Margaret Qualley interpreterà Amanda Knox nella serie limitata di Hulu

Margaret Qualley è stata scelta per interpretare Amanda Knox in una serie limitata senza titolo ordinata su Hulu. diversificato per imparare.

Hulu ha ordinato otto episodi da un'ora ciascuno. La descrizione ufficiale afferma che lo spettacolo è “basato sulla storia vera di come la Knox è stata ingiustamente condannata per aver ucciso la sua compagna di stanza Meredith Kercher e sulla sua odissea durata 16 anni per liberarsi”.

KJ Steinberg (“This Is Us”, “Mistresses”, “Gossip Girl”) è sceneggiatore e produttore esecutivo della serie. Qualley sarà produttore esecutivo e protagonista. Warren Littlefield, Lisa Harrison, Anne Johnson e Graham Littlefield di Littlefield saranno anche i produttori esecutivi insieme a Monica Lewinsky, nonché a Knox e Chris Robinson tramite Knox Robinson Productions. La ventesima televisione è lo studio.

Questa sarà ora la seconda serie limitata basata su una persona reale in cui Qualley sarà il protagonista. In precedenza ha diretto la serie Netflix “Maid”, basata sull'omonimo libro di memorie di Stephanie Land. Il suo lavoro nello show è valso a Qualley una nomination ai Golden Globe e agli Emmy. In precedenza aveva ricevuto una nomination all'Emmy Award come miglior attrice non protagonista in una miniserie per il ruolo di Ann Reinking nella serie FX Fosse/Verdon. Qualley è anche nota per i suoi ruoli in spettacoli come “The Leftovers” e film come “C'era una volta a Hollywood” e “The Nice Guys”.

È rappresentata da CAA e Sloane Offer.

La storia della Knox è stata fino ad oggi oggetto di numerosi progetti sullo schermo. Oltre a numerosi notiziari speciali e documentari, Lifetime ha trasmesso il film originale “Amanda Knox: Murder on Trial in Italy” nel 2011. “Stillwater” vede protagonisti Matt Damon, Abigail Breslin e Camille Cottin, e si ritiene che sia stato girato ispirandosi a La storia di Knox, uscito nel 2021.

READ  La maglietta di Taylor Swift è stata esposta sulla statua del Cristo Redentore in Brasile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto