I ragazzi sono stati giudicati colpevoli dell’omicidio di Sean Sisahay con un machete a Wolverhampton

Due ragazzi britannici di 12 anni sono stati giudicati colpevoli dell’omicidio mortale di un adolescente sconosciuto con il machete, rendendoli gli assassini più giovani ad essere condannati nel Regno Unito in più di tre decenni.

Gli assassini dalla faccia da bambino, i cui nomi non sono stati rivelati, hanno ucciso a colpi di arma da fuoco il diciannovenne Sean Sisahai a novembre in uno scioccante attacco non provocato a Wolverhampton. Lo ha riferito la BBC.

I ragazzi hanno cercato di incolparsi a vicenda per il brutale omicidio durante il processo, ma lunedì la giuria ha ritenuto colpevoli entrambi i giovani violenti, ha riferito il giornale.

Uno degli assassini è un dodicenne che indossa una maschera e un machete infilato nei pantaloni. Polizia delle Midlands occidentali

Il pubblico ministero Michelle Healy ha detto alla commissione durante il processo che Sisahay era stata picchiata e aveva ferite alla schiena, alle gambe e al cranio – e gli aggressori l’avevano picchiata così forte che un pezzo di osso “era effettivamente uscito”.

Haley ha detto: “Ha avuto varie ferite alla gamba e, cosa più importante, ha subito un infortunio a causa del machete che è entrato nel suo corpo dalla schiena alle costole fino al cuore”.

Un testimone oculare del raccapricciante omicidio ha detto alla polizia che uno dei ragazzi stava tagliando le gambe di Sisahai mentre l’altro gli calpestava la testa durante l’attacco del 13 novembre.

Sisahai è stato dichiarato morto sul posto.

L’ispettore di polizia del West Midlands Damian Forrest ha descritto l’attacco come “scioccante”.

“Purtroppo non è il primo caso su cui ho indagato che coinvolge un giovane che ha perso la vita a causa di un accoltellamento, ma è il primo in cui ho esaminato la responsabilità di due dodicenni”, ha detto Forrest al BBC.

READ  Un cartellone pubblicitario è crollato a Mumbai durante un temporale, uccidendo quattro persone
Sean Sisahi, 19 anni, è stato picchiato e bastonato a morte da due ragazzi di 12 anni. Polizia delle Midlands occidentali
I genitori di Sean Sisahi, dichiarato morto sul posto a novembre. Polizia delle Midlands occidentali

“Questo è qualcosa che mi ha sorpreso e rimarrà con me.”

Si ritiene che i ragazzi siano i più giovani condannati per omicidio in Gran Bretagna da quando due ragazzini di 10 anni furono condannati per aver torturato e ucciso il giovane James Bulger nel 1993, ha riferito il giornale.

Bulger aveva solo due anni quando Jon Venables e Robert Thompson rapirono il bambino e lo picchiarono brutalmente: il rapimento in un centro commerciale catturato nelle immagini di sorveglianza che ora sono diventate virali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto