Alcamo

Allarme alga tossica a Capaci e a Sferracavallo


È allarme alga tossica a Capaci e a Sferracavallo in due i punti dello specchio di mare dove i livelli di concentrazione della “Ostreopsis Ovata” sono superiori ai limiti consentiti. Il gran caldo di questi giorni ha fatto proliferare la microalga che ha infestato il nostro litorale e che provoca in soggetti sensibili asma, bruciore agli occhi, intensa lacrimazione, febbre, brividi di freddo, tosse e raffreddore. Sintomi che generalmente spariscono nell’arco di 24-48 ore. Secondo l’ultimo campionamento dell’Arpa, il limite di concentrazione fissato in 10mila cellule al litro è stato sforato nella spiaggia di Capaci e a Sferracavallo.

I tecnici dell’area mare dell’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, ha già fatto partire la comunicazione ai comuni interessati, alla capitaneria di porto, al dipartimento prevenzione e sanità della regione. Sarà adesso compito degli amministratori locali diramare l’allerta temporanea ai bagnanti. Non è escluso che il sindaco di Capaci, Pietro Puccio, emani a breve un’ordinanza sindacale per posizionare lungo la spiaggia libera gli appositi cartelli che indicano le zone sottoposte a controllo analitico per floritura algale, consigliando, in attesa di ulteriori risultati analitici di non sostare nelle immediate vicinanze”.

Articoli Correlati

Back to top button
Close