Dmytro Kuleba: Le sanzioni non saranno sufficienti fino a quando le forze russe non lasceranno l’Ucraina

“Nessuna sanzione sarà sufficiente fino a quando gli stivali russi non saranno ritirati dal suolo ucraino”, ha detto Dmytro Kuleba a Jake Tapper della CNN su “The Lead”.

All’inizio di martedì, Presidente Joe Biden Ha svelato nuove severe sanzioni per punire Mosca, descrivendo gli eventi in corso in Ucraina come “l’inizio di un’invasione russa”. Kuleba ha detto Tapper quelle sanzioni È “solo l’inizio del processo di dissuasione del presidente Putin e di costringerlo a ritirarsi”, aggiungendo che “certamente non sarà sufficiente”.

Kuleba, a cui Tapper ha chiesto in cosa credesse nelle intenzioni di Putin, ha dichiarato martedì che “l’obiettivo finale di Putin è la distruzione dell’Ucraina”.

“Non è interessato a parti dell’Ucraina. Non è nemmeno interessato a tenere l’intero Paese sotto il suo controllo. Vuole che l’idea dello Stato ucraino fallisca”, ha continuato il ministro degli Esteri.

Koliba ha incontrato Biden e il Segretario alla Difesa Lloyd Austin martedì a Washington. Oggi ha anche parlato con i giornalisti del Dipartimento di Stato e con il Segretario di Stato americano Anthony Blinken.

Blinken ha annunciato durante un’apparizione che aveva Annulla una riunione pianificata Con il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov a Ginevra questa settimana dopo l’annuncio dell’invasione da parte di Putin. Gli Stati Uniti rimangono impegnati nella diplomazia, ha affermato Blinken, “se la Russia è disposta a intraprendere misure dimostrabili per fornire alla comunità internazionale un certo grado di fiducia sul fatto che sia seriamente intenzionata a ridurre l’escalation e a una soluzione diplomatica”.

Blinken ha detto che le osservazioni di Putin lunedì hanno sottolineato che “il suo piano è sempre stato quello di invadere l’Ucraina” e che i problemi della Russia con la NATO erano “una scusa per nascondere il fatto che si tratta dell’opinione del presidente Putin secondo cui l’Ucraina non è un paese sovrano”.

READ  Aggiornamento sulla guerra tra Russia e Ucraina: cosa sappiamo nel diciottesimo giorno dell'invasione russa | Ucraina

Durante le sue osservazioni al ministero degli Esteri, Kuleba ha affermato che l’Ucraina non ha in programma di evacuare Mariupol e Kharkiv nell’Ucraina orientale su ordine di Putin. Ha detto che la sua nazione aveva due piani: la diplomazia e, se falliva, avrebbe combattuto per difendersi.

“Il piano A consiste nell’utilizzare ogni strumento diplomatico per scoraggiare la Russia e prevenire un’ulteriore escalation”, ha affermato. “E se ciò fallisce, il Piano B consiste nel combattere per ogni centimetro della nostra terra, in ogni città e in ogni villaggio, per combattere fino alla vittoria, ovviamente.”

Alla domanda martedì successivo da Tapper di condividere il suo messaggio agli americani chiedendo perché dovrebbero interessarsene, Kuleba ha detto in parte: “Se Putin ha successo in Ucraina, altri giocatori in tutto il mondo che vogliono cambiare le regole, che vogliono aggirare gli Stati Uniti, loro Vediamo che è possibile, che l’Occidente non è in grado di difendere ciò che rappresenta”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,376FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles