Leah Thomas, nuotatrice di Penn Quakers, vince 100 yard libere, termina con quattro titoli Ivy League nel nuoto e nei tuffi.

CAMBRIDGE, Massachusetts – La nuotatrice dell’Università della Pennsylvania Leah Thomas, una donna transgender, ha vinto il suo terzo campionato di singolare della Ivy League sabato sera toccando Isaac Hennig di Yale, un uomo transgender, in un prevedibile stile libero di 100 yarde.

Thomas ha concluso con quattro titoli dopo aver guidato i Quakers alla vittoria nel 400° stile libero più tardi sabato.

Thomas ha segnato 100 gol gratuiti in 47,63 secondi, battendo i record nell’incontro e nel Blodgett Bowl che Hennig ha segnato poche ore prima delle qualificazioni mattutine. Henig ha concluso in 47,82 e il campione della Ivy League 2020 Nikki Fenema di Princeton è arrivato terzo con un tempo di 48,81.

È stata la prima volta in questo fine settimana che Thomas, che è vecchio, è stato spinto al traguardo. Nuotando al fianco di Henig, Thomas ha seguito il giovane Yale a metà gara e ha lentamente guadagnato terreno prima di correre in avanti appena oltre il muro. Thomas e Heng si abbracciano oltre la linea della corsia prima che Thomas spruzza acqua con la mano destra per festeggiare. Prima di lasciare la piscina, mi sono congratulato con Venema.

Il tempo di Thomas è l’ottavo più veloce del paese in questa stagione, secondo Swim Cloud. Si è rasata di quasi 1,5 secondi dal suo miglior tempo in questa stagione.

Henig è entrato in gara come testa di serie dopo aver stabilito un record di Blodgett Pool e Ivy League nei massimi campionati con un tempo di 47,80.

Prima di sabato, il record della piscina apparteneva a Bella Hindley di Yale, che ha segnato 47,85 nel 2019. Mickey Dalke deteneva il record della piscina di 48,64, stabilito nel 2018.

READ  La General Motors chiede l'approvazione degli Stati Uniti per schierare un'auto a guida autonoma senza volante

Con la vittoria, Thomas è diventato l’unico tre volte vincitore dell’incontro. Ha vinto i 200 stile libero venerdì per quasi tre secondi e il giovedì 500 stile libero per più di sette secondi. Il tempo di 200 di Thomas di 1:43.12 è un record della Ivy League e il suo 4:37.32 è un record di 500 Blodgett Pool.

Detto questo questa settimana, Thomas è il nuovo proprietario di due record della Ivy League e tre record di Blodgett Pool.

Thomas ha anche aiutato i Quakers a vincere l’ultimo evento dell’evento, il 400° Freestyle Relay. Ben 3: 17.80 ha stabilito un nuovo record nel girone ed è stata la prima vittoria della Ivy League nella storia del programma. Thomas è stato nominato capocannoniere per il nuoto nella partita. Ben ha concluso al terzo posto assoluto.

La sua collega Freesteller Kathryn Burker ha vinto due volte questo fine settimana, conquistando il primo posto nei 1000 e 1650. Thomas, che ha ottenuto il miglior tempo di 1650 nella Ivy League in questa stagione e l’ottavo miglior tempo nel paese, non ha partecipato all’evento.

Harvard ha un paio di due volte vincitrici: Felicia Pasadeen ha vinto i 400 misti individuali e i 200 dorso, e la matricola Aleksandra Denisenko ha portato a casa i titoli nei 100 e 200 rana.

Hennig, che giovedì ha stabilito un record di 50 vittorie in stile libero, non vedeva l’ora di vincere il suo secondo titolo sabato sera nella sua prima partita di due partite con Thomas nella gara di singolare della Ivy League. L’ultima volta che hanno gareggiato l’uno contro l’altro è stato l’8 gennaio nel 100° stile libero in un incontro a tre con il Dartmouth in Pennsylvania. Henig è andato meglio di Thomas in quella gara, vincendo 49.57. Thomas è arrivato sesto quel giorno, a più di tre secondi da Henig.

READ  40 La migliore micro sd 256 gb del 2022 - Non acquistare una micro sd 256 gb finché non leggi QUESTO!

Henig faceva anche parte di due delle staffette del campionato di questa settimana. Ha guidato la staffetta Yale 200 stile libero che ha stabilito un record di incontro giovedì e ha nuotato nella fase base della staffetta 400 misti venerdì. Yale è stato incoronato campione dopo la squalifica di Harvard.

I tempi di vittoria di Thomas nei 200 e 500 sono stati i suoi migliori tempi della stagione. A dicembre allo Zippy Invitational di Akron, Ohio, Thomas ha stabilito i migliori tempi della nazione nei 200 (1:41.93) e 500 (4:34.06), che l’hanno portata alla qualificazione per i campionati NCAA a marzo ad Atlanta.

Da allora, Thomas è stata al centro del dibattito su chi può competere e vincere negli sport femminili. Prima di gareggiare nella squadra femminile, Thomas ha trascorso tre stagioni nella squadra maschile della Pennsylvania. Molti dei compagni di squadra di Thomas hanno parlato in modo anonimo, sostenendo Thomas e criticando la sua inclusione nella squadra femminile.

Ma la controversia negli ultimi due mesi è stata attenuata durante i quattro giorni del torneo Ivy League. Alum Schuyler-Pillar dell’Università di Harvard, il primo nuotatore transgender a competere in una squadra maschile di Divisione I, ha fatto rotolare una bandiera transgender su una ringhiera vicino al ponte della piscina.

I concorrenti si sono congratulati con Thomas, che ha rifiutato diverse richieste di intervista da ESPN, dopo la sua vittoria e si è guadagnata l’ammirazione dei suoi colleghi sul podio. Andy Myers, un anziano dell’Università della Pennsylvania, ha indossato una maschera con la bandiera transgender durante l’incontro. La conferenza non ha fornito nuotatori per i media durante la riunione.

READ  40 La migliore cacciavite del 2022 - Non acquistare una cacciavite finché non leggi QUESTO!

Thomas si è qualificato automaticamente per i campionati NCAA negli eventi 200 e 500 stile libero. I suoi tempi a 1650 e 100 stile libero l’hanno messa in competizione per essere selezionata anche per quegli eventi. Henig è in gara anche nei 50 e 100 stile libero.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,503FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles