L’incendio delle Highland in California ha costretto migliaia di persone all’evacuazione

Un incendio in rapido movimento nella piccola città di Aguanga, nel sud della California, ha costretto l’evacuazione di migliaia di persone e ha bruciato più di 1.200 acri martedì mattina, secondo i vigili del fuoco della contea di Riverside.

Il portavoce dei vigili del fuoco Jeff LaRusso ha detto che l’incendio è scoppiato intorno alle 00:45 di lunedì sulle montagne secche e boscose e gli ordini di evacuazione hanno colpito quasi 4.000 persone e 1.139 case. La causa dell’incendio è sotto inchiesta.

Altre 500 case sono in costruzione Avvisi di evacuazione Martedì il sig. LaRusso ha aggiunto che il passaggio prima di un ordine di evacuazione significa che i residenti dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di andarsene.

I residenti hanno pubblicato video e foto sui social media di forti venti e condizioni di fumo, con l’incendio che si muoveva rapidamente, aiutato dai forti venti. Forti venti e bassa umidità sono i principali fattori che causano gli incendi, ha affermato il sig. ha detto La Russo.

e il Servizio Meteorologico Nazionale Emesso allarme qualità dell’aria nell’area a causa del fumo degli incendi boschivi. Le temperature notturne ad Aguanga erano inferiori a 50 gradi.

Martedì mattina, l’incendio non aveva alcun contenimento e mostrava una certa attività in aumento con l’aumento del vento, ma la situazione era in gran parte “statistica”, ha affermato il sig. Ha detto LaRusso, aggiungendo che questo è un fatto comune da un giorno all’altro.

Dopo l’alba, tra mezzanotte e mezzogiorno si prevede un nuovo aumento del vento, che potrebbe alimentare ulteriormente l’incendio.

“Ora tutto dipende dal vento”, ha affermato il sig. ha detto La Russo.

READ  Migliori caricatori: annunci in diretta, statistiche di gioco, momenti salienti, TV, streaming del "giovedì sera di calcio"

Finora più di 300 vigili del fuoco hanno combattuto l’incendio e i vigili del fuoco hanno affermato di aver utilizzato tre aerei cisterna per domare l’incendio.

Secondo i vigili del fuoco, i primi vigili del fuoco intervenuti sulla scena hanno riscontrato un “incendio di moderata intensità” che si era intensificato. La rapida diffusione dell’incendio è stata aiutata dai venti di Santa Ana, che sono aria secca e calda proveniente dal deserto e comune durante i mesi più freddi dell’anno.

“Questi forti venti causeranno gravi danni materiali”, ha affermato il servizio meteorologico. “Inoltre aumentano il rischio di incendi a causa della secchezza dell’aria e della velocità con cui diffondono le fiamme nel paesaggio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto