L’eclissi non sarà l’unico evento raro nei cieli sopra Evansville l’8 aprile

EVANSVILLE – Un’eclissi solare totale non sarà l’unico raro evento celeste a brillare su Evansville l’8 aprile.

Lo stesso giorno includerà l'arrivo della “Cometa del Diavolo”: una palla celeste di polvere e ghiaccio che bruciò per l'ultima volta nel cielo nel 1954.

Ufficialmente noto come La cometa 12P/Pons-Brooks – Prende il nome dai suoi fondatori astronomi, Jean-Louis Pons e W.R. Brooks – la cometa ha guadagnato il suo soprannome più pericoloso a causa di due corni di ghiaccio e gas che sporgono dal suo corpo. Nel frattempo, altri lo hanno paragonato al Millennium Falcon di Han Solo.

La cometa dovrebbe essere già visibile nel cielo notturno, secondo i funzionari della NASA Paul Chodas e Davide Varnocchia. Ha detto alla CNN la settimana scorsa. Ma mentre si fa strada tra le stelle, alla fine diventerà visibile solo durante il giorno in questa parte del mondo, rendendo difficile la visione alla luce del sole.

Ecco che arriva l'eclissi.

Durante il breve periodo di oscurità di Evansville tra le 14:02 e le 14:05 dell'8 aprile, gli spettatori che indossano gli occhiali da eclissi dovrebbero anche avere una visione chiara della cometa Satana a circa 25 gradi dal sole. Secondo la NASA.

Può fare un grande spettacolo. Il dottor Theodore Carretta, ricercatore presso l'Osservatorio Lowell in Arizona, Ha detto alla ABC News Una cometa è soggetta a esplosioni casuali che a volte la rendono visibile a qualcuno che sta fissando il cielo al momento giusto.

“Queste esplosioni… hanno trasformato questo oggetto da un oggetto abbastanza debole da poterlo vedere solo con telescopi grandi e specializzati, in qualcosa che le persone potevano vedere dal proprio cortile, in alcuni casi”, ha aggiunto.

READ  Antichi scavi portano alla scoperta dei più grandi rettili marini conosciuti

Quando è stata l'ultima volta che è apparsa la cometa del diavolo?

Pons Brooks attraversa il cielo terrestre una volta ogni 70 anni circa, il che significa che questa potrebbe essere l'unica volta che alcuni residenti di Evansville lo vedranno. Non si fa menzione del volo 54 negli archivi dei giornali di Evansville e il 1884 riportò solo pochi rapporti.

Tuttavia, la sua apparente visita nel 1812 scatenò teorie cospirative negli angoli più remoti dei social media.

Quell'anno portò la parte finale di una serie di terremoti lungo la zona sismica di Nuova Madrid così potenti da invertire temporaneamente il flusso del fiume Mississippi. Ora il ritorno della cometa ha scatenato speculazioni selvagge secondo cui, come avvenne all'inizio del XIX secolo, potrebbe verificarsi un terremoto. Ma i terremoti sono imprevedibili, ed è ovvio che le comete non c’entrano nulla.

Secondo gli astronomi, non presenterà alcun tipo di rischio di “impatto profondo”. I funzionari hanno detto alla CNN che non si avvicinerà a meno di 139 milioni di miglia, il che significa che si allontanerà pacificamente, aspettando il suo tempo fino a un altro ritorno negli anni ’90.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto