La CPU Ryzen sotto i $ 100 di AMD convertita in GPU AI da 16 GB, offrendo prestazioni potenti

Nell’era dell’intelligenza artificiale, la domanda di GPU come l’H100 è salita alle stelle, rendendo difficile per il consumatore medio ottenerne una. Tuttavia, A.J Utente reddit Ha escogitato una soluzione unica, convertendo un’APU “Renoir” Ryzen 5 4600G basata su AMD Zen 2 in una GPU da 16 GB e quindi utilizzandola per carichi di lavoro AI su Linux. Sai, come si suol dire, i problemi moderni richiedono soluzioni moderne.

Le APU AMD Ryzen legacy forniscono prestazioni decenti sui carichi di lavoro AI dopo la conversione in GPU

Prima di capire come convertire un’APU, diamo una rapida occhiata all’AMD Ryzen 5 4600G. Il Ryzen 5 4600G è noto per essere una delle migliori APU sul mercato dopo essere stato infine sostituito dalla sua controparte Cezanne. Presenta una configurazione 6C/12T con iGPU Radeon Vega con sette CU (unità di calcolo). Per spiegare come raggiungere il limite di 16 GB di VRAM, è necessario notare che le APU supportano la “memoria condivisa”, in cui è possibile allocare il 50% della capacità della RAM all’APU. In questo caso, questo utente Reddit disponeva di 32 GB di memoria DDR4, dandone metà al processore.

Il prossimo grande ostacolo è in realtà l’esecuzione di carichi di lavoro AI su un’APU Ryzen. Se disponi di una GPU desktop, puoi utilizzare la piattaforma ROCm (Radeon Open Compute) di AMD per eseguire applicazioni AI su Linux. Tuttavia, nel caso di iGPU, i pacchetti di terze parti consentono a ROCm di funzionare su APU, che è stato utilizzato anche qui. L’uso di ROCm risolve la maggior parte dei tuoi problemi poiché ora puoi eseguire ogni tipo di applicazione AI da Tensorflow a PyTorch.

READ  Il nuovo "AI Companion" di Zoom ti raggiungerà quando sei in ritardo per le riunioni

In un video dettagliato, un utente di Reddit ha condiviso la sua interessante esperienza, sostenendo che Ryzen 5 4600G può gestire tutti i tipi di carichi di lavoro AI. Tuttavia, ha mostrato solo il test Stable Diffusion e, con nostra sorpresa, l’APU è riuscita a generare un’immagine 512 x 512 in circa 1 minuto e 50 secondi. Questo è un evento critico per l’APU e crediamo che potrebbe essere un hack se usato correttamente.

Sebbene non sia possibile confrontare Ryzen 5 4600G con una GPU AI, come l’H100, questo esperimento mostra il potenziale inutilizzato delle APU Ryzen. Immagina che al posto del Ryzen 5 4600G, qui vengano utilizzate le ultime APU di Phoenix, che sono molto migliori in termini di prestazioni. Tuttavia, offrire tali prestazioni di intelligenza artificiale per $ 95 è senza dubbio qualcosa da apprezzare e, si spera, fornisca al “consumatore medio” un modo per soddisfare le proprie esigenze di intelligenza artificiale.

fonte notizie: dispositivi tom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto