Il MacBook Air M3 raggiunge temperature massime della CPU di 114 gradi Celsius, un chip più lento del 33% rispetto al MacBook Pro a causa della mancanza di ventola.

Apple utilizza un design di raffreddamento senza ventola per i modelli MacBook Air M3 da 13 e 15 pollici e, sebbene gli utenti saranno soddisfatti del funzionamento completamente silenzioso, perderanno moltissime prestazioni. Il MacBook Pro M3, dotato di una singola ventola e dello stesso SoC, può offrire prestazioni prolungate significativamente migliorate, come dimostrato in test coerenti. Vale anche la pena notare che il MacBook Air M3 è scomodamente gustoso, qualcosa che speriamo Apple affronti in futuro.

Per rapidi aumenti di prestazioni, il MacBook Air M3 è più veloce del MacBook Pro M3

Il MacBook Air M3 da 15 pollici era in possesso del canale YouTube Max Tech, che si è affrettato a sottolineare che Apple ha incorporato lo stesso design del dissipatore di calore senza ventola di prima, ma l'efficienza energetica dell'ultimo M3 lo indicherebbe. Quel motore accelererà meno della M2 Sport. Sfortunatamente, avevamo torto nella nostra ipotesi, perché mentre l'ultimo MacBook Air ha impressionato nei benchmark single-core, multi-core e metal di Geekbench 6, i veri colori dell'M3 sono stati visti con carichi di lavoro sostenuti, in particolare eseguendo il test Wild Life Extreme Stress di 3DMark.

Differenza di prestazioni tra due macchine con lo stesso chip/crediti immagine – Max Tech

In qualche modo, anche con la temperatura più alta della CPU che raggiunge i 114°C e la GPU che raggiunge i 102,9°C, il MacBook Air M3 tiene il passo. L'assorbimento di potenza totale del chipset inizia a diminuire drasticamente per evitare il surriscaldamento del MacBook Air, e queste temperature più elevate significano che, in confronto, entrambi i modelli terminano il 33% più lentamente rispetto al MacBook Pro. Ha lo stesso M3 con una CPU a 8 core e una GPU a 10 core.

READ  Work Out as Much as Possible During Your All Inclusive Vacations
Guarda quelle temperature / Crediti immagine – Max Tech

Un altro svantaggio di queste alte temperature è che, poiché l'ultimo MacBook Air è realizzato interamente in alluminio, conduce bene il calore. Quando queste temperature iniziano a salire, MaxTech mostra che la temperatura del telaio esterno può raggiungere dai 45 ai 46 gradi Celsius, il che può essere piuttosto scomodo se è necessario tenere il MacBook Air M3 sul laptop durante l'esecuzione di carichi di lavoro gravosi. Tieni presente che Apple non ha ancora cambiato questo design interno, poiché il MacBook Air M2 perde moltissime prestazioni e raggiunge temperature insopportabilmente elevate rispetto a un MacBook Pro con lo stesso SoC.

Surriscaldamento del MacBook Air M3: cosa ne pensa Apple?!

Fortunatamente, lo stesso canale YouTube è riuscito a ridurre in una certa misura le temperature elevate sostituendo il dissipatore di calore con cuscinetti termici da 15 dollari. Nonostante le stesse condizioni termiche dell'ultima volta che il MacBook Air M2 è stato sottoposto a stress, questa volta è in grado di mantenere tali prestazioni per un periodo di tempo più lungo. Le persone esperte in questo settore possono acquistare Cuscinetti termici da Amazon Ottieni grandi prestazioni a un prezzo molto basso con il loro MacBook Air M3. Puoi anche guardare il video di Max Tech qui sopra e vedere i test condotti.

Fonte della notizia: Max Tech

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto