Notizie recenti sulla guerra Ucraina-Russia

Per la prima volta dal 1998, il governo russo non ha pagato i coupon su un’obbligazione a giornalisti stranieri.

I detentori di titoli di Stato specificati in rubli con scadenza nel 2024 dovranno pagare giovedì la cedola per il pagamento del giorno precedente. Gli investitori in Europa che detengono questo legame affermano di non averlo ricevuto o di non avere alcun annuncio che arriverà.

Il National Settlement Depository della Russia ha affermato che il Ministero delle finanze ha inviato gli interessi come al solito. In circostanze normali, il depositario lo trasferirà sui conti titoli con il denaro previsto per la consegna il giorno successivo. Ma a causa della risposta della Russia alle sanzioni occidentali, il denaro si è impigliato nelle infrastrutture finanziarie, creando le condizioni per il primo possibile default della Russia da oltre due decenni.

La banca centrale ha bloccato depositanti e registrar Dall’effettuare pagamenti a clienti esteri all’inizio di questa settimana. Questi fanno parte di un sistema che collega prestatori e creditori. L’emittente di un’obbligazione può pagare nel sistema contabile, ma al depositario è vietato inviarla a clienti stranieri, ha affermato la banca centrale in una nota.

“Vedono questa come una guerra economica, il loro modo di attaccare gli stranieri”, ha affermato Paul McNamara, manager finanziario dei mercati emergenti di GAM.

La mossa fa parte di una più ampia gamma di misure di controllo del capitale emanate dopo l’invasione dell’Ucraina. Queste misure includono il divieto di transazioni in valuta estera e il divieto agli investitori stranieri di vendere attività. Gli investitori hanno iniziato a cancellare il valore delle loro attività russe, dai gestori finanziari con attività non commerciali all’uscita della compagnia petrolifera PP PLC. Stock a Rosneft a Mosca Ha detto che potrebbe causare una perdita di $ 25 miliardi.

READ  40 La migliore piano cottura induzione bianco del 2022 - Non acquistare una piano cottura induzione bianco finché non leggi QUESTO!

Infine la Russia non ha pagato i suoi bond Agosto 1998Con il crollo dei prezzi del petrolio, la riduzione della riscossione delle tasse e le riforme della stagnazione hanno costretto la Russia a ripagare il suo debito e svalutare il rublo.

Secondo il fornitore di regolamento titoli Clearstream e gli avvocati del mercato dei capitali di credito, la procedura standard per i titoli è un periodo di grazia di 30 giorni in caso di inadempimento. Se i titoli non lo ricevono a fine periodo, può essere richiamato il default. La commissione della cedola del 6,5% vale 22 miliardi di rubli, che equivalgono a $ 210 milioni.

“Se sei un securist straniero con debito del governo nazionale russo, alla fine potresti non essere in grado di fare molto. Potresti provare a far rispettare i termini dei titoli, ma in pratica sospetto che sarà difficile”, ha affermato Jamie Durham , una società che si concentra sui mercati dei capitali di debito dello studio legale Allen & Ovary. .

Sebbene il ministero delle finanze russo abbia tecnicamente pagato il coupon, “agli occhi della stampa, non sono stati pagati”, ha affermato. ha detto Durham.

La Russia aveva la sua forte posizione finanziaria negli anni precedenti l’invasione. Dopo il suo fallimento nel 1998, la Russia ha lentamente ricostruito la buona volontà con gli investitori stranieri. La banca centrale ha preso una posizione seria nel controllare l’inflazione e ha accumulato $ 630 miliardi di riserve internazionali a causa dell’avanzo delle partite correnti innescato dagli alti prezzi del petrolio. Le società di revisione hanno aggiornato la Russia a una categoria di investment grade desiderabile, indicando una bassa probabilità di insolvenza.

READ  Trump ha intentato una causa contro il panel del 6 gennaio degli Archivi Nazionali, chiedendo che i documenti vengano trattenuti

La maggior parte dei titoli in valuta locale della Russia sono detenuti localmente e le loro cedole possono ancora essere pagate a questi titoli. La proprietà straniera del mercato valutario locale russo era inferiore al 20% a febbraio, secondo i dati della Banca centrale russa. Secondo l’Istituto di finanza internazionale, il valore della loro proprietà alla fine di gennaio era di quasi 3 trilioni di rubli. Si tratta di circa 25 miliardi di dollari al cambio di giovedì.

In termini di vasto universo di titoli dei mercati emergenti, la Russia è stata un attore piccolo ma insignificante. Sono JPMorgan Chase & Co. La valuta locale popolare è aumentata di circa il 6% nell’ultima settimana rispetto all’indice obbligazionario dei mercati emergenti.

L’impatto delle sanzioni occidentali è stato rapido, con tutte e tre le agenzie di rating che hanno ridotto la sovranità negli ultimi cinque giorni. Moody’s e Fitch lo hanno ridotto a sei punti mercoledì.

Fitch lo ha ridotto a B, ovvero l’oggetto vede il rischio di default. La società ha citato l’incertezza sulla volontà del governo russo di rimborsare il prestito come uno dei motivi.

Le società di valutazione valutano sia la capacità del mutuatario che la loro disponibilità a rimborsare il prestito. Nel caso della Russia, se è il default, sarà dovuto a una scelta piuttosto che a un finanziamento adeguato.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,597FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles