Il disegno di legge della Camera finanzierebbe interamente il ritorno dei campioni su Marte, bloccando la collaborazione su ExoMars

WASHINGTON – I leader della Camera finanzieranno interamente il programma di ritorno dei campioni su Marte della NASA nonostante i suoi problemi in corso, ma fermeranno i piani dell’agenzia di cooperare con una missione europea su Marte.

I rapitori sono stati rilasciati questa settimana alla Camera dei Rappresentanti il rapporto Il complemento del disegno di legge di spesa per Commercio, Giustizia e Scienza (CJS) per l’anno fiscale 2024. Tale disegno di legge, che comprende 25,366 miliardi di dollari per la NASA, è rimasto nel limbo per più di tre mesi, dopo che una sottocommissione per gli stanziamenti ha redatto il disegno di legge a metà luglio. L’intero Comitato per gli stanziamenti non ha accolto il disegno di legge in quel momento né ha pubblicato il rapporto associato, che fornisce maggiori dettagli sui livelli di spesa e sulla direzione politica.

Il ritardo nella pubblicazione del rapporto arriva mentre l’intera Camera dei Rappresentanti si prepara a considerare il disegno di legge senza l’approvazione della Commissione per gli stanziamenti, probabilmente a metà novembre. La Commissione per le Regole della Camera chiede ora che gli emendamenti al disegno di legge vengano esaminati durante la settimana del 13 novembre.

La più grande differenza tra i progetti di legge della Camera e del Senato riguarda il Mars Sample Return (MSR). Il disegno di legge del Senato prevedeva solo 300 milioni di dollari per il programma, meno di un terzo della richiesta della NASA di 949,3 milioni di dollari, e ordinava alla NASA di fornire un file di finanziamento per il programma MSR che non costerebbe più di 5,3 miliardi di dollari o fornire “opzioni per eliminare o riformulare MSR o rischiare l’annullamento della missione.” “

READ  Strani ragni si diffondono nella città Inca su Marte in immagini sorprendenti

Tuttavia, il rapporto della Camera finanzierebbe interamente l’MSR con 949,3 milioni di dollari e chiede alla NASA di richiedere i finanziamenti necessari nel 2025 per garantire il lancio del lander di recupero dei campioni MSR e le missioni orbiter di ritorno sulla Terra entro il 2030.

Tuttavia, il rapporto rileva che “si attendono i risultati del comitato di revisione indipendente”. Il consiglio ha completato il suo lavoro a settembre, concludendo che c’era “probabilità prossima allo zero” che MSR potesse rimanere nei costi e nei tempi previsti. Ha inoltre concluso che il programma MSR totale costerebbe tra gli 8 e gli 11 miliardi di dollari, ben al di sopra della soglia di 5,3 miliardi di dollari menzionata nel rapporto del Senato.

Il finanziamento per il progetto MSR nel disegno di legge della Camera ha effetti a catena su altri programmi della NASA. Il disegno di legge della Camera prevede 7,38 miliardi di dollari per i programmi scientifici della NASA, leggermente più dei 7,341 miliardi di dollari del disegno di legge del Senato. Tuttavia, il disegno di legge della Camera riduce i finanziamenti per le scienze della Terra, l’astrofisica, l’eliofisica e le scienze biologiche e fisiche rispetto al disegno di legge del Senato, che nella maggior parte dei casi era già stato tagliato su richiesta dell’agenzia.

Il rapporto della Camera offre poche indicazioni sui programmi di scienze della Terra, astrofisica o eliofisica. Tuttavia, il taglio proposto è stato uno dei motivi per cui Mark Clampin, direttore della Divisione di Astrofisica della NASA, ha dichiarato il 13 ottobre che stava valutando la possibilità di ridurre i budget operativi per l’Osservatorio a raggi X Chandra e il telescopio spaziale Hubble.

READ  La Russia prende in giro l'idea che gli astronauti indossassero il giallo per sostenere l'Ucraina

Curiosamente, mentre il disegno di legge della Camera finanzia interamente il programma MSR, eviterebbe una spesa molto inferiore per un altro programma su Marte. “La raccomandazione non supporta il finanziamento richiesto per il rover Rosalind Franklin ExoMars”, afferma il rapporto, riferendosi al sostegno proposto dalla NASA per la missione ESA che l’ESA ha cercato dopo aver posto fine alla cooperazione con la Russia l’anno scorso.

Questo supporto è ancora in fase di negoziazione, ma probabilmente includerà propulsori per una nuova piattaforma di atterraggio per il veicolo, riscaldatori a radioisotopi e un processo di lancio. La proposta di bilancio della NASA per il 2024 non specificava finanziamenti specifici per questa collaborazione, elencandola invece come parte della linea di programma “Future Mars Missions” che include anche la pianificazione di una struttura di ricezione per i campioni riportati dalla linea di missioni MSR. La NASA ha richiesto 49,9 milioni di dollari per le future missioni su Marte nella sua proposta di budget.

Per questa struttura di accoglienza, il rapporto della Camera ha offerto un linguaggio specifico, indicando alla NASA di “dare priorità alla vicinanza all’attuale custode di tutti i campioni extraterrestri detenuti dalla NASA” collocando la nuova struttura entro 30 miglia (50 chilometri) da quella esistente, che si trova al Johnson Space Center. La NASA non ha ancora identificato una potenziale ubicazione per una struttura di accoglienza di questo tipo, ma ha notato nella proposta di bilancio che dovrebbe avere una classificazione di livello 4 di biosicurezza e potrebbe far parte di una struttura governativa esistente.

Il disegno di legge della Camera riduce anche i finanziamenti per la tecnologia spaziale e le operazioni spaziali, ma per importi inferiori rispetto al disegno di legge del Senato. La sezione del rapporto sulle operazioni spaziali non menziona i livelli di finanziamento per il Programma commerciale di sviluppo dell’orbita terrestre bassa, o CLD, che il disegno di legge del Senato finanzia interamente. Tuttavia, consente di risparmiare i 180 milioni di dollari richiesti dalla NASA per acquistare un veicolo extraorbitale per la Stazione Spaziale Internazionale.

READ  Gli scienziati hanno scoperto modelli solari che potrebbero aiutare a comprendere il clima spaziale

Il disegno di legge della Camera finanzia interamente il conto di esplorazione della NASA, che comprende il sistema di lancio spaziale, Orion, i sistemi di terra e altre capacità come il sistema di atterraggio umano e le tute spaziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto