Il meme del rally ruggisce mentre le azioni rimangono in silenzio nel conto alla rovescia per l’inflazione

Secondo i nuovi dati pubblicati martedì, i prezzi all’ingrosso sono aumentati più del previsto nel mese di aprile. Tuttavia, analizzando le revisioni del PPI di marzo, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha affermato che il rilascio era “mista”.

“Abbiamo avuto una lettura del PPI solo un paio d’ore fa, e direi che in realtà è piuttosto contrastante”, ha detto Powell durante una tavola rotonda ad Amsterdam. “Sai, i numeri dei titoli erano più alti, ma erano revisioni negative.”

Ha aggiunto: “Non lo definirei caldo, lo definirei un po’ misto”.

Secondo l’ultima pubblicazione dell’indice dei prezzi alla produzione, che misura i prezzi che i produttori ricevono per i beni prodotti, i prezzi all’ingrosso sono aumentati dello 0,5% su base mensile ad aprile, sopra le aspettative dello 0,3%.

L’indice dei prezzi alla produzione “core”, che esclude le categorie alimentari ed energetiche volatili, è aumentato dello 0,5%, sopra le stime di un aumento dello 0,2%. Inoltre, nella dichiarazione, l’aumento mensile dei prezzi per marzo è stato rivisto al ribasso, portandolo ad un calo dello 0,1% rispetto alla lettura iniziale di un aumento dello 0,2%.

Parlando in generale dell’inflazione, Powell ha detto martedì che la sua fiducia che l’inflazione continuerà a rallentare non è così elevata come all’inizio dell’anno e che la banca centrale dovrà essere paziente prima di tagliare i tassi di interesse.

“Non ci aspettavamo che questa fosse una strada agevole, ma è così [inflation readings] “Era più alto di quanto penso che qualcuno si aspettasse”, ha detto Powell. “Ciò che ci ha detto è che avremmo dovuto essere pazienti e lasciare che la politica restrittiva facesse il suo lavoro”.

READ  Gli esperti dicono che i genitori del banchiere Fried potrebbero affrontare i propri rischi legali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto