Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi visita la Russia in vista di un possibile incontro tra Xi e Putin

Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi in piedi durante il suo incontro con il ministro degli Esteri turco Hakan Fidan (non visto) ad Ankara, Turchia, il 26 luglio 2023. Stringer/Pool via REUTERS/file Photo Ottenere i diritti di licenza

PECHINO, 18 settembre (Reuters) – Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi inizia lunedì un viaggio di quattro giorni in Russia durante il quale ci si aspetta che i due paesi garantiscano una maggiore fiducia politica reciproca, in preparazione di una visita potenzialmente storica del presidente Vladimir Putin a Pechino. . in ottobre.

Wang, che dirige il Ministero degli Esteri e l’Ufficio per gli Affari Esteri del Partito Comunista al potere, incontrerà il Segretario del Consiglio di Sicurezza Nikolai Patrushev per colloqui annuali sulla sicurezza, ha affermato in una nota il Ministero degli Esteri cinese.

Il ministero degli Esteri russo ha dichiarato la scorsa settimana che i colloqui del diplomatico veterano con il suo omologo Sergei Lavrov riguarderanno una “vasta gamma di questioni”, comprese “le comunicazioni ai massimi livelli”.

Si prevede che Wang getterà le basi per la visita di Putin nella capitale cinese per partecipare al terzo Belt and Road Forum dopo un invito del presidente Xi Jinping durante una visita ad alto livello a Mosca a marzo.

Putin ha partecipato ai primi due forum Belt and Road in Cina nel 2017 e nel 2019.

Ma non è noto se abbia viaggiato all’estero da quando la Corte penale internazionale ha emesso nei suoi confronti un mandato di arresto con l’accusa di deportazione illegale di centinaia di bambini dall’Ucraina.

Il 1° settembre Putin ha detto che si aspettava di incontrare presto Xi, ma non ha confermato esplicitamente che si sarebbe recato di nuovo in Cina.

READ  Chris Mason: Sunak, Starmer e le loro piccole barche a remi

Il mandato d’arresto, emesso pochi giorni prima della visita di Xi in Russia, obbliga i 123 Stati membri della Corte ad arrestare Putin e trasferirlo all’Aia per il processo se entra nel loro territorio.

Tuttavia, la Cina non è parte dello Statuto di Roma che ha portato all’istituzione della Corte penale internazionale nel 2002.

La portavoce del Ministero Maria Zakharova ha detto la settimana scorsa che la visita vedrà anche un approfondito scambio di opinioni su questioni tra cui l’Ucraina.

L’ultima visita di Wang in Russia risale a febbraio, alla vigilia del primo anniversario dell’invasione russa dell’Ucraina, allarmando gli Stati Uniti, che all’epoca accusavano i due paesi di condividere una visione in cui “i confini potrebbero essere ridisegnati con la forza .”

Prima della visita di questa settimana, Wang si è recato a Malta per ore di colloqui “costruttivi” con il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Jake Sullivan.

I colloqui del fine settimana sono stati gli ultimi di una serie di incontri ad alto livello tra funzionari statunitensi e cinesi che potrebbero gettare le basi per un incontro quest’anno tra Xi e il presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Lo riferisce Ryan Wu. Segnalazione aggiuntiva di Lydia Kelly. A cura di Clarence Fernandez

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto