Il conduttore di Fox News affronta il CEO di Truth Social sulla perdita di 4 miliardi di dollari da parte della società di Trump

La conduttrice di Fox News Maria Bartiromo ha affrontato domenica il CEO di Truth Social Devin Nunes sulla recente perdita di 4 miliardi di dollari della società di media dell'ex presidente Donald Trump.

Un documento normativo depositato lunedì presso la Securities and Exchange Commission (SEC) ha rivelato che Truth Social, di cui Trump possiede quasi il 60%, ha generato ricavi per poco più di 4,1 milioni di dollari nel suo ultimo anno di attività, ma ha avuto costi per 58,2 milioni di dollari. . Ha rivelato una perdita operativa di 15,96 milioni di dollari.

Inoltre, le azioni di Trump Media and Technology Group (TMTG), il cui asset principale è la piattaforma di social media Truth Social, sono scese del 21% lunedì, chiudendo a 48,66 dollari, cancellando miliardi dal suo valore. Da allora le azioni sono aumentate leggermente a 48,81 dollari, alla chiusura del mercato azionario mercoledì. Le azioni inizialmente sono salite sopra i 78 dollari per azione quando hanno debuttato sul mercato azionario la scorsa settimana con il simbolo “DJT”, chiudendo il primo giorno di negoziazione in rialzo del 16% a 57,99 dollari, dando alla società una valutazione di 11 miliardi di dollari.

Domenica, Bartiromo ha discusso della recente situazione finanziaria di Truth Social, sottolineando che la società ha perso 4 miliardi di dollari in valore di mercato a causa del calo delle azioni della società.

La società mediatica del presidente Trump ha avuto un paio di settimane sulle montagne russe. Il titolo ha chiuso in ribasso di quasi il 30% questa settimana. La società, che gestisce la piattaforma Truth Social di Trump, ha perso 4 miliardi di dollari in valore di mercato dopo aver guadagnato 6 miliardi di dollari durante il suo debutto al Nasdaq. Due settimane fa”, ha detto.

READ  Le azioni di HP Inc. sono crollate. Dopo guadagni deludenti

Ha poi chiesto a Bartiromo Nunes, ex membro del Congresso del GOP della California, quando si aspettava che Truth Social diventasse redditizia.

“È importante ricordare che questi numeri si basano su quella che è stata l'IPO più lunga della storia, quindi abbiamo applicato una regolamentazione eccessiva. Quindi, se si guarda effettivamente al costo, abbiamo creato Truth Social… per una frazione di quello che molti di questi dinosauri tecnologici Grande è ciò per cui sono state create le aziende. Quindi, anche considerando i costi ridicoli che ci sono voluti per arrivare a questo punto, siamo in una buona posizione. Perché non abbiamo alcun debito. Noi' Ne usciremo senza debiti, con una piattaforma che funziona davvero. “Questo è davvero buono e ci permette di comunicare con milioni di persone. Allora abbiamo 200 milioni di dollari in banca”, ha risposto Nunes.

Ha aggiunto: “Stiamo esaminando l'intero ecosistema, sia attraverso l'acquisizione di tecnologia, sia attraverso la creazione di tecnologia. Queste sono tutte le questioni su cui ci stiamo concentrando, tra cui, sai, assicurarci di affrontare i tre- piano annuale qui.” Dove possiamo uscire e mettere insieme l'intera azienda senza dipendere dalla grande tecnologia.”

Newsweek Ho contattato un portavoce di Trump via e-mail per un commento.

Lo schermo di uno smartphone mostra il logo dell'app Truth Social di Donald Trump il 25 marzo a Bath, in Inghilterra. Domenica la conduttrice di Fox News Maria Bartiromo ha affrontato Devin Nunes, CEO di Truth Social, riguardo alla società di media di Trump.


Anna Barclay/Getty Images

I commenti di Nunes arrivano dopo che B.F. Borgers del Colorado, il revisore dei conti della società, ha affermato che le perdite “sollevano dubbi significativi sulla sua capacità di continuare ad operare”.

READ  United Airlines ha segnalato il quinto incidente in più di una settimana mentre un volo diretto negli Stati Uniti tornava in Australia

Tuttavia, nonostante i documenti, Trump ha ribadito la precedente dichiarazione di Nunes sulle condizioni della società in cui aveva affermato giovedì che la società aveva “200 milioni di dollari in contanti e zero debiti” e ha affermato che era “molto positivo per una startup e un’azienda in crescita”. veloce.”

Continuando la sua difesa su Truth Social, Trump ha scritto: “Penso che Truth sia sorprendente! Prima di tutto, è molto potente, con oltre 200 milioni di dollari in contanti e nessun debito. Soprattutto, è il modo principale in cui posso spargere la voce nel bene e nel male. peggio ancora, la gente vuole sentire quello che ho da dire, forse, secondo gli esperti, più di chiunque altro al mondo.

Tuttavia, Todd Landman, professore di scienze politiche presso la School of Politics and International Relations dell'Università di Nottingham nel Regno Unito, aveva precedentemente affermato: Newsweek Truth Social ha bisogno di acquisire più utenti per avere successo.

“Per mettere questo in prospettiva, Amazon è stata fondata nel 1994 e non ha registrato profitti fino al 2001, e da allora è cresciuta costantemente con tassi di crescita e profitti significativi. Facebook è stata fondata nel 2004 (come TheFacebook) e non si è trasformata un profitto fino al 2004.” Ha ampliato in modo significativo la propria base di utenti e diversificato il proprio modello di business, in particolare aprendo il proprio mercato e spazi pubblicitari. Quindi il potenziale successo di Truth Social (e delle azioni DJT) dipende dall’attrazione di un numero molto maggiore di utenti e dalla fornitura di un mix attraente di “contenuti, funzionalità e servizi”, ha affermato.