L’Iowa e il New Hampshire possono perdere il primo posto nel calendario delle primarie?

Per anni, i democratici dell’Iowa e del New Hampshire hanno affrontato le critiche di altri all’interno del partito che hanno sostenuto che i due stati non erano razzialmente diversi per iniziare il processo di nomina democratica.

Ma dopo il ciclo catastrofico del 2020, i funzionari dell’Iowa hanno lottato per programmare le votazioni ed entrambi gli stati non hanno previsto la vittoria finale del presidente Biden, con i leader democratici che esplorano con nuova urgenza se abolire il prezioso diritto politico di entrambi gli stati: il loro diritto politico tradizionale. Posatoio all’inizio del calendario presidenziale del partito.

Una serie di idee dovrebbe essere ascoltata venerdì dal comitato per le regole e i regolamenti del Comitato nazionale democratico, che gestisce il processo di nomina. Uno richiede un processo di candidatura per gli stati basato su una serie di criteri, inclusa la diversità. Un’altra idea sollevata alla riunione di gennaio è stata quella di unire i quattro stati degli attuali stati a voto anticipato di Iowa, New Hampshire, Carolina del Sud e Nevada in un primo giorno di votazioni prima del Super Martedì.

Il dibattito ha assunto nuova urgenza in risposta alle continue critiche da parte di attivisti, funzionari eletti e regole e alcuni membri del Consiglio Legislativo. Sono state espresse preoccupazioni sul fatto che l’organizzazione del Caucaso dell’Iowa stia abolendo il suffragio di alcuni elettori e che l’Iowa o il New Hampshire non siano abbastanza diversi dal punto di vista razziale per agire a favore di un voto democratico.

Nell’ultimo ciclo elettorale, le sfide logistiche, inclusi voti in ritardo e dati imprecisi, hanno evidenziato le carenze del processo del Caucaso dell’Iowa e hanno confuso la capacità di nominare un vincitore.

READ  The Real Economy Has Never Been Tested by a Pandemic

“Per me, non si tratta di uno stato, non si tratta di punire”, ha affermato Mo Elidi, ex portavoce del Comitato nazionale democratico e membro del comitato per le regole e le leggi di Hillary Clinton.

“Abbiamo l’opportunità di mostrare i nostri valori nel nostro processo”, Mr. disse Elite. “Data la diversità, il contenuto e il compito del DNC è quello di eleggere i Democratici per mettere il nostro popolo di fronte a quanti più stati di guerra possibile”.

Ai membri della commissione per le norme e il diritto, molti dei quali non hanno risposto alle richieste di commento, è stato detto che avrebbero dovuto lavorare sulla questione per tutta l’estate con l’obiettivo di fissare un solido calendario di appuntamenti in autunno.

“Non siamo vicini a prendere una decisione”, ha detto Donna Brazil, ex leader del Comitato nazionale democratico, che fa parte del regolamento e del consiglio legale. Venerdì, ha detto, “iniziamo la conversazione”.

A gennaio, durante un incontro virtuale della stessa organizzazione, il sig. Elite et al., hanno sostenuto la modifica del calendario raccomandato e hanno riscontrato un respingimento relativamente piccolo: alcuni membri lo hanno persino preso come un segno di riconoscimento da parte dei rappresentanti dell’Iowa e del New Hampshire. Qualche cambiamento potrebbe essere inevitabile.

I funzionari statali dell’Iowa e del New Hampshire si sono opposti con veemenza alle precedenti proposte di ridurre la loro enfasi sul calendario delle nomine del partito, schierandosi pubblicamente e privatamente con gli alleati, ma i membri del comitato affermano di non aver ancora iniziato a farlo. Tuttavia, hanno affermato che qualsiasi cambiamento nel sistema dovrebbe dimostrare il riconoscimento da parte del partito dell’importanza degli stati più piccoli e degli elettori rurali.

READ  Aggiornamenti live Olimpiadi: conteggio medaglie e risultati

Scott Brennan, un membro dell’Iowa che fa parte del Comitato per le regole e le leggi, non ha risposto a una richiesta di commento, ma ha affermato che dopo la riunione di gennaio, lo status di piccolo stato dell’Iowa ha consentito ai politici di prosperare rompendo la barriera.

“Barack Obama è stato in grado di venire in Iowa, un senatore poco conosciuto dell’Illinois, e alla fine è diventato un candidato”, ha affermato Mr. disse allora Brennan.

Sig. Brennan è ora Segretario dei Trasporti per South Bend, Ind. Menzionato anche l’ex sindaco Pete Buttigieg. Quando il Caucaso dell’Iowa era previsto per il 2020, con una vittoria di misura sul senatore del Vermont Bernie Sanders, le primarie presidenziali o il primo candidato gay a vincere nel Caucaso, Mr.

“Persone così hanno davvero la possibilità di brillare”, Mr. disse Brennan. “Se l’Iowa non fosse in prima linea in questo processo, penso che andrebbe via”.

La sig.ra Brazil, la prima donna di colore a condurre un’importante campagna presidenziale nel 2000, ha affermato che il partito ha beneficiato quando stati come il Nevada e la Carolina del Sud sono stati inclusi nell’elenco proposto per migliorare la rappresentanza degli elettori neri e latini.

“È molto importante che il nostro calendario primario rifletta questi valori”, ha detto in una riunione del Comitato per le regole e i regolamenti a gennaio in Brasile. “Vogliamo ringraziare la Carolina del Sud e il Nevada per averci fornito candidati di qualità nel corso degli anni. Quella diversità ha elevato il partito e i valori che deteniamo come cittadini americani.

I precedenti tentativi di modificare il calendario degli appuntamenti per minimizzare l’importanza dell’Iowa e del New Hampshire hanno incontrato blocchi politici. Funzionari eletti ambiziosi, spesso guardando il prossimo ciclo elettorale presidenziale, hanno cercato di evitare di turbare i funzionari statali dell’Iowa e del New Hampshire, che storicamente hanno difeso la prima posizione del loro paese con estrema urgenza. I repubblicani, rendendosi conto di essere in debito con l’elettorato di quegli stati, sono temperati dalle critiche ancor prima che il partito raggiunga il suo livello più alto.

READ  40 La migliore occhiale da lettura del 2022 - Non acquistare una occhiale da lettura finché non leggi QUESTO!

Ma il sig. Biden non ha tale obbligo. Nel 2020, dopo Bill Clinton nel 1992, è diventato il primo democratico a vincere il candidato presidenziale del partito senza vincere in Iowa o nel New Hampshire. La notte delle primarie del New Hampshire – Mr. Biden è arrivato quinto: è fuggito nella Carolina del Sud e ha discusso contro l’importanza dell’Iowa e del New Hampshire, sottolineando la carenza di elettori neri in quegli stati.

“Stasera ho sentito parlare dei primi due stati, non di tutti i paesi”, ha detto il sig. Biden ha detto in quel momento. “Finora non abbiamo avuto notizie dalla comunità afroamericana, la roccaforte democratica”.

Ha vinto una vittoria schiacciante nelle Primarie della Carolina del Sud.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,515FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles