L’Ucraina afferma che la Russia ha bombardato un ospedale pediatrico nell’assediata Mariupol

  • Il consiglio comunale ha detto che l’ospedale è stato colpito da diverse bombe russe
  • La Russia ha precedentemente accettato un cessate il fuoco in cambio dell’evacuazione
  • Mosca nega di prendere di mira i civili
  • Kiev chiede un cessate il fuoco per ripristinare le forze a Chernobyl

Lviv, Ucraina (Reuters) – Un attacco aereo russo ha gravemente danneggiato un ospedale pediatrico nella città portuale assediata di Mariupol mercoledì, seppellendo i pazienti sotto le macerie e ferendo le donne durante il parto.

L’attentato, che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha definito “atrocità”, è avvenuto nonostante un accordo di cessate il fuoco per consentire a migliaia di civili intrappolati nella città di fuggire.

Il consiglio comunale ha affermato che un attacco aereo ha colpito più volte l’ospedale, provocando danni “tremendi”.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Un colpo diretto delle forze russe all’ospedale di maternità. Persone e bambini sotto le macerie”, ha detto Zelensky su Twitter.

“Le forze russe non sparano a obiettivi civili”, ha detto a Reuters il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov quando gli è stato chiesto un commento.

Il ministero degli Esteri ucraino ha rilasciato filmati di quello che ha detto essere un ospedale, mostrando finestre rotte e cumuli di macerie fumanti.

Il governatore della regione di Donetsk ha affermato che 17 persone sono rimaste ferite, comprese le donne in travaglio. Un portavoce delle Nazioni Unite a Ginevra ha affermato che la Missione di monitoraggio dei diritti umani delle Nazioni Unite in Ucraina sta controllando il numero delle vittime.

Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha affermato che la Russia ha violato un cessate il fuoco intorno al porto meridionale, che si trova tra le regioni separatiste sostenute dalla Russia nell’Ucraina orientale e la Crimea, che Mosca ha annesso all’Ucraina nel 2014.

Ha scritto su Twitter: “La Russia continua a tenere in ostaggio più di 400.000 persone a Mariupol, impedisce aiuti umanitari ed evacuazioni. Continuano i bombardamenti indiscriminati”. “Quasi 3.000 neonati mancano di medicine e cibo”.

READ  La Russia interrompe le consegne di motori missilistici negli Stati Uniti

L’Ucraina ha detto che 67 bambini sono stati uccisi in tutto il paese dall’invasione e almeno 1.170 civili sono morti a Mariupol.

I numeri non possono essere verificati, ma la società di immagini satellitari Maxar ha affermato che le immagini hanno mostrato ingenti danni a case, condomini, negozi di alimentari e centri commerciali.

Il ministero della Difesa russo ha accusato l’Ucraina del fallimento dell’evacuazione.

Un alto funzionario della difesa degli Stati Uniti ha detto che c’erano indicazioni che l’esercito russo stesse usando bombe imprecise. Per saperne di più

Funzionari locali hanno affermato che alcuni civili hanno lasciato diverse città ucraine attraverso corridoi sicuri, tra cui Sumy a est e Enerhodar a sud, ma che le forze russe hanno impedito agli autobus di evacuare i civili dalla città di Bucha, fuori dalla capitale, Kiev.

raccolti sottoterra

Il Comitato Internazionale della Croce Rossa ha affermato che le case sono state ridotte in macerie in tutta l’Ucraina.

“Le famiglie sono stipate sottoterra per ore, in cerca di rifugio dai combattimenti. Centinaia di migliaia di persone non hanno cibo, acqua, riscaldamento, elettricità, cure mediche”.

Più di due milioni di persone sono fuggite dall’Ucraina da quando il presidente russo Vladimir Putin ha lanciato l’invasione il 24 febbraio. Mosca descrive la sua mossa come una “operazione militare speciale” per disarmare il suo vicino ed espellere i leader che chiama “neo-nazisti”.

Kiev e i suoi alleati occidentali affermano che la Russia sta inventando pretesti per giustificare una guerra ingiustificata contro una democrazia di 44 milioni di persone.

Le forze russe detengono il territorio lungo i confini nord-orientali dell’Ucraina, l’est e il sud-est. I combattimenti scoppiano alla periferia di Kiev, mentre Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina, viene bombardata.

READ  Bombardamento Mariupol: prima e dopo le immagini satellitari mostrano la distruzione nella città dell'Ucraina | Russia

Una forza offensiva russa si è bloccata a nord di Kiev e i paesi occidentali affermano che il Cremlino ha dovuto modificare il suo piano per rovesciare rapidamente il governo di fronte a una feroce resistenza.

Migliaia di rifugiati ucraini, per lo più donne e bambini, hanno attraversato mercoledì i confini dei paesi vicini.

Irina Mihalinka ha detto a Reuters a Isakia, in Romania, che Irina Mihalinka ha lasciato la sua casa a nord-est del porto di Odessa sul Mar Nero dopo essersi nascosta nel seminterrato per ripararsi dai bombardamenti russi.

“Mentre stavamo camminando, un ponte è stato fatto saltare in aria. E quando abbiamo attraversato il relitto, poiché non c’era altra via d’uscita, c’erano corpi di russi (soldati) sdraiati lì”, ha detto dopo essere arrivata al rifugio.

Kuleba incontrerà giovedì il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in Turchia.

In una dichiarazione ha affermato che l’Ucraina voleva un cessate il fuoco, la liberazione del suo territorio e la risoluzione di tutte le questioni umanitarie, ma ha aggiunto: “Francamente… le mie aspettative dai colloqui sono basse”.

Mosca afferma che le sue richieste, inclusa quella che Kiev prenda una posizione neutrale e rinunci alle sue aspirazioni ad entrare a far parte della NATO, devono essere soddisfatte fino alla fine della sua offensiva.

Chernobyl

L’operatore della centrale nucleare ucraina ha affermato di essere preoccupato per la sicurezza a Chernobyl, il luogo morto del peggior disastro nucleare del mondo nel 1986, dove ha affermato che i blackout dovuti ai combattimenti significavano che il combustibile nucleare esaurito non poteva essere raffreddato. Il ministero della Difesa russo ha incolpato l’Ucraina per le interruzioni di corrente.

Koleba ha affermato che i generatori diesel in standby hanno una capacità di 48 ore. “Dopodiché, i sistemi di raffreddamento dell’impianto di stoccaggio del combustibile nucleare esaurito si spegneranno, rendendo imminente la dispersione radioattiva”, ha affermato.

READ  Un convoglio di camionisti che protestano contro le misure Covid-19 dovrebbe arrivare nell'area metropolitana questo fine settimana. Ecco cosa sappiamo

L’AIEA ha affermato che il calore del combustibile esaurito e il volume dell’acqua di raffreddamento erano “sufficienti per rimuovere efficacemente il calore senza la necessità di una fornitura elettrica”. Per saperne di più

Un esperto nucleare che ha familiarità con il sistema dell’impianto ha affermato che la domanda principale sarebbe la velocità con cui l’energia potrebbe essere ripristinata.

“L’interruzione di corrente può portare all’evaporazione dell’acqua nell’impianto di stoccaggio e all’esposizione delle barre di combustibile esaurito”, ha affermato l’esperto, che ha chiesto di non essere identificato. “Potrebbe eventualmente sciogliersi e ciò potrebbe portare a significative emissioni radioattive”.

Azioni parziali

La guerra ha causato l’isolamento economico della Russia poiché i governi e le istituzioni straniere hanno imposto severe sanzioni e le aziende hanno chiuso le loro operazioni. Il capo economista della Banca mondiale ha detto a Reuters che è vicino al default sul suo debito.

Il governo di Putin ha adottato più misure per sostenere l’economia e ha detto che avrebbe risposto al divieto statunitense sulle esportazioni di petrolio ed energia mentre il rublo è precipitato a livelli record. Per saperne di più

Il partito al potere Russia Unita ha proposto di confiscare i beni delle società straniere che se ne sono andate dopo che altre società occidentali hanno annunciato il loro ritiro.

L’Ucraina e la Russia sono i principali esportatori di prodotti alimentari e minerali, rappresentando quasi un terzo del commercio mondiale di cereali. I prezzi degli alimenti di base sono saliti alle stelle in tutto il mondo in quella che sta rapidamente diventando una crisi alimentare globale.

L’Ucraina ha dichiarato mercoledì che interromperà le sue principali esportazioni agricole fino alla fine dell’anno. La Russia ha anche affermato che deve mantenere le forniture interne di grano.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione degli uffici Reuters; scrittura di Peter Graf e Philippa Flechcher; montaggio di Tomasz Janowski e Angus McSwan)

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,430FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles