L’S&P 500 è pronto a stabilire un nuovo record mentre Powell torna sotto i riflettori

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha testimoniato davanti ai legislatori negli ultimi due giorni e ha risposto a diverse domande riguardanti una nuova controversa regola che richiede alle grandi banche di mantenere maggiori riserve contro le perdite future.

Powell e il presidente della FDIC Martin Gruenberg hanno detto giovedì che si aspettano cambiamenti alla regola dopo l'opposizione di istituti di credito, gruppi comunitari, repubblicani e persino alcuni democratici.

David Hollerith e Jennifer Schoenberger di Yahoo Finance riferiscono:

“Mi aspetto che ci saranno cambiamenti sostanziali e di ampia portata”, ha detto Powell ai legislatori del Senato, e “non esiteremo” a riproporre la regola se avrà senso, ripetendo un punto che ha fatto ai legislatori della Camera mercoledì.

“Penso certamente che ci aspettiamo di apportare modifiche alla regola finale sulla base dell'ampio feedback che abbiamo ricevuto”, ha detto Gruenberg ai giornalisti separatamente.

WASHINGTON, DC - 7 MARZO: Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell arriva per un'audizione del comitato del Senato per le banche, l'edilizia abitativa e gli affari urbani a Capitol Hill, il 7 marzo 2024 a Washington, DC.  Powell ha testimoniato durante un'udienza dal titolo

Il presidente della Fed Jerome Powell arriva per un'audizione della commissione bancaria del Senato a Capitol Hill il 7 marzo 2024, a Washington, D.C. (Kent Nishimura/Getty Images) (Kent Nishimura tramite Getty Images)

Le preoccupazioni sulla regola del capitale – il cambiamento più aggressivo nel modo in cui le banche sono regolamentate dalla crisi finanziaria del 2008 – vanno dal danno che potrebbe arrecare all’economia statunitense ai modi in cui potrebbe limitare la capacità degli acquirenti di case svantaggiati di accedere ai mutui.

La volontà dei regolatori di cambiare ciò che hanno già proposto evidenzia la crescente influenza che le grandi banche hanno a Washington, in netto contrasto con il duro controllo politico che hanno ricevuto in seguito alla crisi finanziaria del 2008.

READ  Un aereo Boeing della United Airlines atterra senza pannello esterno

“Consideriamo questo anche come un importante punto di svolta poiché l’onere normativo imposto alle banche più grandi” dopo la crisi del 2008 “potrebbe avvicinarsi al suo picco”, ha detto in una nota di quest’anno Ibrahim Poonawalla, analista bancario della Bank of America. settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto