Quando la banca centrale alza i tassi di interesse, le azioni chiudono molto più in alto

Le azioni statunitensi sono aumentate in una sessione volatile e i rendimenti obbligazionari sono aumentati mercoledì dopo l’annuncio ufficiale della Federal Reserve. Aumenterà i tassi di interesse Per la prima volta dal 2018.

L’S&P 500 ha chiuso la giornata in rialzo del 2,2% alle 16:00 ET. Il compositore Nasdaq incentrato sulla tecnologia è avanzato del 3,8%, mentre il Dow Jones Industrial Average è aumentato di 519 punti, o dell’1,55%. Gli indici inizialmente hanno ridotto i loro guadagni A seguito dell’annuncio della Banca Centrale Prima di tornare durante la conferenza stampa del presidente Jerome Powell.

La banca centrale ha aumentato i tassi di interesse di un quarto di punto percentuale mentre i funzionari cercavano di impedire all’economia di surriscaldarsi e ridurre l’inflazione. Le nuove previsioni mostrano che la maggior parte dei funzionari prevede che il rapporto Fed-fund salga almeno all’1,875% entro la fine dell’anno e a circa il 2,75% entro la fine del 2023. Aumenti di sette quarti per cento Quest’anno e il prossimo.

“Sembra che vogliano inviare un messaggio che stiamo combattendo l’inflazione, e la combatteranno rapidamente e la porteranno sotto controllo”, ha affermato Kathy Jones, capo stratega sostenibile presso lo Swap Center for Financial Research.

Nelle ultime settimane, alcuni investitori hanno abbassato le loro previsioni per un rialzo dei tassi quest’anno a causa della crisi in Ucraina. La banca centrale sta guidando un contesto insolitamente complesso, come un mercato del lavoro rigido, interruzioni dell’offerta e inflazione ciclica. L’invasione russa dell’Ucraina e Chiusura Covit-19 in Cina– È probabile che gli ultimi due aggraveranno l’inflazione e i problemi della catena di approvvigionamento.

Il rialzo dei tassi di interesse della banca centrale di mercoledì ha segnato una svolta Ondata storica di stimoli Passata quando l’epidemia di Govt-19 si è diffusa per la prima volta negli Stati Uniti, l’epidemia ha bloccato per anni il mercato rialzista delle azioni e ha fatto precipitare l’economia in recessione. Lo stimolo della banca centrale ha aiutato l’economia a riprendersi più rapidamente di quanto molti si aspettassero ea portare il mercato azionario a nuovi livelli. Ora, gli investitori si trovano ad affrontare una sfida diversa: l’inflazione è ai massimi degli ultimi 40 anni. Alcuni sono equivalenti Preoccupati per la crescente recessione.

READ  40 La migliore antenna wifi del 2022 - Non acquistare una antenna wifi finché non leggi QUESTO!

La prospettiva di un aumento dei tassi di interesse della banca centrale ha scosso i mercati per mesi. Il Nasdaq Composite è ora sulla buona strada per il suo lungo mercato ribassista dopo la crisi finanziaria. L’S&P 500 è sceso di circa il 10% dai suoi massimi.

I rendimenti obbligazionari sono aumentati dopo l’annuncio. I rendimenti del titolo del Tesoro decennale di riferimento sono saliti al 2,192% dal 2,160% di martedì. Rendimenti e prezzi si muovono nella direzione opposta. L’invasione russa dell’Ucraina riflette le crescenti sfide degli investitori Non rallenta verso tassi di interesse più elevati.

Dati al dettaglio negli Stati Uniti per febbraio Ha mostrato un aumento del costo I casi di coronavirus stanno diminuendo e l’inflazione è alta, con le famiglie che si stanno adattando a un forte crossover del mercato del lavoro rispetto al mese precedente. Al tasso annuo più alto degli ultimi 40 anni.

I commercianti lavorano alla Borsa di New York.


Foto:

Xinhua/Zuma Press

Mentre l’invasione russa dell’Ucraina ha rafforzato le preoccupazioni per le interruzioni dell’approvvigionamento, le mosse nel mercato petrolifero si sono bloccate poiché gli investitori hanno valutato se il blocco in alcune città cinesi ridurrà la domanda di energia. A livello internazionale, i future sul greggio Brent sono scesi dell’1,9% a 98,02 dollari al barile.

I prezzi del petrolio hanno alimentato le preoccupazioni che gli Stati Uniti e l’Europa possano vedere un’inflazione costante e una crescita economica inferiore poiché i prezzi più elevati del gas e dell’energia consumano la spesa delle famiglie per altri beni e servizi. Il prezzo del petrolio è sceso sotto i 100 dollari al barile negli ultimi giorni, aiutando il mercato azionario a salire di nuovo.

Le azioni delle società di tecnologia e sviluppo hanno perso terreno negli ultimi mesi, soprattutto nelle contrattazioni di mercoledì. Azioni

ARK Innovation ETF

9,9%.

Nvidia

Le azioni sono aumentate del 6,6%

PayPal

Le azioni hanno aggiunto il 7,4%.

Funzionari cinesi hanno dichiarato in una dichiarazione mercoledì che l’agenzia di stampa statale cinese Xinhua “coordinerà la prevenzione e il controllo delle epidemie e la crescita economica per mantenere l’economia in un intervallo ragionevole e mantenere il mercato dei capitali senza intoppi”. Ciò ha contribuito ad alleviare alcuni timori sulla recessione della Cina, che potrebbe rallentare la crescita globale.

Azioni tecnologiche a Le vesciche stanno riemergendo nei mercati cinesi Dopo i commenti favorevoli dei politici di Pechino. L’indice Hong Cheng di Hong Kong è salito del 9,1%, trainato dai guadagni dei titoli tecnologici. Il giunto cinese di Shanghai è salito del 3,5%.

Grainshares CSI China Internet ETF è salito di circa il 30% negli scambi dopo essere sceso al livello più basso dall’inizio della settimana. IPad Serie B S&P 500 VIX Nota di negoziazione di futures a breve termine È sceso di circa il 5% e ha continuato a operare in modo anomalo.

“Il rimbalzo delle azioni cinesi mostra quanto siano sensibili i mercati”, ha affermato Peter Cornry, responsabile della strategia azionaria di Saxo Bank, osservando le fluttuazioni diffuse nei mercati nelle ultime settimane mentre gli investitori guardano ai titoli di una serie di eventi.

All’estero, il Pan-Continental Stoxx Europe 600 è aumentato del 3,1%, una svolta nel suo settore tecnologico. Il mercato azionario russo È coperto Durante la settimana.

– Joe Wallace ha contribuito a questo articolo.

Lo strumento chiave della Federal Reserve per la gestione dell’economia è quello di modificare il rapporto finanziario federale, che non solo influisce sul costo dei prestiti per i consumatori, ma determina anche le decisioni più ampie delle aziende su quante persone assumere. Il WSJ spiega come la Fed gestisce questo rapporto unico per guidare l’intera economia. Descrizione: Jacob Reynolds

Scrivere a Caitlin Ostroff a Caitlin.ostroff@wsj.com

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. Tutti i diritti riservati. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,601FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles