I mercati crollano mentre aumentano gli utili; Gli investitori valutano i dati economici

  • Meta Platforms prevede una spesa per il 2024 superiore alle stime
  • UPS taglia le previsioni sui ricavi per l’intero anno
  • Mastercard prevede che i ricavi netti nel quarto trimestre cresceranno al di sotto delle stime
  • Gli indici sono scesi: Dow Jones 0,40%, Standard & Poor’s 0,75%, Nasdaq 1,30%.

26 ottobre (Reuters) – I principali indici di Wall Street sono scesi giovedì, poiché i principali titoli azionari hanno continuato a essere sotto pressione, mentre gli investitori hanno fatto il punto sulla stagione degli utili trimestrali in corso e su una serie di dati contrastanti.

Le azioni di Meta Platforms (META.O) sono scese di circa il 4%, anche dopo che i risultati del terzo trimestre hanno superato le aspettative, poiché la società madre di Facebook prevedeva che la spesa superasse le stime nel 2024 e ha suggerito che il conflitto in Medio Oriente potrebbe indebolire il quarto trimestre. saldi.

Il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni si aggira ancora vicino alla soglia del 5%, nonostante il calo dopo i dati sull’inflazione e sul reddito disponibile, che hanno fatto crollare Tesla (TSLA.O) e Microsoft (MSFT.O) rispettivamente dell’1,7% e del 3,1%.

Le azioni di Amazon.com (AMZN.O) sono scese dell’1,2% in anticipo rispetto ai risultati previsti dopo la chiusura, mentre Alphabet (GOOGL.O), la società madre di Google, ha perso l’1,8%, oltre al calo del 9,5% di mercoledì .

Sul fronte dei dati, le spese principali per i consumi personali nel terzo trimestre sono scese al 2,4%, mentre le richieste di disoccupazione settimanali sono salite a 210.000 rispetto alle 208.000 previste.

READ  Segnali crescenti di disintegrazione dell’economia globale

I trader hanno scommesso sul fatto che la Fed manterrà la politica invariata per tutto l’anno e inizierà i tagli dei tassi di interesse a metà del 2024, anche se nel terzo trimestre l’economia statunitense è cresciuta al ritmo più rapido degli ultimi due anni.

“La Fed non toglierà il laccio emostatico di liquidità sull’economia finché non vedrà le ultime braci dell’esaurimento dell’inflazione”, ha affermato Brent Schott, chief investment officer della Northwestern Mutual Wealth Management.

Venerdì l’attenzione sarà focalizzata sulla misura dell’inflazione preferita dalla Fed, l’indice dei prezzi della spesa per consumi personali (PCE) di settembre.

United Parcel Service (UPS.N) è scesa del 4,0% giovedì dopo aver tagliato le previsioni sui ricavi per l’intero anno, mentre Comcast (CMCSA.O) è scesa del 6,4% dopo che il colosso dei media ha riportato una perdita a sorpresa di clienti nel suo business della banda larga.

Hasbro, il produttore delle action figure dei Transformers, è crollato del 10,4% dopo aver abbassato le sue aspettative di entrate annuali. Le azioni Mattel sono scese del 7,4% dopo che il produttore di bambole Barbie ha avvertito di un rallentamento della domanda per il settore in vista delle cruciali festività natalizie.

Le azioni MasterCard (MA.N) hanno perso il 5,3% dopo aver previsto una crescita dei ricavi netti più debole del previsto per il quarto trimestre.

Western Digital (WDC.O) crolla dell’11,2% dopo la notizia secondo cui la società statunitense e la giapponese Kioxia Holdings Inc. avrebbero interrotto i colloqui per creare uno dei maggiori produttori di chip al mondo.

Alle 11:25 EST, il Dow Jones Industrial Average (.DJI) è sceso di 133,72 punti, o dello 0,40%, a 32.902,21, e l’S&P 500 (.SPX) è sceso di 31,34 punti, o dello 0,75%, a 4.155,43. Il complesso (.IXIC) è sceso di 166,85 punti, ovvero dell’1,30%, a 12.654,37 punti.

READ  Perché devi camminare così lontano fino al tuo gate all'aeroporto?

Il settore dei servizi di comunicazione (.SPLRCL) è stato il settore più colpito nell’indice Standard & Poor’s 500, mentre il settore immobiliare (.SPLRCR) è stato quello che ha guadagnato di più.

Nel frattempo, Israele ha affermato che le sue forze di terra hanno effettuato un’importante incursione a Gaza durante la notte per attaccare obiettivi di Hamas, mentre il primo ministro Benjamin Netanyahu ha affermato che si sta ancora preparando per un’invasione di terra che potrebbe essere una delle tante.

Le emissioni in avanzamento hanno superato quelle in declino con un rapporto di 1,44 a 1 sulla Borsa di New York e con un rapporto di 1,20 a 1 sul Nasdaq.

L’S&P 500 non ha registrato nuovi massimi in 52 settimane e 30 nuovi minimi, mentre il Nasdaq ha registrato 10 nuovi massimi e 287 nuovi minimi.

(Segnalazione di Ankika Biswas e Shishwat Chouhan a Bengaluru; Preparazione di Mohammed per il bollettino arabo) Montaggio di Maju Samuel e Shaunak Dasgupta

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto