I limiti di contribuzione 401 (K) sono destinati ad aumentare nel 2024: ecco come pianificare in anticipo e aumentare il tuo fondo pensionistico

I limiti di contribuzione 401 (K) sono destinati ad aumentare nel 2024: ecco come pianificare in anticipo e aumentare il tuo fondo pensionistico

  • L’IRS aumenta ogni anno l’importo che i lavoratori possono investire nei loro piani pensionistici in linea con il costo della vita
  • La società di consulenza Mercer prevede che il limite di contribuzione per il prossimo anno aumenterà da 500 dollari a 23.000 dollari
  • Rachel Burns, pianificatrice finanziaria certificata, afferma che chiunque abbia uno stipendio superiore a $ 75.000 dovrebbe massimizzare i propri 401 (k) ogni anno.

I pianificatori finanziari stanno esortando i lavoratori a sfruttare al massimo l’aumento dei limiti contributivi 401 (K) che entreranno in vigore a partire dal 2024.

La società di consulenza Mercer prevede che il limite di contribuzione per il prossimo anno sarà di 23.000 dollari, rispetto ai 22.500 di quest’anno.

Si tratta di un aumento più modesto dopo che la soglia è aumentata di 2.000 dollari tra il 2022 e il 2023, ma gli esperti insistono che i lavoratori possono ancora trarne il massimo vantaggio.

La pianificatrice finanziaria certificata Rachel Burns afferma che, come guida approssimativa, chiunque guadagni più di $ 75.000 all’anno dovrebbe raggiungere il massimo di 401 (k).

READ  La Cina rimane un mercato importante per i produttori di chip statunitensi in un contesto di crescenti tensioni

“Ogni situazione è diversa e può dipendere da dove vivi e dalle circostanze in cui ti trovi”, ha detto Burns a DailyMail.com.

“Ma se hai abbastanza soldi per comprare una casa più grande o un’auto più bella, dovresti massimizzare i tuoi 401 (k).” Questa dovrebbe essere la tua priorità sopra ogni altra cosa.

Mercer Advisory prevede che il limite di contribuzione per il prossimo anno sarà di 23.000 dollari, rispetto ai 22.500 dollari di quest’anno

L’IRS aumenta ogni anno l’importo che i lavoratori possono investire nei loro piani pensionistici in linea con il costo della vita.

Quest’anno il limite è stato innalzato per compensare l’iperinflazione, che lo scorso giugno ha superato il 9%. Tuttavia, con il tasso di inflazione annuo attualmente al 3,2%, il salto l’anno prossimo sarà molto più contenuto.

Burns afferma che è essenziale che i dipendenti tengano il passo con gli aumenti per garantire una buona qualità di vita in pensione.

Ha detto: “Quando mi siedo con i clienti, tengo sempre a mente di aumentare i limiti di contributo e di assicurarmi che raggiungano il limite.

“La differenza può essere scioccante perché la crescita composta di questi incrementi nell’arco di dieci, venti o trent’anni può fare un’enorme differenza.

“Devi continuare a gonfiare i tuoi risparmi in modo da essere preparato perché il costo della vita continuerà a salire quando andrai in pensione.”

La pianificatrice finanziaria certificata Rachel Burns afferma che chiunque guadagni più di $ 75.000 all'anno dovrebbe massimizzare i propri contributi 401 (k).

La pianificatrice finanziaria certificata Rachel Burns afferma che chiunque guadagni più di $ 75.000 all’anno dovrebbe massimizzare i propri contributi 401 (k).

A 401 (K) è una pensione di vecchiaia privata alla quale contribuiscono sia l’individuo che il datore di lavoro. Questo di solito è responsabile della maggior parte del reddito del pensionato.

READ  Flexport sta perdendo il suo direttore finanziario e responsabile delle risorse umane, settimane dopo il licenziamento del CEO Dave Clark

Massimizzare i contributi sul tuo conto consente ai dipendenti di beneficiare di una crescita con imposte differite.

Con un piano tradizionale 401 (k), i dipendenti non devono pagare le tasse sui loro risparmi previdenziali, ma dovranno pagare l’imposta sul reddito durante la pensione.

Ma negli anni intermittenti, i risparmiatori possono beneficiare della crescita composta del loro portafoglio. La crescita composta è l’interesse che matura sui tuoi risparmi, consentendo di fatto al tuo denaro di crescere.

Ad esempio, se l’anno prossimo un lavoratore versa altri 500 dollari nel suo conto 401(k) e questo continua a generare un ROI del 10%, chiuderà l’anno con 550 dollari.

L’anno successivo maturerai interessi sui $ 550.

L’IRS pone dei limiti su ciò che i lavoratori possono contribuire al loro piano pensionistico per bilanciare i benefici fiscali di questi fondi. In realtà impedisce la crescita di eccessivi risparmi fiscali differiti nei conti individuali.

Altri piani pensionistici come Roth IRA impongono limiti simili ai contributi.

I risparmiatori devono fare attenzione a non violare questi limiti perché così facendo l’IRS potrebbe richiedere il pagamento immediato delle tasse sui fondi in eccesso.

E quando ritirerai il denaro, probabilmente verrà nuovamente tassato. Ciò significa che finirai per pagare il doppio delle tasse che pagheresti normalmente.

Per calcolare i limiti di contribuzione, l’IRS utilizza metodi di adeguamento del costo della vita e approssimazioni del Codice tributario interno, nonché l’indice dei prezzi al consumo per tutti i consumatori urbani (CPI-U) e i valori CPI-U stimati per mesi specifici. .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto