Cinisi/TerrasiniEventi

A Cinisi la presentazione del libro di Lavinia Spalanca “Pier Paolo Pasolini. Polemico passionale proteiforme”

La presentazione del libro si svolgerà questo pomeriggio alle ore 18:00, presso il bene confiscato ex Casa Badalamenti in Corso Umberto 183 a Cinisi




Ancora un’importante iniziativa di Casa Memoria e Navarra editore dedicata a due intellettuali di grandissimo valore ed importanza. Filo conduttore “Il coraggio della verità”. Saranno presenti e dialogheranno sul tema Lavinia Spalanca autrice del libro “Pier Paolo Pasolini. Polemico passionale proteiforme”, Fabrizio Catalano nipote di Leonardo Sciascia, Ottavio Navarra e Giovanni Impastato.

Questo pomeriggio alle ore 18:00, presso il bene confiscato ex Casa Badalamenti in Corso Umberto 183 a Cinisi, sarà presentato il libro di Lavinia Spalanca “Pier Paolo Pasolini. Polemico passionale proteiforme”, Navarra Editore. Il volume, che ripercorre la figura e l’opera di uno degli intellettuali più temerari e liberi del secolo scorso, inaugura la nuova Collana Pólemos, dedicata ad autori dalla vena polemica e battagliera, baluardi dell’impegno civile e dell’antagonismo politico. Ne parleranno con l’Autrice Giovanni Impastato e Ottavio Navarra. Fabrizio Catalano, regista teatrale e nipote dello scrittore Leonardo Sciascia, converserà sul tema “Il coraggio della verità. La lezione di Sciascia e Pasolini”. Le letture sceniche saranno di Lorenzo Randazzo e Maria Grazia Maltese e l’accompagnamento musicale di Sebastian Torres. Seguirà un rinfresco con ceste femministe e un brindisi di buone feste a cura di ContadinAzioni.

L’iniziativa è promossa da Navarra Editore e dall’Associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato. Lavinia Spalanca è docente a contratto di Letteratura italiana presso l’Università degli Studi di Palermo e membro del Comitato organizzativo della Fondazione “Leonardo Sciascia” e del Comitato di Direzione e Lettura di «Todomodo. A Journal of Sciascia Studies». Autrice di numerose pubblicazioni, ha focalizzato i suoi interessi sul rapporto fra l’intellettuale e il potere dal Cinquecento al Novecento, curando, tra l’altro, la riedizione del romanzo antimilitarista di Tarchetti Una nobile follia (2009).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close