La Panasonic GH6 da 25 MP è la fotocamera Micro Quattro Terzi con la risoluzione più alta fino ad oggi

dopo un po’ di ritardoPanasonic ha finalmente presentato la GH6 da 25,2 MP, la fotocamera mirrorless Micro Quattro Terzi con la risoluzione più alta fino ad oggi. Si potrebbe pensarlo come una versione mini di esso S1H “Fotocamera Netflix” Poiché è dotato di funzionalità video professionali come video V-Log ProRes 5.7K, schermo inclinabile e acquisizione CFexpress. Tuttavia, è ancora bloccato con il rilevamento del contrasto piuttosto che con il rilevamento della messa a fuoco automatica come la maggior parte delle fotocamere moderne. Fortunatamente, sono stato in grado di mettere le mani su un’unità di pre-produzione per provare e conoscere le nuove funzionalità in anticipo.

Per prima cosa, parliamo dei cambiamenti più interessanti. Come accennato, il GH6 ha un sensore da 25,2 MP con lettura ad alta velocità, sebbene non sia così impilato come il suo concorrente Micro Quattro Terzi, OM-1. Questo ovviamente dà un tanto necessario aumento della risoluzione dell’immagine, sebbene le immagini sequenziali in realtà abbiano meno di un tocco GH5 II (8fps con AF continuo rispetto a 9fps).

Il GH6 utilizza ancora un sistema di messa a fuoco automatica con rilevamento del contrasto (quello che chiama “profondità di sfocatura” o DFD) invece del rilevamento di fase come quasi tutti i suoi concorrenti. Come con il GH5 II, include anche il riconoscimento AI volto/occhio/testa/corpo/animale. Sebbene Panasonic abbia ampiamente perfezionato il suo sistema DFD, non è ancora veloce o affidabile come i sistemi di rilevamento di fase.

Esposizione: Esposizione delle fotocamere mirrorless Panasonic GH6 | 19 foto

READ  Norvegia: quattro soldati americani sono stati uccisi in un incidente aereo, ha detto il primo ministro

Quando si scattano foto di persone in condizioni di luce relativamente scarsa, a volte non si riesce a mettere a fuoco abbastanza velocemente da far risaltare lo scatto, ad esempio. In confronto, le ultime fotocamere Sony e Canon (A7 IV ed EOS R6) non hanno tale difficoltà, anche in condizioni di scarsa illuminazione. E vedo ancora un po’ di tremore e di caccia con l’AF video, anche se è molto inferiore a qualsiasi fotocamera GH precedente.

In termini di qualità video, le cose sono più positive. Il GH6 ora può girare video 5.7K con V-Log fino a 30fps con acquisizione interna su ProRes o ProRes HQ, o 5.7K fino a 60fps su registrazione MP4 H.264/H.265 a 10 bit (all-intra o longGOP). Puoi anche riprendere a 10 bit 4:2:0 4K fino a 120 fps con il codec longGOP o 1080p a 300 fps (240 fps con autofocus).

Tutte le modalità 5.7K e 4K (incluso 120p) utilizzano l’intera larghezza del sensore con video ultra-campionato. Supporta anche 5.8K fino a 30p e 4.4K fino a 60p in modalità anamorfiche 4:3, con controlli granulari per diverse modalità anamorfiche e obiettivi. Mentre la versione ProRes/ProRes HQ per ora è limitata a 5,7 KB, raggiungerà 4K tramite un futuro aggiornamento del firmware.

In arrivo anche attraverso un futuro aggiornamento del firmware, la possibilità di registrare ProRes RAW su un esterno Registratore Atomos. La cosa più interessante è che la GH6 è una delle prime fotocamere mirrorless con un’uscita HDMI 2.1, quindi alla fine ti consentirà di registrare 4K RAW esternamente fino a 120 fps tramite un altro aggiornamento futuro. Alla prima ricarica, supporterà 4K fino a 60fps, con registrazione simultanea esterna e interna.

READ  40 La migliore mensola per doccia del 2022 - Non acquistare una mensola per doccia finché non leggi QUESTO!
    Galleria Fotocamera Mirrorless Panasonic GH6

Steve Dent / Engadget

In termini di qualità video, Panasonic promette oltre 12 stop di gamma dinamica utilizzando la registrazione ProRes e V-Log, o più di 13 stop di gamma dinamica utilizzando Dynamic Boost (più su questo in pochi secondi). Afferma inoltre che vedrai meno rumore con impostazioni ISO più elevate (ISO 6400 e oltre). Sia per i video che per le foto, non era così buono in condizioni di scarsa illuminazione GH5 (che ha meno della metà della precisione) ma non era lontano.

La registrazione video 5.7K fino a 30 fps in ProRes HQ utilizza velocità dati interne di 1903 Mbps, superando di gran lunga la capacità di SD UHS II. In quanto tale, la GH6 è la prima fotocamera mirrorless Micro Quattro Terzi con uno slot per schede CFexpress di tipo B. Ciò è necessario per la registrazione ProRes e vari codec MP4 con frame rate elevato.

Lo svantaggio ora è che c’è un solo slot CFexpress, quindi non sarai in grado di ottenere un backup per determinate risoluzioni video a meno che non utilizzi un registratore esterno. Tuttavia, il GH6 alla fine supporterà la registrazione su un registratore SSD esterno tramite la porta USB-C 3.2, che consente anche di utilizzare la fotocamera durante le riprese.

Se sei preoccupato per la rotazione dell’otturatore con la massima precisione, la lettura del sensore ad alta velocità dovrebbe ridurla ulteriormente che mai. Ho confermato che l’otturatore mobile era molto gestibile, anche alla massima risoluzione di 5.7k e 60p. Tuttavia, è presente se la telecamera o il target si muovono troppo velocemente.

Galleria: Galleria Panasonic GH6 | 27 foto

Come con i precedenti modelli GH, la qualità video è superba, con video 5.7K nitidi e particolarmente utili per l’editing. L’opzione ProRes mi ha anche risparmiato un passaggio in più rispetto ai GH5, poiché non avevo più bisogno di transcodificare il video. Lo svantaggio è che i file video sono 4-5 volte più grandi, quindi ti consigliamo di investire in schede CFexpress di tipo B di capacità maggiore, che possono ottenere molto costoso.

Un’interessante nuova funzionalità chiamata Dynamic Range Boost. Quando l’impostazione è attivata, utilizzerà due circuiti analogici con diverse impostazioni ISO per acquisire due diverse esposizioni. Il risultato è una migliore gamma dinamica nelle scene con aree chiare e scure, senza alcuna distorsione eccessiva, sebbene sia limitata a ISO 2000 e oltre. L’ho trovato molto utile per le riprese in interni con luce solare intensa che entra dalle finestre, consentendo di ripristinare luci e dettagli.

Il GH6 ha una stabilizzazione interna a 5 assi come altri modelli, ma ora offre fino a 7,5 stop di VR con l’obiettivo supportato, proprio dietro gli otto stop. Fotocamera Canon EOS R6. Con la sua stabilizzazione IS e E potenziata, facilita davvero un buon video anche in situazioni come camminare, meglio della maggior parte delle fotocamere mirrorless che ho usato.

Il GH6 assomiglia al GH5 II, ma è un po’ più pesante (823 grammi rispetto ai 727 grammi con batteria e scheda di memoria) e il corpo è cambiato in diversi modi notevoli. È più spesso, per cominciare, grazie in parte alla ventola di raffreddamento attiva che assicura che GH6 non abbia problemi di surriscaldamento come EOS R5 e R6 di Canon. A tal fine, Panasonic promette registrazioni illimitate in tutte le modalità video, inclusi 5.7K 60p e 4K 120p.

    Galleria Fotocamera Mirrorless Panasonic GH6

Steve Dent / Engadget

L’altro grande cambiamento è l’impugnatura che è molto più profonda rispetto a GH5 II (o GH5 e GH5s. In tal modo, GH6 è più comodo da usare rispetto a qualsiasi fotocamera Micro Quattro Terzi che ho provato, specialmente con Panasonic ha apportato una serie di altre modifiche anche al layout dei pulsanti e delle chiamate, in particolare con l’aggiunta di un pulsante audio dedicato che consente di modificare elementi come i livelli di guadagno e la qualità. la fotocamera che è molto utile per il vlogging.

Il GH6 ora ha uno schermo inclinabile come l’SH1, con la stessa risoluzione di 1.840.000 punti di quello del GH5 II. Ciò rende la fotocamera più spessa, ma più pratica per riprese dal basso e altri tipi di riprese, e l’opzione di inclinazione impedisce che lo schermo venga bloccato dai cavi se si utilizza un registratore esterno. È anche il monitor più luminoso di Panasonic fino ad oggi ed era molto visibile anche alla luce del sole.

Il mirino elettronico (EVF) OLED da 3,68 milioni di punti è purtroppo invariato rispetto alla gamma GH5. Sebbene sia vero che la GH6 è più un video che una fotocamera, molti fotografi preferiscono utilizzare il mirino elettronico in pieno sole, quindi è stato possibile ottenere un’immagine più nitida. Invariata è stata anche la batteria del BLK-22 che offre meno scatti rispetto al GH5 II (380 rispetto a 410) e un tempo di scatto leggermente inferiore, probabilmente a causa della ventola e della risoluzione extra.

Galleria Fotocamera Mirrorless Panasonic GH6

Steve Dent / Engadget

GH6 ha altri gravi svantaggi rispetto alla concorrenza. Uno di questi è la dimensione del sensore relativamente piccola rispetto a una fotocamera full frame. Ciò offre meno possibilità creative, anche se è più indulgente in termini di messa a fuoco e rende anche gli obiettivi più economici e leggeri.

Tuttavia, lo svantaggio più grande è l’autofocus con rilevamento del contrasto. La buona notizia è che a quanto pare Panasonic ha finalmente capito che gli acquirenti vogliono individuare il palco e ha lasciato intendere che non è sui modelli futuri.

Si dice che il GH6 sia $ 2.500, ma ci sono alcune buone notizie su questo fronte. è un Ora in preordine per $ 2.200 (solo corpo) con spedizioni fissate per marzo, il che lo rende relativamente economico rispetto a qualsiasi modello che potrebbe corrispondere alle loro specifiche video. Sembra una scelta solida per i videografi, con una qualità uguale o superiore a qualsiasi concorrente, purché siano d’accordo con l’AF a rilevamento del contrasto. Darò un’occhiata più da vicino a tutto nella mia prossima recensione su Engadget.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati con cura dalla nostra redazione, indipendentemente dalla casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,379FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles