Kylie Humphreys vince l’oro al suo debutto olimpico nel Monopop

Familiarmente in piedi sul podio del monobob femminile, Kylie Humphries, una medaglia distintiva al collo, canta dolcemente un inno nazionale diverso dalle sue precedenti vittorie olimpiche.

Il momento è stato più di una semplice medaglia d’oro. Lo aveva vinto per gli Stati Uniti alle Olimpiadi di Pechino dopo a Spaccatura controversa da Bobsleigh Canada, un programma che ha raggiunto nuove vette vincendo tre medaglie olimpiche.

“Questa persona prova le emozioni di più”, ha detto Humphreys. “Sono stato davvero commosso un po’ quando ho saputo che dovevo lottare così duramente per qualcosa che volevo e ho avuto il supporto e il supporto seduti dietro di me e ha funzionato”.

Dopo aver vinto una medaglia di bronzo nel 2018, Humphries ha presentato una denuncia formale di abusi mentali e verbali contro l’allenatore canadese di bob Todd Hayes. Ha chiesto di uscire dal programma e ha iniziato un lungo confronto.

Altre nazioni hanno reclutato Humphreys con un’offerta di cittadinanza istantanea per competere a Pechino sotto la loro bandiera. Invece, Humphreys ha aspettato il lungo processo necessario per diventare cittadino statunitense senza alcuna garanzia che la domanda sarebbe stata elaborata in tempo sufficiente per competere a Pechino.

È diventata una doppia cittadina statunitense-canadese a dicembre, il che le ha dato abbastanza spazio per qualificarsi per le partite. Lunedì ha vinto le Olimpiadi inaugurali monopop Un evento in cui una sportiva spinge e guida una slitta su una pista ghiacciata.

Humphries ha zoppicato per quattro round da 4 minuti e 19,27 secondi. Ilana Myers Taylor, scelta per portare la bandiera alla cerimonia di apertura ma risultata positiva al coronavirus dopo essere arrivata a Pechino, ha lasciato la quarantena in tempo per vincere la medaglia d’argento per gli Stati Uniti. La canadese Christine De Bruyne ha vinto il bronzo.

READ  Il più grande incubatoio del mondo

Humphries, 36 anni, ora ha tre medaglie d’oro olimpiche dopo le sue vittorie nell’evento di bob femminile ai Giochi invernali del 2010 e 2014. Nessun’altra donna ha vinto più di una medaglia d’oro in questo sport da quando il CIO ha introdotto il bob femminile alle Olimpiadi del 2002.

Ma quella vittoria è stata diversa, soprattutto quando Myers ha salutato Taylor Humphries alla fine della sua ultima corsa e si è avvolta nelle bandiere americane. Amici e rivali, i due si scambiano vittorie e posizioni nel circuito di Coppa del Mondo da più di un decennio.

Myers Taylor ha vinto il bronzo nella corsa con la slitta a due donne di Erin Buck nel 2010. È diventata una pilota, assumendo un maggiore controllo della sua slitta e del suo destino. Ha vinto l’argento con Lauren Williams nel 2014 e con Lauren Gibbs quattro anni dopo.

Lunedì, Taylor-Myers ha condiviso il podio con Humphreys ai quarti Giochi Olimpici.

Nessuno l’ha catturata oggi”, ha detto Myers-Taylor, aggiungendo: “Avevamo le nostre differenze come compagni di squadra. Penso che in realtà fosse più facile quando gareggiava per diventare amica del Canada, perché non competiamo per le risorse. Non competiamo per i lavoratori dei freni. E tutti questi diversi tipi di cose. Ma ho molto rispetto per lei. “

Il bob è un’impresa di famiglia per Meyers Taylor, 37 anni. Ha viaggiato a Pechino con suo marito, Nic Taylor, un sostituto della squadra maschile, con il figlio di 2 anni Nico, e suo padre, Eddie Meyers.

Quando l’intera famiglia alla fine è risultata positiva al coronavirus, Myers ha isolato Taylor lontano da loro. Ha lavorato in una stanza d’albergo angusta e ha tirato il latte materno per Niko.

READ  Sabato sera NBA All-Star: aggiornamenti in tempo reale, punteggi per Slam Tank Match, 3-Point Match, Skills Challenge

“Sembra meglio dell’oro”, ha detto Myers-Taylor del suo argento. “Questa è sicuramente la medaglia più difficile che abbia mai avuto. È stato sicuramente il viaggio più difficile per arrivare qui, quindi è il più speciale finora e sono così entusiasta di portare questa medaglia a mio figlio”.

Il Comitato Olimpico Internazionale ha annunciato l’inclusione del monobob nei Giochi Olimpici del 2018, ma solo per le donne. Gli uomini sono ancora gli unici concorrenti nell’evento a quattro.

“Quello che amo vedere nel nostro sport è che gli uomini hanno la possibilità di fare monobob e le donne hanno la possibilità di fare a quattro zampe e il nostro sport cresce e in realtà diventa molto uguale”, ha detto Humphreys.

Humphries e Taylor Myers avranno un’altra possibilità di aggiungere alle loro otto medaglie olimpiche messe insieme. L’evento della slitta a due donne inizia venerdì e ciascuna guiderà la propria slitta.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,584FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles