Il proprietario dell'aereo descrive la notizia della controversia con Saleh come “completamente falsa”

Il proprietario dei New York Jets, Woody Johnson, ha utilizzato i social media giovedì per confutare l'affermazione di un conduttore della NFL Network secondo cui lui e l'allenatore Robert Saleh avrebbero avuto una “conversazione molto accesa” all'inizio di questa settimana durante la riunione annuale della lega della NFL a Orlando, in Florida.

Johnson ha dichiarato: “Tutte queste sciocchezze su un’accesa discussione tra me e l’allenatore Saleh nella partita di campionato sono completamente false”. Ha detto su X. “È un altro rapporto irresponsabile da parte della NFL Network. Per favore ignoralo.”

È insolito che Johnson, 76 anni, risponda in questo modo, ma si è chiaramente sentito obbligato dopo che il commento di Colin Wolfe di NFL Network ha preso piede mercoledì sera.

In “Around the NFL”, Wolff ha detto di aver sentito parlare della presunta disputa tra Johnson e Saleh da una “fonte molto affidabile”. Inizialmente, ha detto che è successo durante un ricevimento della NFL lunedì sera al Ritz-Carlton, che ha ospitato le conferenze della NFL. Più tardi nel podcast, ha detto che era domenica sera, non lunedì. Non ha fornito ulteriori dettagli, tranne dire che era diventato “un po' imbarazzante”.

READ  Torneo di calcio NCAA DIII 2023: gironi, programma, risultati

La relazione tra Johnson e Saleh è stata sotto il microscopio dalla fine della stagione: una deludente stagione 7-10 per i Jets. Le tensioni intorno alla squadra sono aumentate all'inizio di febbraio quando Johnson ha parlato con i giornalisti durante un gala d'onore della NFL a Las Vegas, mettendo in allerta tutti i membri dell'organizzazione dicendo che si aspettava un miglioramento significativo nel 2024.

Johnson ha detto che Saleh e il direttore generale Joe Douglas “mi hanno visto più arrabbiato possibile per quello che sta succedendo. … Abbiamo tutto questo talento e dobbiamo schierarlo nel modo giusto. Quindi, penso che tutti capiscano il messaggio.” È tutto. Questo è il momento di partire. Dobbiamo produrre quest'anno”. Lunedì mattina Saleh ha parlato con i giornalisti per la prima volta dalla fine della stagione.

Alla domanda sui taglienti commenti di Johnson a febbraio, Saleh ha detto ai giornalisti: “Woody offre molte buone intuizioni, e lo fa davvero. Indipendentemente dal tono o meno, la cosa importante è il messaggio, e ha davvero trasmesso molte cose. .” . Messaggi buoni e premurosi che ci hanno aiutato a progredire, soprattutto durante questa stagione.

“Ci aiuterà durante la stagione. Quindi le sue parole sono sempre benvenute. È il proprietario della squadra di calcio e condivide con tutti le sue frustrazioni”.

I Jets sono passati 13 stagioni consecutive senza raggiungere i playoff, il periodo di digiuno più lungo di qualsiasi squadra nei quattro principali campionati sportivi nordamericani. Hanno iniziato la scorsa stagione con le aspirazioni del Super Bowl, ma tutto è crollato quando il quarterback Aaron Rodgers si è strappato il tendine d'Achille sinistro nella quarta partita della stagione.

READ  Deion Sanders interviene sui segnali di rapina nel Michigan: "Devi ancora fermarlo"

A Orlando, Johnson ha detto di essere “molto impressionato” dalla stagione della squadra.

“Mi piace vincere le partite, come fanno molti altri proprietari”, ha detto. “Perdere le partite non è il motivo per cui ci troviamo in questa situazione. Il nostro obiettivo è vincere le partite, sia i giocatori che i tifosi. Quindi, vogliamo vincere le partite e stiamo cercando di mettere insieme la squadra. Penso che” Abbiamo fatto dei progressi davvero buoni nel mettere insieme la squadra per raggiungere questo obiettivo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto