di quelli senza covid.

“Alcune persone sostengono sempre: ‘Oh, forse le persone erano depresse perché hanno dovuto andare in ospedale e hanno trascorso una settimana in terapia intensiva’”, ha affermato il dottor Ziad al-Ali, autore senior dello studio. VA è il capo della ricerca e sviluppo presso il sistema sanitario di St. Louis e un epidemiologo medico presso l’Università di Washington a St. Louis. “Di coloro che non sono stati ricoverati per Covit-19, il rischio era inferiore, ma sicuramente significativo.

Il team ha confrontato la diagnosi psichiatrica per i ricoverati in ospedale per la malattia di Govt con quelli ricoverati in ospedale per qualsiasi altro motivo. “Anche se le persone fossero state ricoverate in ospedale per infarto, chemioterapia o qualsiasi altra condizione, il team di Kovit-19 sarebbe stato a rischio più elevato”, ha affermato il dottor Al-Ali.

READ  MLB e MLBPA si incontrano martedì; Si dice che la MLB consideri domani l'ultima possibilità per una stagione di 162 partite

Lo studio include cartelle cliniche elettroniche di 153.848 adulti risultati positivi al corona virus tra il 1 marzo 2020 e il 15 gennaio 2021 e sopravvissuti per almeno 30 giorni. Poiché era all’inizio delle infezioni, pochissime persone sono state vaccinate prima dell’infezione. I pazienti sono seguiti fino al 30 novembre 2021. Il dottor Al-Ali ha detto che il suo team ha pianificato di studiare se le vaccinazioni successive hanno alterato i sintomi mentali delle persone e altri problemi medici del governo che il team ha esaminato.

Tra marzo 2018 e gennaio 2019, i pazienti Govt sono stati confrontati con oltre 5,6 milioni di pazienti nel sistema veterinario che non erano risultati positivi al test per il virus corona e più di 5,8 milioni di pazienti pre-infetti. L’impatto sulla salute di Govit-19 contro un altro virus per cercare di misurare lo stato mentale è stato paragonabile a quello di circa 72.000 pazienti che hanno contratto l’influenza nei due anni e mezzo prima dell’infezione. (Il dottor Al-Ali, al tempo delle epidemie, aveva pochissimi casi di influenza per fornire un confronto contemporaneo.)

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,587FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles