La caduta del mercato statunitense a causa della guerra Russia-Ucraina potrebbe essere breve, affermano alcuni strateghi

Il Dow Jones Industrial Average verrà visualizzato sullo schermo dopo la chiusura della Borsa di New York (NYSE) il 17 dicembre 2021 a Manhattan, New York. REUTERS/Andrea Kelly

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

22 febbraio (Reuters) – Mentre l’S&P 500 ruota attorno all’area correttiva, Wall Street sta misurando l’ulteriore impatto del conflitto tra Russia e Ucraina sui prezzi degli immobili, con alcuni strateghi che avvertono gli investitori di rimanere calmi e concentrarsi sulle tendenze di mercato a lungo termine . .

Le preoccupazioni per le battaglie geopolitiche e l’alto falco si sono unite per prendere il controllo dell’S&P 500 federale (.SPX) All’inizio di gennaio era sceso del 10% al minimo storico.

Martedì, l’indice di riferimento è salito dello 0,7% dopo che il presidente Joe Biden ha annunciato nuove sanzioni contro la Russia, segnando l’inizio dell’invasione dell’Ucraina. Per saperne di più

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Tuttavia, alcuni analisti hanno esortato gli investitori a non esagerare sui recenti movimenti di mercato, sostenendo che l’impatto a lungo termine della guerra geopolitica potrebbe essere rapido.

Charles Henry Monsov, chief investment officer di Bank SYZ a Ginevra, in Svizzera, ha dichiarato: “Non vediamo alcun motivo per farci prendere dal panico a questo punto”.

Pur destinando una parte del suo portafoglio all’oro, un rifugio popolare in tempi di incertezza politica o economica, Monsoon ha mantenuto il suo interesse nella divulgazione.

Il modo in cui l’escalation del conflitto nell’Europa orientale potrebbe influenzare le azioni della banca centrale è oggetto di dibattito. Alcuni temono che l’aumento dei prezzi del petrolio dal 2014 possa spingere al rialzo l’inflazione e rendere la banca centrale più aggressiva, mentre altri ritengono che l’incertezza del mercato allevierà la cetreria della banca centrale. Per saperne di più

READ  40 La migliore lavatrici ad ultrasuoni del 2022 - Non acquistare una lavatrici ad ultrasuoni finché non leggi QUESTO!

I mercati stanno attualmente alzando i tassi di interesse di 165 punti entro il prossimo febbraio. FEDWATCH

“Una politica monetaria più restrittiva, soprattutto se il ciclo economico continua a deteriorarsi, può portare a un errore di politica diretta”, ha scritto Dubrovko Lagos-Pujas, il principale stratega del mercato azionario di Jupiter Morgan, in una nota agli investitori. Una rivalutazione del percorso stretto della banca centrale farà sì che le banche centrali diventino meno aggressive, mentre i responsabili politici potrebbero prendere in considerazione ulteriori incentivi monetari”.

La ricerca nell’economia dei capitali mostra che i tassi di interesse sono generalmente scesi nei sei mesi successivi alla grande crisi geopolitica, con poche eccezioni, tra cui l’embargo petrolifero dell’OPEC.

Sebbene i rischi tra inflazione elevata e crescita più lenta sembrino per ora bilanciati, Jennifer McQueen, responsabile dei servizi economici globali di Capital Economics, ha scritto che “un aumento significativo della crisi potrebbe sollevare l’equilibrio a favore di rialzi dei tassi di interesse successivi o più lenti .”

Ha detto che l’iniziativa potrebbe arrivare presto nella zona euro, che fa affidamento sulla Russia per le importazioni di energia.

Jim Reid di Deutsche Bank ha citato i dati della banca su come si sono comportati i mercati nella passata crisi geopolitica. Le vendite dell’S&P sono generalmente di breve durata a causa di eventi geopolitici, con l’indice che scende in media dal 6% all’8%, con tre settimane per raggiungere il minimo e altre tre settimane per tornare ai livelli precedenti.

“In definitiva, l’ambiente economico di base tende a dominare, quindi se ti fidi del modello, dipende da quella che pensavi fosse la velocità prima di vendere”, ha scritto Reid in una nota di lunedì.

READ  Google Phone prepara Material You Dialer rinnovato

Gli analisti di Truist Advisory Services affermano che il recente crollo del sentiment degli investitori potrebbe aumentare la probabilità di acquistare azioni.

Un recente sondaggio dell’American Association of Personal Investors ha rilevato che la percentuale di investitori che ritengono che le azioni saranno elevate nei prossimi sei mesi è scesa al 19,2%, il livello più basso da maggio 2016. L’S&P 500 è salito del 94% dopo tre mesi. Con un guadagno medio del 6,7% dopo letture precedenti simili, gli analisti di Truist hanno scritto in una nota martedì.

“Storicamente, gli eventi militari/di crisi tendono a far fluttuare i mercati… ma alla fine le azioni aumenteranno di nuovo fino a quando quell’evento non farà precipitare l’economia in recessione”, hanno affermato.

Tuttavia, la maggior parte degli analisti si aspettava che il conflitto avrebbe sconvolto i mercati a breve termine.

Peter Cardillo, capo economista di mercato presso Spartan Capital Securities a New York, ha affermato che il conflitto “prolunga l’incertezza del mercato”. “Queste incertezze indicano una sensazione negativa, quindi anche i messaggi positivi vengono messi in secondo piano”.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Report di David Barbussia a New York e Devik Jain a Bangalore Report aggiuntivo di Ira Ayospashville a New York; A cura di Matthew Lewis e Howard Goller Montaggio di Ira Ayospashville

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,514FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles