Il padre di Diaz è stato rilasciato dall’Esercito di Liberazione Nazionale dopo essere stato tenuto in ostaggio per 12 giorni in Colombia

Agenzia di stampa9 novembre 2023 alle 11:40 ET3 minuti per leggere

Klopp elogia il gol “meraviglioso” ed “emozionante” di Diaz

L’allenatore del Liverpool Jurgen Klopp ha detto che il gol di Luis Diaz nell’1-1 è stato “straordinario” nel contesto del rapimento di suo padre.

Il governo colombiano ha confermato giovedì che… Attaccante del Liverpool Luis Diaz È stato rilasciato 12 giorni dopo essere stato rapito nel nord della Colombia da membri del gruppo ribelle dell’Esercito di Liberazione Nazionale (ELN).

Il loro rilascio è stato annunciato dalla delegazione governativa, che attualmente sta conducendo negoziati di pace con l’Esercito di Liberazione Nazionale.

Il rapimento di Luis Manuel Díaz, avvenuto il 28 ottobre nella cittadina di Barrancas, ha rapidamente attirato l’attenzione internazionale. Domenica, il giovane Diaz ha chiesto il rilascio di suo padre dopo aver segnato un gol per il Liverpool in una partita di Premier League, e ha rivelato una maglietta con la scritta “Libertà per papà” scritta in spagnolo.

Inizialmente non era chiaro chi avesse effettuato il rapimento. Ma la settimana scorsa il governo colombiano ha annunciato di avere informazioni secondo cui Diaz era stato rapito da un’unità dell’Esercito di Liberazione Nazionale.

L’ELN ha poi ammesso il rapimento, affermando che si era trattato di un errore e che l’alto comando del gruppo aveva ordinato il rilascio dell’anziano Díaz.

In una dichiarazione rilasciata domenica dall’Esercito di Liberazione Nazionale si afferma che il rilascio previsto è stato ostacolato dal dispiegamento militare nel nord della Colombia e che non è possibile garantire un rilascio sicuro in queste circostanze. Lunedì l’esercito colombiano ha dichiarato che cambierà posizione per facilitare il rilascio.

I genitori del giocatore del Liverpool Diaz sono stati rapiti da uomini armati in motocicletta in una stazione di servizio a Barrancas. Ma la madre del calciatore, Selenis Marulanda, è stata salvata in poche ore dalla polizia che ha istituito posti di blocco intorno alla città di 40.000 persone, che si trova vicino al confine tra Colombia e Venezuela.

Dopo il rapimento, forze speciali sono state dispiegate nella zona per cercare il padre di Diaz in una catena montuosa che si estende tra i due paesi e coperta da foreste nebulose. La polizia ha anche offerto una ricompensa di 48.000 dollari a chiunque fornisca informazioni che lo conducano.

L’attaccante 26enne è uno dei giocatori più talentuosi della nazionale colombiana. Si è unito al Liverpool con un accordo del valore di 67 milioni di dollari.

READ  I Maple Leafs nominano Craig Berube capo allenatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto