Il paradosso di James Harden: svanire la sconfitta dei Sixers è un’esplosione che fa lampeggiare entrambi i lati di un brillante arco di carriera

Era classico James Harden In entrambi i modi il paradosso tende ad emergere da se stesso. Come un grande giocatore storicamente, e per risultati che vanno oltre i singoli trofei, come un giocatore inquietante su scala storica.

Nel Filadelfia 76ers decadenza a portata di mano Reti di Brooklyn In questo 129-100 sconfitta Giovedì sera, Harden ha brillato su entrambi i lati della traiettoria della sua brillante carriera e tutte le probabilità, troppo buone o troppo deludenti, devono ancora essere realizzate.

Conoscete il retroscena: lo scambio che ha mandato Harden a Philadelphia a causa della star scontenta Ben SimmonsInoltre Seth CarreyE il André Drummond e Project Picks, che ha scatenato una concorrenza già agguerrita nella Eastern Conference.

Sebbene Simmons non abbia ancora giocato in questa stagione, nonostante lo scambio che ha costretto, il suo arrivo nei suoi vecchi stadi in abbigliamento street ha dato il tono ai riflettori dell’NBA che hanno catturato brillantemente sensazioni estenuanti, star comuni, ex amici diventati rivali e ogni sorta di sapone Altro – Il dramma che gocciola da qualsiasi competizione ora presenta queste due squadre.

I prezzi dei biglietti erano costosi. L’arena ha tremato. Guarda l’intero campionato. E l’atmosfera decisiva ha alimentato una partita che aveva tutti i segni di un grosso e importantissimo affare.

Entra Harden, ed entrambe le facce della sua confusa medaglia.

All’inizio, a soli cinque minuti dall’inizio della partita, Harden ha segnato una tripla che lo ha messo in posizione come capocannoniere di tutti i tempi. Il Trey era il numero 2561 nella sua carriera, Spingilo davanti a Reggie Miller Per la terza volta in assoluto nei record NBA.

READ  La CNN ha sospeso Chris Guomo a tempo indeterminato

È stato un pugnale in una carriera fatta di loro, che ha portato a Harden il miglior giocatore, diversi titoli di punteggio e il peso da stella di cui uno avrebbe bisogno se, come Beard, uno avesse intenzione di gettare il suo peso più e più volte per costringerli ad uscire. squadra a squadra.

È uno straordinario talento offensivo.

Ecco perché la sua tendenza a volte – come in questa notte – a trasformare grandi momenti e grandi giochi in omicidi, eufemismo trionfante e l’opposto del suo meglio di sé lo rende anche storicamente deludente, almeno per ora.

Perché nel bel mezzo di quell’appuntamento giovedì sera, Harden ha deposto un uovo. gigante. Il suo box-score plus-min-30 punti non racconta la storia completa: 11 punti in una sparatoria 3 su 17 e un Box-Score plus-min-30 sembrano abbastanza brutti.

La verità più profonda è che Harden è stato peggio nelle prime fasi del gioco, quando la sua terribilità ha aiutato le reti a portare 40-23 nel primo quarto. La partita si è conclusa presto, insieme alla fiducia in se stessi e all’ostentazione di Harden. Questa è stata una battaglia di volontà tra due squadre orgogliose e Harden è svanito prima di entrare nella sua terza classe.

Harden è fantastico. Il suo record ne parla. Harden è anche un grande punto interrogativo per la post-stagione o, meno ottimisticamente, una mina in attesa.

Prendi il gioco 7 delle finali della Western Conference nel 2018, quando lo era Houston Rockets, poi guidato da Harden, ha trasformato il vantaggio per 3-2 della serie in una brutta sconfitta. La partita 7 è quando Harden, che ha giocato 12 su 29 e 2 su 13 su tre, ha giocato con tale panico e paura che ha diffuso il disfattismo in questa squadra come farebbe normalmente.

READ  40 La migliore sedie dondolo e del 2022 - Non acquistare una sedie dondolo e finché non leggi QUESTO!

Quella notte, “guidata” da Harden, Houston a un certo punto ha mancato 27 triple consecutive. ventisette. Houston tornò a casa, e i guerrieri Sono andato all’indirizzo.

I sostenitori della solidarietà protesteranno: Cappellaio! È troppo bello, fantastico, perfino, per quell’ironia.

Gli scettici Harden diranno: Guarda! Lo ha fatto di nuovo contro la rete, quello stile di svanire quando i momenti si fanno grandi.

Entrambe le opinioni hanno la verità, proprio come entrambi gli Hardin erano presenti giovedì sera contro Brooklyn. Il grande giocatore storicamente, e l’uomo, di una grandissima persona, è follemente capace di crollare e portare con sé la sua squadra.

C’è più contesto e sfumature in tutto questo che un solo gioco. C’è il fatto che dall’arrivo di Harden, i Sixers hanno vinto cinque volte consecutive prima della partita dei Nets. C’è il fatto che Brooklyn ha giocato una difesa soffocante giovedì, hanno avuto difficoltà a emularlo abbastanza spesso da dire che era poco più di un’aberrazione emotivamente carica. Fatto molto importante è che i Sixers sono ancora ben posizionati nell’affollata classifica della Eastern Conference, mentre le Reti restano in quel punto pericoloso del gioco di carte.

C’è il fatto che era solo una partita.

Ma Harden – il grande uomo che ha stabilito record, l’uomo di giovedì sera che proprio non riusciva a gestire questa atmosfera carica – dovrà affrontare nei prossimi mesi e anni una realtà unica che fonderà queste due parti in una sola.

O vince un campionato per migliorare la sua grandezza in un modo davvero importante, o è il ragazzo che stabilisce record e stupisce con le statistiche, il tutto fallendo, allo stesso tempo, in ciò che deve davvero essere fatto.

READ  Nintendo Switch Online + Expansion Pack Data di rilascio e prezzo di rilascio

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,597FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles