La ginnastica dell'Oklahoma subisce un crollo clamoroso nelle semifinali della NCAA

FORT WORTH, Texas – L'Oklahoma, la squadra di ginnastica femminile più dominante nella NCAA in questa stagione e forse una delle migliori nella storia di questo sport, non è riuscita a raggiungere le semifinali nazionali dopo una straordinaria serie di errori giovedì sera.

I Sooners in cima alla classifica, che il mese scorso avevano ottenuto il miglior piazzamento di squadra nella storia della NCAA, erano fortemente favoriti per vincere il terzo titolo nazionale consecutivo. Ma l'Oklahoma ha commesso cinque errori critici in semifinale ed è arrivato terzo con 196.6625 punti, il minimo stagionale. Utah e Florida sono avanzate, e i Sooners hanno ottenuto più di un punto pieno dal secondo posto, la posizione necessaria per raggiungere la finale di sabato. LSU e California, le finaliste della prima sessione di semifinale, completeranno la finale, che vedrà protagoniste le squadre che sono entrate nella postseason dal secondo al quinto posto a livello nazionale.

L'Oklahoma ha vinto cinque degli ultimi sette campionati nazionali, ma finirà questa stagione al sesto posto, il peggior piazzamento della squadra dal 2012.

“I Sooners sono decisamente umani”, ha detto in seguito ai giornalisti l'allenatore dell'Oklahoma KJ Kindler. Viviamo nel lusso del successo da più di un decennio. E sicuramente abbiamo lavorato per questo. “Ma in un dato giorno, tutto può succedere.”

La disintegrazione dell'Oklahoma è iniziata dall'inizio. Al volteggio, il primo attrezzo della serata dei Sooners, tre ginnaste dell'Oklahoma hanno commesso grossi errori. Faith Torrez, la prima ginnasta a gareggiare, è caduta durante il suo salto con torsione di 1½, poi Jordan Powers e Catherine Levasseur sono rimaste a malapena in piedi con molteplici passi profondi all'indietro con uguale abilità. Le squadre possono perdere solo un punteggio per macchina, quindi due di questi punteggi bassi (9,45 e 9,375) vengono presi in considerazione nel totale dei Sooners.

READ  Spire Motorsports acquista il charter di Live Fast Motorsports. Un affare da circa 40 milioni di dollari, secondo le fonti

“La prima persona è molto importante, quindi quando è avvenuto quell'errore, tutti si sono irrigiditi un po'”, ha detto Kindler. Pensava che Bowers e LeVasseur, che hanno entrambi segnato 10 punti perfetti al volteggio durante la loro carriera, avrebbero potuto sforzarsi troppo di mantenere le loro atterraggi. Nel tentativo di evitare di avanzare, scesero per una distanza molto breve.

In quella prima sessione, l'Oklahoma ha segnato un 48.325, un punto in meno rispetto alla maggior parte delle prestazioni della squadra su quell'attrezzo in questa stagione. I Sooners non segnavano così basso in nessun attacco dal gennaio 2021, e dal 2012 l'Oklahoma aveva già sofferto così tanto solo in due occasioni.

Da quel momento in poi, le possibilità di rimonta dell'Oklahoma erano scarse e probabilmente avrebbero richiesto grossi errori da parte di altre squadre. L'Alabama è caduta sulla traversa con quattro cadute, ma Utah (197.9375 punteggio finale) e Florida (197.875) hanno tenuto stabili. Le speranze dei Sooners sono svanite nel terzo round quando LeVasseur e Ava Siegfeldt sono caduti durante le routine alla trave.

All'inizio dell'incontro, Kindler ha tirato fuori Siegfeldt dalla formazione di salto all'ultimo minuto. Il secondo anno era preparato per la gara finale del turno di apertura, ma dopo i tre falli, Kindler pensò che Siegfeldt fosse “spaventato”. Ha fatto gareggiare Audrey Davis, una senior, e Davis ha segnato un 9.725.

Dopo che Siegfeldt e LeVasseur hanno terminato le loro routine, Kindler ha avuto una lunga conversazione con ogni ginnasta. Levasseur è una studentessa del primo anno e Kindler ha detto che non tornerà per il quinto anno. Kindler ha incoraggiato LeVasseur a “mettersi insieme qui e finire alle tue condizioni” con una forte routine a terra.

READ  Storie della settimana 7 della NFL da guardare: Lions-Ravens, Bills-Patriots e una potenziale anteprima del Super Bowl

Il segno distintivo di questa squadra dell'Oklahoma è stata la sua costanza, il che rende la prestazione deludente di giovedì ancora più preoccupante. Prima di questa competizione, l'Oklahoma non aveva mai segnato meno di 197.775 in tutta la stagione. Diverse ore prima dell'inizio della sessione dei Sooners, l'allenatore della LSU Jay Clark ha definito l'Oklahoma un “favorito senza tiro” per vincere la finale.

Secondo i Sooners, questa stagione hanno pubblicato 11 dei primi 20 risultati del paese Strada per i patrioti, il sito che conserva tutti i risultati di ginnastica NCAA. Si tratta del maggior numero di punti ottenuti da una delle prime 20 squadre dal 1998, quando è iniziato questo monitoraggio.

“So che può sembrare strano, ma forse non abbiamo mancato abbastanza quest'anno e non siamo stati abbastanza sotto pressione nei momenti in cui era davvero importante riprenderci”, ha detto Kindler. “Non lo sai. Una sconfitta può avere un grande impatto sulla crescita di una squadra, e quest'anno eravamo imbattuti… Penso che quando i problemi hanno iniziato a verificarsi, sono arrivati ​​​​a loro”.

L'eccezionale dominio dei Sooners li ha fatti sembrare inarrestabili. Con una prestazione di successo qui in rotta verso un altro titolo nazionale, questa squadra dell'Oklahoma potrebbe essere considerata la più grande squadra di ginnastica NCAA di sempre. Ora, i Sooners saranno ricordati come un colosso che si è concluso con un crollo scioccante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto