Apple ora consente emulatori di giochi più vecchi sul suo App Store, ma con grandi avvertenze

Ingrandire / Classico gioco Sega Genesis Sonic il riccio Funziona su iPhone, in questo caso come app autonoma.

Samuel Exone

Quando Apple ha pubblicato il suo ultimo aggiornamento alle politiche di revisione delle app e di invio degli sviluppatori nell'App Store, includeva un linguaggio che sembrava consentire esplicitamente a un nuovo tipo di app di emulare i vecchi giochi per console.

Apple ha da tempo bandito le app che eseguono codice da una fonte esterna, ma le modifiche annunciate oggi ora consentono il “software non binario” in alcuni casi, con “app di emulazione di console di gioco legacy per il download di giochi” elencate in Specificamente come una delle applicazioni. Di quei casi.

Qui Formulazione precisa:

4.7 Widget, minigiochi, giochi in live streaming, chatbot, plug-in ed emulatori di giochi

Le app possono offrire determinati software non inclusi nel file binario, ovvero widget HTML5, minigiochi, giochi in streaming, chatbot e plug-in. Inoltre, le vecchie app di emulazione della console di gioco possono fornire download di giochi. L'utente è responsabile di tutto il software fornito nella propria Applicazione, inclusa la garanzia che tale software sia conforme alle presenti Linee guida e a tutte le leggi applicabili. I programmi che non soddisfano una o più linee guida comporteranno il rifiuto della domanda. È inoltre necessario assicurarsi che il Software sia conforme alle seguenti regole aggiuntive ai punti 4.7.1 e 4.7.5. Queste regole aggiuntive sono importanti per mantenere l'esperienza che i clienti dell'App Store si aspettano e per garantire la sicurezza degli utenti.

Il modo in cui viene implementato è un po' misterioso, ma potrebbe non consentire il tipo di emulatori che vedi su Android e desktop, che ti consentono di giocare a vecchi giochi da qualsiasi fonte esterna.

READ  Sony afferma di aver risolto il problema della tapparella con la sua ultima fotocamera mirrorless A9 III

Gli emulatori di giochi più vecchi eseguono quelli che vengono colloquialmente chiamati file ROM, che sono immagini di cartucce o dischi di gioco eseguiti sull'hardware della console. È ormai accertato che gli emulatori stessi sono completamente legali, ma la legalità dei file ROM scaricati da siti ROM online dipende dai file e dalle circostanze specifici.

Esistono ROM che sono interamente di pubblico dominio o sotto qualche licenza il cui creatore ne consente la distribuzione; Esiste una ROM tecnicamente protetta da copyright ma il proprietario originale non esiste più e la proprietà attuale è sconosciuta o non applicata; Ci sono alcuni CD (come molti giochi realizzati da Nintendo) per i quali il proprietario è ancora interessato a controllare la distribuzione e spesso adotta misure per cercare di limitare la condivisione e l'uso illegale di file.

Inoltre, molti editori di giochi utilizzano emulatori per eseguire ROM per i loro giochi più vecchi, che vendono ai consumatori come giochi indipendenti o in compilation per piattaforme moderne.

Non è del tutto chiaro dal testo di Apple, ma la nostra interpretazione delle nuove regole di Apple è che solo l'ultimo di questi esempi sarà probabilmente possibile; Le aziende che possiedono la proprietà intellettuale possono rilasciare emulatori per scaricare ROM dei loro (e solo dei loro) giochi. Quindi, ad esempio, Sega potrebbe offrire un'app Sega che consenta agli utenti di scaricare una libreria in continua espansione di giochi Sega, come parte di un abbonamento, gratuitamente o come acquisti in-app. Sega ha già offerto i suoi vecchi giochi per iPhone per l'emulazione, ma con un'app autonoma per ogni gioco.

READ  Rumor: Apple interromperà la produzione di accessori in silicone, comprese custodie per iPhone e cinturini per Apple Watch

“Sei responsabile di tutto il software fornito nella tua app, inclusa la garanzia che tale software sia conforme a queste Linee guida e a tutte le leggi applicabili”, scrive Apple. Dice specificamente che “le applicazioni di emulazione di console di gioco legacy possono offrire download di giochi” nell'elenco delle eccezioni alle regole contro “software non contenuto nel file binario”, ma non elenca nessun altro modo per emulare applicazioni di console di gioco legacy.

In ogni caso, questa modernizzazione non si limita all’Unione Europea. Apple è stata sottoposta a controllo normativo sia nell’Unione Europea che negli Stati Uniti per quanto riguarda le regole dell’App Store. È probabile che l'azienda stia apportando questa modifica per anticipare le critiche in questo ambito, anche se non ne ha menzionato le ragioni quando ha annunciato il cambiamento. Altro che dire È progettato per “supportare le politiche aggiornate e le funzionalità imminenti e per fornire chiarimenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto