Caro lettore, ti chiediamo di sostenere il nostro lavoro con un semplice "Mi piace" alla nostra pagina Facebook. Aiuta il giornalismo libero e d'inchiesta.



CronacaPalermo

Asp Palermo. Realizzato un ambulatorio dedicato alla malattia di Parkinson

Il poliambulatorio centro di via Turissi Colonna è attivo il martedì e il giovedì

Caro lettore, ti chiediamo di sostenere il nostro lavoro con un semplice "Mi piace" alla nostra pagina Facebook. Aiuta il giornalismo libero e d'inchiesta.




E’ in funzione al Poliambulatorio Centro dell’Asp di Palermo di via Turrisi Colonna 43 un ambulatorio dedicato alla Malattia di Parkinson ed ai Parkinsonismi. E’ il primo realizzato in Sicilia in attuazione del PDTA (Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale), documento di indirizzo regionale per la gestione dei pazienti affetti dalla Malattia di Parkinson.


Obiettivo della struttura è di realizzare un accesso alle cure più agevole e qualificato. Nell’ambulatorio, aperto il martedì ed il giovedì dalle 8.15 alle 13.30, si segue il paziente in tutte le fasi della malattia: dalla diagnosi al trattamento farmacologico e riabilitativo, in una  rete professionale estesa dal medico di medicina generale ai centri di riferimento universitari ed ospedalieri.


“Le patologie neurodegenerative, e tra esse le sindromi parkinsoniane – ha spiegato Carlo Alberto Mariani, neurologo territoriale referente dell’Asp di Palermo per il PDTA Parkinson – rappresentano le cause più gravi di disabilità sulla popolazione nazionale. La loro rilevanza clinico-epidemiologica e sociale ha motivato la realizzazione di un percorso di presa in carico territoriale, implementando la diagnosi precoce ed il follow-up dedicato durante il percorso della malattia. Lo scopo è di garantire in tal modo una migliore qualità di vita del paziente neuroleso”. Le prenotazioni delle visite possono effettuate  di presenza  o per telefono al numero 091 7032339, tramite la tradizionale ricetta dematerializzata dei medici di famiglia, con l’aggiunta della dizione “Ambulatorio Dedicato Parkinson”.

Articoli Correlati

Ti potrebbe interessare
Close
Back to top button
Close