I Twins sono tornati tardi e hanno vinto la prima partita della serie 7–5 sui Rangers

Giovedì Carlos Correa è entrato nella gabbia di battuta dietro la panchina dei Twins durante il settimo inning e ha scoperto che la macchina del lanciatore era stata manomessa. Il braccio è alzato molto in alto e il computer è programmato per lanciare i cursori sinistri.

Si scopre che Ryan Jeffers stava lavorando a un progetto molto specifico.

“Ha detto: ‘Ho intenzione di colpire lo slider di Will Smith'”, ha detto Correa, “e ha la versione alta.” E quando è arrivato a battere, ho detto: “Will Smith gli lancerà uno slider e…” [Jeffers has] Lo slider si è esercitato già per due round. “

Smith lo ha fatto. Jeffers era pronto.

Il pinch hitter ha fatto esplodere il suo primo slider per 427 piedi nel secondo mazzo dell’area sinistra, trasformando la partita di pareggio in un’emozionante vittoria per 7-5 Twins sui Rangers al Target Field.

“Una delle migliori vittorie di quest’anno”, ha detto Correa. “è stato fantastico.”

L’attacco dei Twins e la Hall of Bulls sono stati fantastici in una serata in cui non lo era nemmeno l’ultimo grande Pablo Lopez. La serie di 19 inning senza reti più lunga nella carriera di un destriero è durata appena sei tiri, quando Marcus Simien è passato dalla panchina centrale a quella sinistra.

E Lopez, che non aveva rinunciato a un punto nelle sue precedenti tre apparizioni e che non aveva concesso un fuoricampo in agosto, ha ceduto tre fuoricampo in solitaria e ha rinunciato a cinque punti, che corrispondono al suo totale nelle ultime sei apparizioni. Anche Corey Seeger e Liodie Taveras hanno fatto un homer, e Travis Jankowski ha segnato un singolo e un doppio run con basi caricate nel terzo.

READ  'Lo adoro assolutamente': Lando Norris è orgoglioso di mettere a tacere i critici con la prima vittoria in Formula 1 al Gran Premio di Miami | Formula Uno

Si scopre che non importa. I Twins hanno segnato quattro fuoricampo in solitaria per rimontare dal 5-2 e all’ottavo sono caduti vittima dei Rangers, una delle migliori squadre del campionato, per tre punti. Matt Wallner ha individuato il muro destro del campo contro Josh Spurz, Corea lo ha portato a casa dall’inizio raddoppiando il muro centrale del campo, e dopo che Smith è entrato, con due eliminati, Jeffers ha concluso la rimonta con un fuoricampo del quinto run dei Twins.

“È uno di quei momenti davvero fantastici in cui vai in panchina e condividi l’emozione”, ha detto Jeffers, che ha camminato lentamente oltre la linea della prima base, poi ha fatto girare la mazza mentre iniziava il suo fuoricampo. “Succede e basta. Arrivi a quel momento, sai di averlo capito – il resto, lo ignori e basta, e qualunque cosa accada, accade.”

Ciò che è accaduto ai Twins è stato particolarmente gratificante, dato che i Guardians hanno perso due partite contro i Dodgers all’inizio della giornata, il che ha ripristinato il vantaggio della MLS Central Division dei Twins a sei partite. Il Texas ha perso la sua settima partita consecutiva e ha vinto solo una partita nell’AL West davanti sia a Houston che a Seattle.

E se la serie di reti inviolate di Lopez è storia, forse è stato Josh Winder a iniziare. Il mitigatore del secondo anno ha fermato l’attacco del Texas per tre inning dopo la partenza di Lopez, rinunciando solo a un paio di passeggiate innocue, forse la sua migliore uscita della stagione. Griffin Jakes ha lanciato un nono gol senza reti per la sua seconda parata stagionale.

READ  Il debutto di Kaitlin Clark ed estratti dalla serata di apertura della WNBA

“Se ti piace il bel gioco e il buon dramma, questa è stata una giornata molto bella”, ha detto il manager dei Twins Rocco Baldelli. “Abbiamo dovuto combattere. [The Rangers] Difficile. Ti mettono molta pressione. Ma abbiamo appena scattato. I nostri ragazzi sono passati più e più volte.”

Si è trasformato in uno spettacolo pirotecnico, a partire dal fuoricampo più lungo della carriera di Kyle Farmer – un razzo di 435 piedi al secondo piano sopra i bullpens – nel secondo inning. Michael A. Taylor ha risposto due punti dal titolare dei Rangers Andrew Heeney, uno immediatamente al centro del campo, e Royce Lewis ne ha segnato uno contro il soccorritore Chris Stratton.

La grande serata di Taylor regala ai Twins il record di franchigia di 23 battitori nel nono, 15 dei quali firmati da Taylor. Che effetto ha questo sul crimine?

“Vince le partite per te”, ha detto Baldelli. “Non è lo stesso ragazzo che era quando ha varcato la soglia. Ha un vero successo alla battuta. E quando cerca un tiro, lo ottiene”.

Proprio come Jeffers.

“Ho abbastanza fiducia in me stesso, prima di tutto – ha detto il ricevitore -. Finalmente mi sento sicuro di quello che sto facendo”. “E questo li porta a fidarsi di me in quelle situazioni.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto