La produzione della Toyota in Giappone è stata interrotta a causa di guasti ai sistemi negli stabilimenti di assemblaggio

Lo stabilimento Motomachi della Toyota Motor Corporation, dove le operazioni sono state sospese, è raffigurato a Toyota, nella prefettura di Aichi, in Giappone, in questa foto scattata dall’agenzia Kyodo il 29 agosto 2023. Obbligatorio Kyodo/via Reuters Ottenere i diritti di licenza

TOKYO (Reuters) – Toyota Motor Corp (7203.T) ha dichiarato martedì di aver sospeso le operazioni in tutti i suoi stabilimenti di assemblaggio in Giappone a causa di un guasto al sistema di produzione, fermando la produzione interna dell’azienda più venduta al mondo. produttore di automobili.

Un portavoce dell’azienda ha affermato che il problema tecnico ha impedito a Toyota di ordinare i componenti e la sua causa è ancora oggetto di indagine, anche se “non è probabile che sia dovuta a un attacco informatico”.

Il portavoce ha detto che la Toyota ha sospeso le operazioni in 12 stabilimenti nel suo mercato interno a partire da martedì mattina e ha aggiunto gli ultimi due impianti nel pomeriggio. Non era chiaro quanta produzione fosse andata perduta.

I calcoli di Reuters hanno mostrato che gli stabilimenti insieme rappresentano circa un terzo della produzione globale della casa automobilistica.

La produzione interna di Toyota era in ripresa dopo una serie di tagli alla produzione imputati ad una carenza di semiconduttori. La produzione è aumentata del 29% nel periodo gennaio-giugno, il primo aumento di questo tipo in due anni.

I calcoli di Reuters hanno mostrato che la produzione in Giappone è stata in media di circa 13.500 veicoli al giorno nella prima metà dell’anno. Ciò esclude i veicoli del gruppo di case automobilistiche Daihatsu e Hino.

L’anno scorso le operazioni furono interrotte per un giorno quando un fornitore fu colpito da un attacco informatico, che ostacolò la capacità di Toyota di ordinare componenti. Toyota ha ripreso le operazioni utilizzando una rete di backup.

READ  La legge californiana sul salario minimo di 20 dollari ha diviso lavoratori, affiliati e politici

L’incidente di martedì ha un impatto notevole. Toyota Industries Corporation (6201.T) ha dichiarato di aver parzialmente sospeso le operazioni in due stabilimenti di motori a causa di un malfunzionamento presso la casa automobilistica.

Toyota è un pioniere nella gestione delle scorte just-in-time, che mantiene bassi i costi ma significa che l’interruzione della catena di fornitura mette a rischio la produzione.

Sebbene la causa dell’ultimo problema tecnico non sia chiara, le aziende giapponesi sono state in allerta negli ultimi giorni poiché aziende e uffici governativi hanno segnalato telefonate moleste.

Il governo ha affermato che le chiamate provenivano probabilmente dalla Cina e riguardavano il rilascio da parte del Giappone di acqua radioattiva trattata dalla centrale nucleare distrutta di Fukushima nell’Oceano Pacifico.

Il prezzo delle azioni Toyota è salito dello 0,12% a 2.439 yen negli scambi pomeridiani, dopo aver trascorso gran parte della mattinata in territorio negativo.

(Segnalazione di Satoshi Sugiyama) (Segnalazione di Myung Kim e Kevin Krolicki) Montaggio di David Dolan e Christopher Cushing

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto