OItre la provinciaTrapani e Agrigento

Controlli dei Carabinieri a Trapani ed Erice: due denunce

I militari dell’arma hanno anche svolto controlli alle attività commerciali, perquisizioni personali e veicolari, nonché il controllo del rispetto delle norme contro la diffusione da coronavirus

Nella giornata di martedì appena trascorso i Carabinieri della Compagnia di Trapani hanno messo in atto un servizio coordinato nei comuni di Trapani ed Erice che ha portato alla denuncia di 2 soggetti, al controllo di attività commerciali, perquisizioni personali e veicolari nonché il controllo del rispetto delle norme contro la diffusione da coronavirus. Durante l’espletamento del servizio veniva sottoposto a controllo un gruppo di extracomunitari e, visto il particolare atteggiamento nervoso sottoposti a perquisizione. Uno di loro, un nigeriano classe 84 veniva trovato in possesso di un grosso coltello da cucina sottoposto dai militari a sequestro. Veniva perciò denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Altro soggetto ad essere stato deferito, questa volta per il reato di furto, un giovane del 92 che, ristretto agli arresti domiciliari, durante un controllo è stato sorpreso a rubare energia elettrica. Mediante manomissione del contatore, aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica in danno della società “Enel distribuzione S.p.A.”, con conseguente furto di energia. Nel corso del servizio, venivano altresì segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti 2 soggetti, poiché trovati in possesso di gr. 6 di sostanza stupefacente del tipo hashish, sottoposta a sequestro. Durante l’identificazione di oltre 80 persone ed il controllo di oltre 50 mezzi sono stati sanzionati per l’illecito amministrativo di cui all’art. 1, co. 3, DPCM 14.01.2021 due giovani per l’inosservanza del divieto di spostamento dalle ore 22.00 alle ore 05.00 successive.

Articoli Correlati

Back to top button
Close