Il Nicaragua interrompe i legami con Taiwan

L’annuncio del Nicaragua lascia ora più di una dozzina di paesi in tutto il mondo che mantengono relazioni diplomatiche ufficiali con l’autogoverno Taiwan, compresi i paesi centroamericani dell’Honduras e del Guatemala.

“L’unico governo legittimo che rappresenta l’intera Cina è la Repubblica popolare cinese e Taiwan fa senza dubbio parte del territorio cinese”, ha dichiarato giovedì il ministro degli Esteri del Nicaragua Denise Moncata in una dichiarazione televisiva dalla capitale, Managua.

“Il governo della Repubblica del Nicaragua fino ad oggi ha interrotto le relazioni diplomatiche con Taiwan e ha cessato ogni contatto o relazione ufficiale”, ha affermato.

Dalla fine della guerra civile cinese, 70 anni fa, Cina e Taiwan sono state governate separatamente. Taiwan è ora una democrazia multipartitica, ma il Partito Comunista Cinese al potere sul continente considera l’isola come una parte inseparabile del suo territorio, sebbene non sia mai stata controllata.

Pechino si rifiuta di mantenere relazioni diplomatiche con qualsiasi Paese che riconosca Taiwan e cerca di isolare l’isola dai suoi alleati diplomatici fornendo sostegno economico negli ultimi 40 anni.

Il numero di paesi con più relazioni diplomatiche con Taiwan rispetto a Pechino è diminuito rapidamente negli ultimi anni mentre la Cina cerca di aumentare la sua influenza e visibilità globali sotto la presidenza. Xi Jinping.

Nel 2018, El Salvador, Burkina Faso e Repubblica Dominicana hanno annunciato che non avrebbero più riconosciuto Taipei, seguiti dalle Isole Salomone e Kiribati nel 2019.

Il Nicaragua non sarà l’ultimo Paese a trasferirsi da Taiwan alla Cina nel 2021.

Siomara Castro eletta presidente dell’Honduras Diffondi pubblicamente l’idea Ha portato a uno sforzo concertato del presidente Tsai Ing-wen e del suo governo per recidere i rapporti diplomatici del suo paese con Taipei e rafforzare i legami con la nazione sudamericana.
Gli esuli nicaraguensi incolpano il regime di Ordega di attacchi e minacce perché l'uomo forte sale al potere per la quinta volta
Ambasciatore cinese presso le Nazioni Unite Zhang Jun Detto su Twitter venerdì Ha “molto elogiato” la decisione del Nicaragua di porre fine alle sue relazioni diplomatiche con Taiwan, affermando che era “in linea con le tendenze attuali e la volontà del popolo”.

“La politica di una sola Cina è un consenso ampiamente accettato dalla comunità internazionale e non consentirà alcuna sfida”, ha affermato.

READ  Glenn Young denuncia il tentativo di suo figlio di votare due volte in Virginia Virginia

Sotto Xi, le relazioni tra Taipei e Pechino si sono deteriorate a un livello che non si vedeva da decenni. A ottobre, le forze armate cinesi hanno inviato un numero record di aerei da guerra in volo intorno all’isola tra ulteriori minacce di azioni militari. Nel frattempo, gli Stati Uniti hanno cercato di elevare Taiwan sulla scena mondiale attraverso grandi vendite di armi e visite di alto livello da parte di funzionari statunitensi.

L’annuncio di giovedì arriva con solo 14 alleati diplomatici a Taiwan, principalmente nei Caraibi e nel Pacifico e nei paesi più piccoli del Vaticano.

In una nota, il ministero degli Esteri di Taiwan ha dichiarato di aver “addolorato e rammaricato” la rottura delle relazioni diplomatiche con il Nicaragua e ha chiesto lo stop alla cooperazione bilaterale e l’espulsione dei lavoratori dal Paese.

“La presidenza di Ordega ignora l’amicizia di lunga data tra Taiwan e il Nicaragua e ne condivide il dolore e il dolore.

“Come parte della comunità internazionale, Taiwan ha il diritto di mantenere relazioni diplomatiche con altri paesi. Il rapporto afferma inoltre.

Secondo l’agenzia di stampa federale ufficiale di Taiwan, questa non è la prima volta che il Nicaragua interrompe i legami con l’isola sovrana. In precedenza ha trasferito il riconoscimento a Pechino nel 1985, sotto il presidente Ortega, che attualmente sta scontando il suo quinto mandato consecutivo.

La CNA riferisce che i due paesi hanno ripreso le relazioni nel 1990 quando Violeta Barrios de Zamoro era presidente.

Segnalato da Philip Wang della CNN ad Atlanta, Caitlin Hu a New York, Matt Rivers a Città del Messico e Ben Westcott, Wayne Chang ed Eric Chung a Hong Kong.

READ  Il paradosso di James Harden: svanire la sconfitta dei Sixers è un'esplosione che fa lampeggiare entrambi i lati di un brillante arco di carriera

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,431FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles