La seconda classificata di Miss Teen USA rifiuta di presentare domanda nonostante le dimissioni

Lui gioca

Miss New York Teen USA ha rifiutato l’invito a sostituire Miss Teen USA Uma Sophia Srivastava Dopo le sue dimissioni.

Stephanie Skinner, la detentrice del titolo di New York che si è classificata prima al concorso Miss Teen USA del 2023, ha condiviso un video: Dichiarazione della domenica Spiegando la sua scelta in mezzo alle polemiche legate alle dimissioni di Srivastava e di Miss USA Noelia Voigt.

“Alla luce degli eventi recenti, ho deciso di rifiutare il titolo di Miss Teen USA 2023”, ha scritto Skinner in una lettera “Non è stata una decisione facile, spero che la mia scelta venga rispettata poiché è stata una decisione che non avevo mai chiesto Fare.” Pubblicato su Instagram.

“Anche se non so esattamente cosa abbiano passato Noelia e Uma per farle smettere, mando loro un affetto e un sostegno immensi”, ha aggiunto Skinner.

Voigt ha detto in a Dichiarazione pubblicata sui social Il 6 maggio stava prendendo la “decisione difficile” di dimettersi per il bene della sua salute mentale. Due giorni dopo, Srivastava lo annunciò Instagram Che avrebbe rinunciato al titolo perché i suoi “valori personali non erano più completamente in linea con la direzione dell’organizzazione”.

Skinner ha aggiunto nel suo post che parte del motivo per cui è stata rifiutata era perché aveva accettato “un’opportunità di carriera di ricercatore internazionale in Tailandia che mi avrebbe richiesto di vivere all’estero per l’estate”.

READ  Bob Dylan si esibisce al Willie Nelson Festival 2023 - Billboard

“Quello che so è che i miei valori fondamentali sono l’integrità, l’onore e la gentilezza e, cosa più importante, difenderò sempre l’emancipazione delle donne. Credo che tutti meritiamo la forza di usare la nostra voce”, ha concluso. “Sì, sarei grata se questa piattaforma diventasse una rappresentanza nazionale per le giovani donne di tutto il Paese, ma penso che questa sia la decisione giusta da prendere”.

Miss NY Teen ha aggiunto nella sua didascalia: “Lascia sempre che le tue azioni parlino più forte delle tue parole e non lasciare mai che nessuno parli per te. Tieni presente che questa situazione è molto difficile”.

Dimissioni di Miss USA: La CW sta “valutando” il rapporto con i concorsi di bellezza in vista delle cerimonie dal vivo

USA TODAY ha contattato l’organizzazione Miss USA per un commento.

“Sono così grato di chiamarti mio amico. Mi lasci sempre in soggezione per la tua dedizione e integrità”, ha commentato Srivastava sotto il post di Skinner.

Voigt ha aggiunto: “Da quando ti ho incontrato ti ho amato e ammirato. Continui a dare un grande esempio ovunque tu vada. Orgoglioso di te”.

Esclusivo: Un ex dipendente di Miss USA afferma che l’organizzazione ha causato il deterioramento della salute mentale dei vincitori del concorso

Nella situazione attuale in precedenza? Condiviso con USA TODAY dopo le dimissioni di Srivastava, Leyla Rose, CEO e presidente di Miss USA, ha dichiarato: “Il nostro obiettivo generale a Miss USA è celebrare e dare potere alle donne. La nostra partecipazione fa davvero la differenza in questo paese e nel mondo”.

La dichiarazione di Rose continua: “Da sempre, il mio obiettivo personale come presidente di questa organizzazione è stato quello di ispirare le donne a creare sempre nuovi sogni, ad avere il coraggio di esplorare tutto e a continuare a mantenere l’integrità lungo il percorso. Io sostengo queste cose. ” Considerando gli stessi standard elevati in cui prendo molto sul serio queste accuse, ti assicuriamo che la sicurezza di tutti gli individui associati a Miss USA è la mia massima priorità.

READ  Kevin Spacey risponde alle nuove accuse in vista del documentario

“Le dimissioni di Noelia e Uma sono una risposta diretta all’attuale proprietà e gestione del marchio Miss USA”, ha detto venerdì a USA TODAY Claudia Engelhart, l’ex direttrice dei social media di Miss USA che si è dimessa la stessa settimana di Srivastava e Voigt. Americano”.

Ha affermato: “Sono responsabili del deterioramento della salute mentale di Nolia e Uma. È stato documentato che lo sapevano e non hanno fatto nulla al riguardo”.

Contributo: Kimmy Robinson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto