Aggiornamenti in tempo reale sull’IPC statunitense e sull’inflazione cinese

2 ore fa

L’indice Hang Seng è sceso di oltre il 2%, gravato dalle fluttuazioni dei prezzi al consumo

L’indice Hang Seng di Hong Kong è sceso di oltre il 2%, influenzato dal settore ciclico dei beni di consumo.

A guidare le perdite dell’indice è il colosso dell’e-commerce JD.com, che è sceso del 12% al livello più basso in un anno. Le azioni di Chow Tai Fook Jewelry sono scese del 5,19% e le azioni di Haidilao hanno perso il 4,18%. Le azioni del gruppo automobilistico Zhongsheng Group sono scese del 4,94%.

In rosso anche gli altri indici dei pesi massimi. Le azioni Baidu sono scese del 5,17%, mentre le azioni Alibaba e Meituan sono scese rispettivamente del 3,44% e del 3,89%.

Tra gli altri titoli che hanno spinto l’indice al ribasso, China Merchants Bank ha perso l’1,27%, mentre Ping An Insurance ha perso l’1,67%. Anche le azioni di HSBC Holdings sono scese dell’1,42%.

-Li Ying Shan

6 ore fa

La Cina registra prezzi al consumo piatti, al di sotto delle aspettative

I prezzi al consumo in Cina si sono stabilizzati a settembre, mentre i prezzi alla produzione hanno registrato un lento calo su base annua per il terzo mese.

I dati dell’Ufficio nazionale di statistica hanno mostrato che l’indice dei prezzi al consumo è rimasto invariato su base annua a settembre. Questo valore è inferiore alla stima media di un aumento dello 0,2% in un sondaggio Reuters.

L’indice dei prezzi alla produzione cinese è sceso del 2,5% rispetto all’anno precedente, più debole delle aspettative degli economisti che prevedevano un calo del 2,4%.

I prezzi tiepidi sottolineano quella che i leader cinesi hanno descritto come una ripresa economica “a zigzag” dopo che il Paese è emerso dalle rigide restrizioni imposte dal coronavirus alla fine dello scorso anno.

– Clemente Tan, Li Ying Chan

3 ore fa

Le azioni di JD.com sono scese ai livelli più bassi dell’anno a causa delle aspettative di una crescita più debole

Le azioni di JD.com sono scese ai livelli più bassi dell’ultimo anno, colpite da una serie di tagli da parte dei broker e revisioni dei prezzi target a causa della possibilità di una debole crescita al dettaglio per il colosso cinese dell’e-commerce.

Le azioni JD.com sono scese del 12,1% a 27,83 HK$ nelle prime negoziazioni di venerdì a Hong Kong, una sottoperformance rispetto alla perdita del 2,1% sull’indice di riferimento Hang Seng. Le perdite di JD.com quest’anno hanno dimezzato il suo valore di mercato dall’inizio dell’anno.

Gli analisti di Morgan Stanley hanno declassato JD.com a Equal Weight da Overweight, Mentre Jeffries ha ridotto il prezzo obiettivo per la quotazione di JD.com sulla borsa Nasdaq da 97 dollari a 80 dollari per azione.

-Li Ying Shan

3 ore fa

Le esportazioni e le importazioni cinesi diminuiscono a settembre

Secondo i dati doganali diffusi venerdì, la Cina ha registrato un calo delle esportazioni inferiore alle attese a settembre rispetto allo scorso anno, mentre le importazioni sono diminuite.

READ  La California dà il via libera a Waymo per espandere le operazioni di robotica

Le esportazioni sono diminuite del 6,2% il mese scorso rispetto a un anno fa, meno delle previsioni Reuters di un calo del 7,6%. Allo stesso modo, anche le importazioni sono diminuite del 6,2% in termini di dollari USA a settembre rispetto a un anno fa, leggermente più del calo del 6% previsto nel sondaggio Reuters.

Quest’anno, a partire da maggio, le esportazioni cinesi sono diminuite su base annua. L’ultimo dato positivo per le importazioni su base annua risale al settembre dello scorso anno.

Per saperne di più, leggi questa storia.

—Evelyn Cheng, Li Ying Shan

6 ore fa

La Cina registra prezzi al consumo piatti, al di sotto delle aspettative

I prezzi al consumo in Cina si sono stabilizzati a settembre, mentre i prezzi alla produzione hanno registrato un lento calo su base annua per il terzo mese.

I dati dell’Ufficio nazionale di statistica hanno mostrato che l’indice dei prezzi al consumo è rimasto invariato su base annua a settembre. Questo valore è inferiore alla stima media di un aumento dello 0,2% in un sondaggio Reuters.

L’indice dei prezzi alla produzione cinese è sceso del 2,5% rispetto all’anno precedente, più debole delle aspettative degli economisti che prevedevano un calo del 2,4%.

I prezzi tiepidi sottolineano quella che i leader cinesi hanno descritto come una ripresa economica “a zigzag” dopo che il Paese è emerso dalle rigide restrizioni imposte dal coronavirus alla fine dello scorso anno.

– Clemente Tan, Li Ying Chan

7 ore fa

Singapore mantiene invariata la sua posizione di politica monetaria

Banca Centrale di Singapore Ha mantenuto invariata la sua politica monetaria Per la seconda riunione consecutiva, la Banca ha mantenuto la fascia di cambio nominale effettiva del dollaro di Singapore a un tasso maggiorato.

La banca centrale di Singapore gestisce la politica monetaria attraverso la fissazione dei tassi di cambio, piuttosto che attraverso i tassi di interesse.

Punta il dollaro di Singapore contro un paniere non divulgato delle valute dei suoi principali partner commerciali e regola il ritmo con cui sale o scende regolando la pendenza, l’ampiezza e il centro dell’intervallo valutario. L’Autorità monetaria di Singapore non fornisce dettagli in merito a questo ambito.

L’inflazione core nel paese del sud-est asiatico è stata del 3,4% su base annua ad agosto, in calo rispetto ai dati di luglio.

Venerdì l’Autorità Monetaria di Singapore ha dichiarato in un comunicato che si aspetta che l’inflazione core scenda tra il 2,5% e il 3,0% su base annua entro dicembre. “Le prospettive per l’economia di Singapore sono deboli nel breve termine, ma si prevede che miglioreranno gradualmente nella seconda metà del 2024”.

-Li Ying Shan

7 ore fa

READ  La giuria ha scoperto che gli intermediari devono pagare ai venditori di case 1,8 miliardi di dollari per gonfiare le commissioni

Il PIL di Singapore è cresciuto nel terzo trimestre, superando le aspettative

Il PIL di Singapore Le stime avanzate del governo hanno mostrato che il prodotto interno lordo è cresciuto più rapidamente del previsto e si è ampliato dello 0,7% su base annua nel terzo trimestre.

Il settore delle costruzioni è cresciuto del 6% su base annua, continuando la crescita del 7,7% del trimestre precedente.

Una dichiarazione rilasciata dal Ministero del Commercio e dell’Industria afferma che “la crescita è stata sostenuta dall’espansione della produzione nei settori dell’edilizia e delle costruzioni nei settori pubblico e privato”.

Al contrario, il settore manifatturiero di Singapore ha subito una contrazione del 5%. La sua scarsa performance è dovuta alla minore produzione in tutti i gruppi manifatturieri, ad eccezione del gruppo di ingegneria dei trasporti.

Su base trimestrale destagionalizzata, il PIL di Singapore è cresciuto dell’1%, più velocemente dell’espansione dello 0,1% del trimestre precedente.

-Li Ying Shan

7 ore fa

L’inflazione in India scende al livello più basso degli ultimi tre mesi

I dati sull’inflazione in India sono aumentati del 5,02% Su base annua, nel mese di settembre è scesa al minimo di tre mesi sulla scia del calo dei prezzi degli ortaggi.

Il dato è stato inferiore alle aspettative degli economisti intervistati da Reuters che prevedevano un aumento del 5,5%, ed è comunque superiore all’obiettivo della banca centrale del 4%.

Proprio la scorsa settimana, la Reserve Bank of India ha mantenuto i tassi di interesse stabili al 6,5%.

-Li Ying Shan

12 ore fa

Wolf afferma che la Fed ha bisogno di vedere l’inflazione core al di sotto del 4% e di scendere ulteriormente per fermare l’aumento dei tassi di interesse

Il rapporto sui prezzi al consumo di settembre di giovedì è stato “moderatamente più caldo del previsto” e insufficiente per impedire alla Federal Reserve di aumentare nuovamente i tassi di interesse prima della fine del 2023, secondo Chris Sinek, capo stratega degli investimenti di Wolfe Research.

“La nostra sensazione è che il FOMC dovrà vedere l’inflazione core scendere al di sotto del 4% e crediamo che la tendenza al ribasso continuerà a fermarsi e rimarrà in sospeso per un periodo prolungato”, ha scritto Sinek ai clienti.

Nel medio termine, Sinek ritiene che l’impatto ritardato dei rialzi dei tassi della Fed a partire da marzo 2022 alla fine scatenerà “delusioni economiche, crescenti timori di recessione e un ciclo di revisione al ribasso degli utili azionari nei prossimi mesi”, e che i tassi di interesse più bassi non essere sufficiente a compensare la recessione economica. Pregiudizio ribassista.

-Scott Schnepper, Michael Bloom

8 ore fa

CNBC Pro: “Mercati emergenti con le migliori performance”: gli analisti identificano i titoli che trarranno vantaggio dal boom indiano

Autista di consegna Zomato a Nuova Delhi, India.

Nasser Kashro | La nostra foto | Immagini Getty

READ  Mutuo: i dati suggeriscono più pagamenti nominali durante il pensionamento

Una crescita economica più forte, un’accelerazione della spesa pubblica e un’inflazione che ha toccato il fondo sono solo alcune delle ragioni per cui molti analisti sono ottimisti sull’India – e la società di gestione patrimoniale AllianceBernstein non fa eccezione.

Gli analisti si aspettano che il paese dell’Asia meridionale fornisca “uno dei rendimenti più alti tra i principali mercati a livello mondiale nei prossimi anni”.

AllianceBernstein ha rivelato alcuni dei suoi titoli preferiti nel paese, inclusi due nuovi nomi sul suo radar.

Gli abbonati CNBC Pro possono leggere di più qui.

-Amala Balakrishner

8 ore fa

CNBC Pro: “Grande vento favorevole”: asset manager rialzista su questo titolo AI nascosto

I titoli legati all’intelligenza artificiale sono aumentati vertiginosamente poiché l’argomento ha guadagnato terreno quest’anno, con gli investitori che si sono concentrati sui favoriti come Nvidia e Microsoft.

Ma secondo Deepwater Asset Management, esiste uno stock di IA nascosto che sarà essenziale per l’implementazione dell’infrastruttura AI a lungo termine.

Gli abbonati CNBC Pro possono leggere di più qui.

-Weezin Tan

16 ore fa

Croft afferma che le preoccupazioni sulla domanda tengono sotto controllo i prezzi del petrolio

Giovedì i prezzi del petrolio sono rimbalzati, con i futures del greggio statunitense West Texas Intermediate in rialzo dell’1,6% per essere scambiati appena sotto gli 85 dollari al barile. La mossa ha cancellato alcuni dei cali di mercoledì, e il prezzo del petrolio rimane al di sotto dei massimi di lunedì e dei livelli di fine settembre, quando il WTI veniva scambiato sopra i 90 dollari al barile.

Helima Croft, stratega delle materie prime presso RBC Capital Markets, ha dichiarato a “Squawk on the Street”. un report Un aumento a sorpresa dei prezzi della benzina negli Stati Uniti la scorsa settimana ha contribuito a mantenere i prezzi sotto controllo nonostante i timori che la guerra tra Israele e Hamas potesse espandersi e interrompere le forniture globali di petrolio.

“La domanda è cosa vincerà quest’anno”, ha detto Croft, “quella preoccupazione più ampia sul contesto macro – domanda potenzialmente debole – o domande sulla sicurezza dell’approvvigionamento”.

-Jesse Pound

8 ore fa

CNBC Pro: L’IPO di Birkenstock è destinata a contribuire a incrementare un altro titolo di scarpe del 65%, afferma l’analista

Secondo gli analisti di Investec, la recente offerta pubblica iniziale (IPO) di Birkenstock dovrebbe contribuire ad aumentare le azioni del marchio britannico di calzature.

Il debutto del marchio di scarpe tedesco Birkenstock alla Borsa di New York all’inizio di questa settimana ha fornito agli investitori e agli analisti informazioni dettagliate sui dati finanziari e sui parametri di una grande azienda di scarpe monomarca. Utilizzando queste informazioni come punto di riferimento, gli analisti di Investec ritengono che esista un potenziale di crescita significativo per i titoli quotati a Londra che il mercato potrebbe sottovalutare.

Gli abbonati CNBC Pro possono leggere di più qui.

-Ganesh Rao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto