Quando guardare, dove guardare

Lui gioca

Amanti delle meteore, il vostro bonus annuale di metà novembre è in arrivo.

Il picco dello sciame meteorico delle Leonidi attraverserà il cielo nella notte tra il 17 e il 18 novembre 2023. Lo spettacolo annuale si verifica quando la Terra attraversa il campo di detriti lasciato dal pianeta. La cometa 55P/Tempel-Tuttle.

Quest’anno, sotto un cielo scuro dopo il tramonto della luna, potresti vedere da 10 a 15 meteore all’ora. TerraCielo Egli ha detto.

Le leonidi sembrano provenire dalla costellazione del Leone (da cui il nome) a est, ma dovrebbero essere visibili in tutto il cielo.

Quando avviene lo sciame meteorico delle Leonidi?

Quest’anno le Leonidi sono attive dal 3 novembre e rimarranno attive fino al 2 dicembre.

Ma per vedere il picco degli acquazzoni, “guardate fino a tarda notte del 17 novembre fino all’alba del 18 novembre”. Deborah Baird di EarthSky Egli ha detto. «Anche la mattina del 17 novembre potrebbe essere utile».

Cos’è lo sciame meteorico delle Leonidi?

Le meteore sono in realtà piccoli pezzi di polvere, detriti e sabbia delle dimensioni di un pisello che si staccano dalla cometa Tempel-Tuttle mentre oscilla vicino alla Terra. (L’orbita della Terra la porta direttamente attraverso il percorso dei detriti.) Polvere e detriti si incendiano quando colpiscono la nostra atmosfera.

“Quando le comete orbitano attorno al sole, lasciano polvere nelle loro orbite”, ha detto. Teodoro Carrettaricercatore post-dottorato presso Osservatorio Lowell (Asta di bandiera, Arizona).

READ  Come la sonda solare Parker della NASA fa la storia

“Gli sciami meteorici si verificano quando la Terra attraversa una delle scie di polvere cometaria e la polvere brucia nella nostra atmosfera. Quanta polvere c’è nella scia, con quale angolo la Terra la attraversa e in quale periodo dell’anno accade sono tutti fattori che influenzano dove dovremmo guardare e quando guardare.” , e se la pioggia di meteoriti sia davvero sorprendente o meno.

Dove vedere le Leonidi?

“Le persone dovrebbero guardare verso est da una posizione con cielo scuro. Pensa alle foreste nazionali, ai parchi statali e ad altri luoghi lontani dalle grandi città”, ha detto Caretta.

“Se stai cercando di vedere i meteoriti ad occhio nudo, devi dare ai tuoi occhi il tempo di adattarsi. Alcuni meteoriti possono essere deboli, quindi trova anche un posto buio dove fissarli di notte”, ha detto. Dal cielo, dovresti concederti anche 20-30 minuti per permettere ai tuoi occhi di abituarsi alle condizioni di scarsa illuminazione.

Fortunatamente per gli osservatori del cielo, le leonidi sono spesso meteore luminose con un’alta percentuale di treni persistenti, secondo Società americana delle meteoriti.

Le Leonidi producevano “tempeste” di meteoriti.

Alcuni dei più grandi sciami meteorici mai visti erano quelli dei leonidi. Alcuni anni si è trattato di una vera e propria “tempesta” di meteoriti. La tempesta meteorica delle Leonidi del 1833 includeva velocità fino a 100.000 meteore all’ora. TerraCielo Egli ha detto.

Recentemente, “i tassi hanno raggiunto migliaia di meteore alla volta minuto “Durante un periodo di 15 minuti, la mattina del 17 novembre 1966. Quella notte, le meteore delle Leonidi caddero, brevemente come pioggia”, ha detto Byrd.

READ  Un gruppo di ricerca ha annunciato il trapianto riuscito più lungo di un rene di maiale in un essere umano

Quando avverrà la prossima pioggia di meteoriti?

Ci saranno altri sciami meteorici nel 2023:

  • Gemelli: 19 novembre-dicembre. 24 dicembre e picchi dal 13 al 14 dicembre.
  • Ursi: 13-24 dicembre e il picco 21-22 dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto