Twins takeaway 3: i migliori giocatori di The Streak, mancano Manuel Margot, Ryan Jeffers contro Mitch Garver

MINNEAPOLIS – Dopo una dozzina di vittorie consecutive, la seconda serie di vittorie più lunga nella storia dei Minnesota Twins si è conclusa domenica con una sconfitta sbilanciata contro i Boston Red Sox al Target Field.

Hanno perso per la prima volta dal 21 aprile, ma i Twins hanno comunque preso due partite su tre dai Red Sox per la loro quarta vittoria consecutiva e ora si trovano sul 19-14 dopo un brutto inizio di stagione 7-13.

Nell’arco di due settimane, i Twins hanno tagliato il vantaggio dei Cleveland Guardians nell’American League Central da otto partite a due partite e mezzo, e hanno aumentato il loro vantaggio nell’American League Central da otto partite a due partite e mezzo. Quote post-stagionali Dal 34% al 71%, passando dal terzo peggior record del campionato all’essere in fila per i playoff.

Cercheranno di iniziare una nuova serie contro i vecchi amici Jorge Polanco e Mitch Garver, con i Seattle Mariners al primo posto che arriveranno in città per una serie di quattro partite a partire da lunedì.

Ma prima, ecco tre insegnamenti dai Twins dopo tre partite contro i Red Sox.

I migliori giocatori di The Streak

Ora che la serie è finita – tre partite in meno rispetto al record della squadra di club stabilito nel 1991 – quali giocatori hanno fatto del loro meglio per aiutare i Twins a ottenere 12 vittorie consecutive?

È stata aggiunta la probabilità di vincita Tenta di misurarlo calcolando come ogni giocata in una partita ha cambiato la percentuale di vincita prevista di una squadra, con l’avvertenza che include colpire e lanciare ma non mettere in campo.

Ecco i primi 12 totali WPA individuali in 12 partite consecutive:

(Tieni presente che la “media” è un valore di base molto più alto rispetto al “livello di sostituzione” utilizzato in WAR, dal momento che una squadra piena di giocatori nella media andrà a 81-81 in una stagione.)

Max Kepler è stato forse il miglior giocatore della linea dei Twins, aggiungendo più di una vittoria completa rispetto al giocatore medio secondo la WPA. Kepler è uscito dalla lista degli infortunati il ​​giorno in cui è iniziata la serie di vittorie consecutive e ha giocato 11 partite su 12, ottenendo .400/.463/.629 con due homer e 11 RBI, che sembravano portare i Twins in vantaggio. È andato 7 su 15 (.467) con i corridori in posizione di punteggio.

READ  Brock Purdy usa lo scambio di Trey Lance con i 49ers come lezione di vita da QB della NFL – NBC Sports Bay Area e California

“Tutta la differenza”, ha detto il manager Rocco Baldelli della Keibler. “È tornato e ha iniziato a tirare su tutto il campo, a correre all’interno del campo. È stato una parte importante di ciò che sta accadendo in attacco per noi, e stiamo ancora ottenendo una buona difesa da lui. Lo vedi che si sta formando così fatto nella seconda metà dello scorso anno E ora stiamo vedendo la seconda metà di Cape in aprile e maggio.

Byron Buxton ha saltato le ultime due partite e mezza della serie per problemi al ginocchio, ma è stato in grado di avere un grande impatto prima di andare all’IL. In effetti, senza l’homer del pareggio di Buxton contro il soccorritore dei Chicago White Sox Steven Wilson nel nono inning del 23 aprile, la serie di vittorie consecutive potrebbe non essere stata affatto tale. Ciò ha portato alla seconda delle 12 vittorie consecutive e Buxton ha segnato .348 durante la serie di vittorie consecutive.

Willie Castro (.440/.451/.720) e Ryan Jeffers (.366/.449/.659) hanno guidato i giocatori abituali dei Twins in OPS durante la serie di vittorie consecutive, combinando per 18 RBI e 17 punti segnati in 12 partite e sono stati realizzato con colpi di frizione multipli per ciascuno. Nel complesso, la formazione dei Twins ha segnato .308/.377/.514 durante la serie di vittorie consecutive, segnando 7,0 punti a partita. Prima della serie di vittorie consecutive, i Twins colpivano .195 e segnavano 3,4 punti a partita.

Griffin Jax era fuori dal bullpen durante la serie di vittorie consecutive, disputando sei partite senza reti in un ruolo ad alta leva per registrare una vittoria, una parata e tre shutout. Gli avversari sono andati 1 su 16 (.057) con sette strikeout contro Jacks, che ha anche bloccato quattro dei cinque corridori che ha ereditato, preservando nel frattempo le ERA di Stephen Ockert e Cole Sands.

READ  Matt LaFleur: Conosco la percentuale di completamento di Jordan Love, nel complesso ha fatto un ottimo lavoro

Chris Paddack era il miglior giocatore in linea. Ha escluso i White Sox per sette inning per iniziare tutto il 22 aprile e ha escluso i Red Sox per sei inning per ottenere l’undicesima vittoria il 3 maggio, con una mediocre uscita contro i Los Angeles Angels nel mezzo. Complessivamente, i Twins hanno avuto un’ERA di 3,49 dalla rotazione e un’ERA di 2,41 dal bullpen durante la serie di vittorie consecutive.

Non misurato da WPA: potenza della salsiccia. La magia dei salumi non si può quantificare.

Manca Manuel Margot

Quando i gemelli furono scambiati per Manuel Margot alla fine di febbraio, le aspettative erano che avrebbe sostituito Michael A. Margot. Taylor come centrocampista di riserva, un ruolo chiave data la storia degli infortuni di Buxton. Certo, qualcun altro oltre a Buxton ha iniziato 13 delle prime 33 partite al centro dell’area, e quel totale aumenterà nelle prossime settimane, ma nessuna di quelle partite è andata a Margot.

Invece, i Twins si sono rivolti ad Austin Martin, un titolare convertito, e Castro, un utilitario superlativo, come interni. Margot ha registrato un totale di quattro uscite al centrocampo in tutta la stagione ed è passato più di un mese da quando ha ricoperto quel ruolo. Il giorno in cui i gemelli Buxton furono accantonati, Baldelli non menzionò nemmeno Margot come opzione sostitutiva.

Margot ha 29 anni, con oltre 500 partite e 4.000 inning al suo attivo come centrocampista della big league, ma poche settimane dopo averlo acquisito era chiaro che i Twins lo consideravano non superiore al quarto nella classifica di profondità dietro Buxton, Castro e Martino. . È anche possibile che possano rivolgersi allo speedster Tripla A DaShawn Keirsey Jr. Su Margot se servisse più aiuto a centrocampo.

Margot ha costruito la sua carriera con una buona velocità e difesa, ma le sue statistiche in campo sono crollate anche se limitato ai cornerback e la sua velocità di sprint è scesa al 44° percentile dopo essere stata al 75° percentile la scorsa stagione. Se i Gemelli avessero avuto la minima idea che Margot avrebbe perso uno o più passi così velocemente e sarebbe stata schierata rigorosamente come cornerback, probabilmente non l’avrebbero mai preso di mira.

READ  I leader dello Stato dell'Oregon e dello Stato di Washington discutono dello status del Pac-12 e delle opzioni di riorganizzazione

Senza la capacità di giocare in una posizione centrale forte, Margot perde gran parte del suo valore. È un battitore .258/.308/.382, che non è neanche lontanamente abbastanza buono per un esterno d’angolo. Sembra anche che possa aver perso una mossa offensiva. Dopo essere andato 0 su 3 e aver segnato un doubleheader domenica, sta battendo .172 con una media di battuta del 23% record in carriera in 28 presenze.

Ryan Jeffers contro Mitch Garver


Ryan Jeffers completa il giro delle basi dopo il suo ritorno domenica. (Matt Crone/USA Today)

Prima della stagione 2022, i Twins hanno preso la difficile decisione scambiando Garver e impegnandosi con Jeffers come catcher. Garver ha segnato .256/.358/.517 nel 2021, ma aveva 31 anni e aveva sempre più difficoltà a mantenersi in salute dietro il piatto. Jeffers aveva 25 anni e, nonostante avesse segnato solo .199 nel 2021, i Twins credevano che avesse il potenziale per diventare uno dei migliori giocatori del campionato.

Tre anni dopo, non c’è dubbio che abbiano preso la decisione giusta. Garver ha giocato bene con i Texas Rangers la scorsa stagione e ha vinto un anello delle World Series, ma ha avuto un inizio difficile con i Mariners, ottenendo .156 in 28 partite. Inoltre, non ha giocato un solo inning al catcher dallo scorso 3 settembre, passando a battitore designato a tempo pieno nella prima stagione di un contratto biennale da 24 milioni di dollari.

Jeffers ha anche visto un’azione DH semi-regolare, ma è perché i Twins non riescono a togliere la sua mazza calda dalla formazione. Ha segnato .291/.375/.563 dopo aver strappato il suo sesto homer domenica e aver centrato una base extra in tutte e tre le partite dei Red Sox. Anche Badak Gli elogi sono abbondanti Sul lavoro di Jeffers dietro al piatto venerdì. Guida i Twins in WAR e WPA e guida i catcher della MLB in OPS dal giorno di apertura del 2023.

(Foto in alto di Max Kepler e Willie Castro nel 2023: Cole Burston/Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto