L’FBI ha fatto irruzione in una sinagoga del Texas per liberare gli ostaggi e l’uomo armato è stato ucciso

KOLLIVELLY, Texas, 15 gennaio (Reuters) – Una squadra di salvataggio di ostaggi dell’FBI è arrivata sabato sera in Texas per liberare tre ostaggi rimasti in una sinagoga a Colville, in Texas. .

Tutti gli ostaggi sono stati rilasciati in sicurezza sabato notte e l’uomo armato è stato dichiarato morto sul posto, ha detto il capo della polizia di Colville Michael Miller in una conferenza stampa.

Le autorità affermano che l’uomo armato inizialmente ha tenuto in ostaggio quattro persone al Congresso Beth Israel, incluso il rabbino. Sei ore dopo un ostaggio è stato rilasciato illeso.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

I corrispondenti hanno riferito di aver sentito esplosioni, forse flashbank e spari poco prima che il governatore del Texas Greg Abbott annunciasse la fine della crisi.

“Le preghiere sono state esaudite. Tutti gli ostaggi sono al sicuro”, ha detto Abbott su Twitter. L’FBI ha detto di aver confermato l’identità dell’uomo armato, ma ha detto che non l’avrebbe rilasciato. L’FBI ha rifiutato di confermare la causa della sua morte, dicendo che è ancora sotto inchiesta.

Il dipartimento di polizia di Coleville ha affermato di essere stato il primo a rispondere alla sinagoga con le squadre SWAT in risposta alle chiamate di emergenza a partire dalle 10:41 durante il servizio di Shabbat, che va in onda online. I negoziatori dell’FBI si sono presto aperti con l’uomo, che ha detto che voleva parlare con una donna in una prigione federale.

Non sono stati segnalati feriti tra gli ostaggi.

Per le prime ore, sono stato in grado di sentire la persona che parlava unilateralmente quando è apparsa una telefonata durante un live streaming su Facebook di un servizio della sinagoga riformata a Coleville, a circa 26 km a nord-est. Di Fort Worth. Livestream disconnesso EST (2000 GMT) alle 15:00

READ  Il telescopio Web dispiega con successo il suo schermo solare grande quanto un campo da tennis nello spazio

Prima della fine del livestream, il Fort Worth Star-Telegram ha riferito che l’uomo era stato sentito parlare e parlare di religione e di sua sorella. Il giornale ha detto che non voleva vedere nessuno ferito e che poteva sentire la persona ripetere che credeva che sarebbe morto.

Rivelando la crisi, il presidente Joe Biden ha elogiato il “coraggioso lavoro” delle forze dell’ordine statali, locali e federali nel liberare gli ostaggi.

Durante i servizi di trasmissione in diretta a Goliville, Texas, USA, il 15 gennaio 2022, i soccorritori vengono visti vicino a una sinagoga dove si dice che una persona abbia preso le persone in ostaggio. REUTERS/Shelby Tauber

“Nei giorni a venire impareremo di più sui motivi degli ostaggi. Ma vorrei essere chiaro a chiunque voglia diffondere odio: ci opporremo all’antisemitismo e all’ascesa del terrorismo in questo paese”. Ha detto in una dichiarazione.

Il primo ministro israeliano Neftali Bennett Disse Pregò per la sicurezza degli ostaggi.

Barry Clomps, membro del consiglio sin dal suo inizio nel 1999, ha detto di essersi unito al livestream.

“È stato orribile da sentire e vedere”, ha detto Clombus in un’intervista telefonica.

Un funzionario statunitense ha detto a ABC News che gli ostaggi erano il fratello della neuroscienziata pachistana Afia Siddiqui, che nel 2010 stava scontando 86 anni di prigione per aver sparato a soldati morti e agenti dell’FBI. Ne chiede il rilascio.

Siddiqui è detenuto in una prigione federale nella zona di Fort Worth. L’avvocato che rappresenta Siddiqui, Marwa Elpiali, ha detto alla Galileus Web che la persona non era il fratello di Siddiqui. Ha fatto appello all’uomo per liberare gli ostaggi, dicendo che la famiglia Siddiqui aveva condannato le sue azioni “orribili”.

READ  Allineamento telescopio Webb Consente all'immagine di mostrare una stella

Il Council for American-Islamic Relations (CAIR), un gruppo di avvocati musulmani americani, ha condannato le azioni dell’uomo.

“Questo recente attacco antisemita agli ebrei americani che adorano in una sinagoga è un puro male”, ha affermato il CAIR in una nota.

Clombus ha detto di non essere a conoscenza di alcuna minaccia significativa al consiglio.

“Non abbiamo un agente di sicurezza nello staff, ma devo dire che ho un ottimo rapporto con la polizia locale”, ha detto.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Report di Shelby Dopper e Aram Roston, Daphne Saletakis, Jonathan Allen e Valerie Volkovici a Colliville, Texas; Segnalazioni aggiuntive di Andrea Shalal e Marys Richter; Montaggio di Jonathan Odyssey, Leslie Adler e Tom Hawk

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,334FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles